Se sei già registrato           oppure    

Orario: 03/12/2021 20:43:21  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Casa Energetica

VISUALIZZA L'ALBUM


Deumidificare la casa con poca spesa
FinePagina

drmacchi11
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:963

Stato:



Inviato il: 23/10/2011,21:11

Avendo una cantina con problemi di umidità in parte risolti, ma non del tutto, ho sperimentato una nuova tecnica.

Partiamo da alcune fondamentali di compravata efficacia :

1) L'uso di sali assorbenti in apposte vaschette raccogli umidità : questi prodotti spesso venduti come se contenessero chissa quale "elemento segreto" in realtà contengono del semplice cloruro di calcio.
Alcune precisazioni a tale riguardo : sappiate che esistono il cloruro di calcio esaidrato (coniugato con 6 molecole di acqua) e quello bi-idrato (due molec.acqua), ovviamente è meglio quello con due !
Inoltre importante è la conformazione : meglio le scaglie rispetto alla polvere fine

2) Tale cantina è stato il motivo di iscrizione a questo forum ! faccine/smile.gif ed avevo ricevuto una brillante proposta , quello del lamierino che fa consensare l'umidità nelle vecchie polveriere

Non ho fatto il lamierino sulla volta del soffitto (troppo laborioso fissarlo al soffitto), ho preferito fare lo scavo esterno circostante, ma ho creato un semplice device che ne riprende il concetto e l'ho confrontato con altre soluzioni.

A) contenitore plastico generico , con un kilo di CaCl2.2H2O racchiuso in un collant traspirante
B) contenitore plastico apposito per l'uso coi sali (la cassetta col coperchio blue nella foto) contente un kilo di CaCl2.2H2O sparso su un piano
C) tubo metallico (un pezzo di canale scolo grondaia) un kilo di CaCl2.2H2O disposto al suo interno per tutta la lunghezza del tubo stesso , una ventola da pc all'imbocco ed una retina in fondo che blocca la caduta delle scaglie di sale visto che il tubo è in obliquo per fare uscire la condensa.

La prova di comparazione A,B,C è partita allo stesso momento, disposti uno accanto all'altro ed il paramentro di valutazione è l'umidità raccolta nelle rispettive vaschette (quantità-volume)
Come vedete dalla foto le due vaschette con sale non presentano neppure il sale umido in superficie 1 , mentre il tubo ha gà raccolto almeno 1-2 bicchieri di umidità !

N.B l'acqua raccolta è scura perchè il tubo era vecchio e lercio !

La spesa viene ammortizzata dal fare poi evaporare (ovviamente all'esterno di casa e recuperare il sale in buona parte !

I 3 sistemi assieme :
http://www.energialternativa.info/Public/NewForum/ForumEA/6/6/0/8/6/7/5/1319399809.jpg
Le due vaschette :
http://www.energialternativa.info/Public/NewForum/ForumEA/6/6/0/8/6/7/5/1319399810.jpg

Il tubo :
http://www.energialternativa.info/Public/NewForum/ForumEA/6/6/0/8/6/7/5/1319399812.jpg

Condensa raccolta:
http://www.energialternativa.info/Public/NewForum/ForumEA/6/6/0/8/6/7/5/1319399891.jpg

http://www.energialternativa.info/Public/NewForum/ForumEA/6/6/0/8/6/7/5/1319399893.jpg

http://www.energialternativa.info/Public/NewForum/ForumEA/6/6/0/8/6/7/5/1319399924.jpg

Scarsa raccolta con le vaschette :

http://www.energialternativa.info/Public/NewForum/ForumEA/6/6/0/8/6/7/5/1319400133.jpg

http://www.energialternativa.info/Public/NewForum/ForumEA/6/6/0/8/6/7/5/1319400134.jpg

 

Geppetto1
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:150

Stato:



Inviato il: 26/10/2011,16:08

Bel lavoro ,complimenti.Allora il miglior risultato è quello con il tubo per grondaia obliquo.Forse però è meglio procurarsi un tubo in plastica avendo a che fare con un sale.Se si usa del semplice sale da cucina o cloruro di sodio funziona lo stesso ,magari un pò meno ?Mio fratello usa uno di questi deumidificatori per una stanza umida ,gli dirò che invece di stare sempre a comperare sale nuovo di asciugare quello vecchio come hai detto tu,magari mettendolo vicino una fonte di calore.

 

drmacchi11
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:963

Stato:



Inviato il: 26/10/2011,23:33

Dunque il sale migliore in assoluto è il cloruro di calcio , ma guarda che lo trovi anche al consorzio e non costa molto di più del sale da cucina.

considera che a temp. 20C (293Kelvin) NaCl ha una solubilità in acqua di : 358g/lt contro i 760 del CaCl2 , quindi per assorbire la stessa quantità di acqua in pratica devi usare il doppio del sale ! e quindi la spesa raddoppia !

il tubo , ora che si corrode, ne passano di anni......... inoltre considera che resta sempre + freddo del corrispondente in plastica e questo facilità la condensazione dell'acqua. infatti se guardi la carta psicrometrica (diagramma Mollier dell'acqua) vedi che la condensazione si verifica sulle superfici fredde ossia quella che hanno una temp. inferiore a quella di rugiada .
questo spiega il perchè della condensa sui vetri di casa !
Un metro cubo d’aria, ad esempio, può contenere alla temperatura di zero gradi un massimo di 4 grammi di acqua. A temperatura di venti gradi ne contiene 15.
Il motivo per cui la condensa appare principalmente sulle vetrate delle finestre dipende dal fatto che queste hanno una temperatura più bassa rispetto a quella della stanza.
lo stesso vale nel confronto fra i due tubi, quello metallico resta + freddo di quello plastico e quindi condensa meglio.
ciao!

 

drmacchi11
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:963

Stato:



Inviato il: 30/10/2011,11:53

UPDATE al 30.10.2011

Sono passati 10 giorni da inizio prova.

reattore a TUBO : acqua raccolta = 1950 ml , il peso dell'acqua è di 2770 gr ,
quindi in essa sono contenuti 820 gr di sale (in pratica ho consumato 82% sale inserito)
ha assorbito 1950 gr acqua circa (non tendo conto dell'incremento di volume dovuto al sale, trascurabile)

reattore a salsicciotto, senza flusso aria : peso = 1300 gr , quindi ha assorbito 300 gr acqua

il rapporto di prestazione è quindi di 1950/300= 6,5

<u>Il reattore a TUBO CON VENTILAZIONE FORZATA rende 6,5 volte di più del semplice contatto dello stesso quantitativo di sale con l'aria<
Inoltre in 10 giorni "consumo "820 gr di sale
Inoltre in 10 giorni asporto dall'ambiente circa 2 litri di acqua/u>


OBBIETTIVI PROSSIMI:
1) evaporare e confermare che ritrovo circa 820 gr di sale
2)Aumentare il numero dei tubi, ipotizzo una batteria di 10 tubi

Quindi in 10 giorni dovrei avere una resa di 20 litri di acqua raccolti.

Cosa rappresentano quei 20 litri di acqua?
Nello stesso ambiente raccolgo usando per circa 4 ore un deumidificatore a corrente 2 litri di acqua,
quindi corrispondono a 40 ore di funzionamento a 300 watt : ossia 12 kwh

Prendendo ultima mia bolletta, ho speso 140 € per 709 kwh , quindi 0,19746 €/kwh

Quindi in 10 giorni con 10 tubi faccio il lavoro di 10 giorni (da 4 ore di lavoro) del deumificatore che consumo 0,19746*12= 2,40 euro
In un anno risparmio circa 88 euro di corrente (da verificare il recupero del sale)
L'evaporazione della soluzione salina la farò con un essicatore solare a concentrazione o a lattine di birra con aria calda ! faccine/smile.gif


 

drmacchi11
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:963

Stato:



Inviato il: 30/10/2011,13:18

UPDATE : RECUPERO DEL SALE

L'evaporazione della soluzione è terminata ed ho pesato il sale : 830 gr . TUTTO TORNA !
Ora sarà da verificare che il sale , abbia di nuovo lo stesso potere assorbente , essendo cambiata la forma del granulato (vedi foto) , ma ne sono certo che la resa sarà similare o identica od addirittura superiore , visto che all'origine il sale è complessato come bi-idrato e quindi con l'evaporazione totale ho puro perso quelle due molecole di acqua per ogni molecola di sale che ora è ANIDRO.

FOTO :
SOLUZIONE SALINA
http://www.energialternativa.info/Public/NewForum/ForumEA/6/6/0/8/6/7/5/1319976864.jpg

http://www.energialternativa.info/Public/NewForum/ForumEA/6/6/0/8/6/7/5/1319976913.jpg

PESO SALSICCIOTTO
http://www.energialternativa.info/Public/NewForum/ForumEA/6/6/0/8/6/7/5/1319976964.jpg

EVAPORAZIONE - A LEGNA
http://www.energialternativa.info/Public/NewForum/ForumEA/6/6/0/8/6/7/5/1319977017.jpg

SALE RECUPERATO
http://www.energialternativa.info/Public/NewForum/ForumEA/6/6/0/8/6/7/5/1319977065.jpg

VERIFICA PESO SALE
http://www.energialternativa.info/Public/NewForum/ForumEA/6/6/0/8/6/7/5/1319977098.jpg

 

mapagali
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1

Stato:



Inviato il: 6/5/2013,12:34

CITAZIONE (drmacchi11 @ 30/10/2011, 12:53)
UPDATE al 30.10.2011

Sono passati 10 giorni da inizio prova.

reattore a TUBO : acqua raccolta = 1950 ml , il peso dell'acqua è di 2770 gr ,
quindi in essa sono contenuti 820 gr di sale (in pratica ho consumato 82% sale inserito)
ha assorbito 1950 gr acqua circa (non tendo conto dell'incremento di volume dovuto al sale, trascurabile)

reattore a salsicciotto, senza flusso aria : peso = 1300 gr , quindi ha assorbito 300 gr acqua

il rapporto di prestazione è quindi di 1950/300= 6,5

<u>Il reattore a TUBO CON VENTILAZIONE FORZATA rende 6,5 volte di più del semplice contatto dello stesso quantitativo di sale con l'aria<
Inoltre in 10 giorni "consumo "820 gr di sale
Inoltre in 10 giorni asporto dall'ambiente circa 2 litri di acqua/u>


OBBIETTIVI PROSSIMI:

..........

Caro Dr.Macchi,
innanzi tutto complimenti per il lavoro svolto ! faccine/clap.gif faccine/clap.gif

Per un problema analogo al tuo, stavo studiando una soluzione.
Col tuo esaustivo, in quanto triplice, esperimento, mi hai davvero chiarito le idee. Grazie !!

Vorrei farti una domanda:
qual'è la differenza tra il mettere il cloruro di calcio "a salsicciotto" in una calza e metterlo "disteso" su un piano forato?
inoltre, potresti darmi le risultanze di questi due esperimenti?

 

piccio54
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:22

Stato:



Inviato il: 22/5/2013,15:20

non sparatemi sa faccio questa domanda, ma con un deumidificatore non si ottengono gli stessi risultati ?

ciao enzo

 

Vaikyr
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1

Stato:



Inviato il: 18/11/2013,11:10

Credo che con un deumidificatore si ottengano gli stessi risultati, ma se si riesce a recuperare il sale si dovrebbe risparmiare.
Sarebbe possibile inserire nuovamente le foto che io non le riesco a vedere?
Grazie

 

MrMagnet
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:72

Stato:



Inviato il: 23/11/2013,18:05

Non riesco a vederle nemmeno io

 

Rehos1
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1

Stato:



Inviato il: 27/11/2013,00:04

non riesco a vedere le foto! sono interessantissimo! vi prego ripostatele!!!

 

saviothecnic

Avatar
MegaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:328

Stato:



Inviato il: 20/01/2014 22:48:50

Interessante anche se volevo fare i sistema che fosse
svincolato dall' elettricità hai pià realizzato upgrade
con piu tubi in serie ?



---------------
FV Inverter SolarEdge con Ottimizzatori
FV Inverter EASUN POWER 5000W ISolar SMK 5KW "Rimarchiato PIP 5048MK"
Gestito con SolPipLog e automazioni tramite NodeRED e Domoticz
Banco Batterie 8 Elementi 4S 2P GENESIS 12TD100F4
Con Bilanciatori/equalizzatori HA02 e HA12 BT
3 Isole Luci con muro batterie 18650 Litio 1.8A 64P 3S
Muro Batterie 18650 Litio 1.8A 72P 15S
Con Bilanciatori 4XHA12 BT e DalyBMS Supervisione DalyLog/Domoticz
Connessi in paralelo al banco Piombo AGM
Gestione Sgancio con SRV1000 e DalyBMS/DalyLog

 

TECLAV
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1

Stato:



Inviato il: 06/05/2014 16:48:25

Buongiorno,

sono nuova nel forum ma essendo abbastanza esperta di deumidificazione mi sono interessata al caso. Esistono dei deumidificatori " ad adsorbimento " che adsorbono attraverso un rotore composto per lྎ% da silicagel . Queste macchine, comandate da un igrostato regolano l'umidità ( possono arrivare anche a % di umidità bassissime) . Il rotore viene rigenerato da un flusso di aria calda. Questo gli garantisce una vita lunghissima ( i rotori sono anche lavabili ). il calore della rigenerazione viene ceduto in parte all'ambiente ( quindi si hanno degli aumenti termici in ambiente ) .

 

obinho
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1

Stato:



Inviato il: 20/09/2014 11:54:34

Si ma cosi nn risolvi il problema...che utilita ha? Tenersi occupati col piccolo chimico?

 

melalgiorno
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1

Stato:



Inviato il: 16/12/2014 15:25:35

CITAZIONE (drmacchi11, 20/09/2014 11:54:34 ) Discussione.php?48371560&1#MSG0

C) tubo metallico (un pezzo di canale scolo grondaia) un kilo di CaCl2.2H2O disposto al suo interno per tutta la lunghezza del tubo stesso , una ventola da pc all'imbocco ed una retina in fondo che blocca la caduta delle scaglie di sale visto che il tubo è in obliquo per fare uscire la condensa.


Mi diresti per favore in questo caso che ruolo ha il sale, visto che ventola e superficie fredda farebbero il loro lavoro anche senza sale?
Da quel po' che ho potuto capire il sale si usa perché è igroscopico, ma in questo caso l'obiettivo sembra sia raccogliere l'acqua in forma liquida dentro un contenitore, quindi il sale non farebbe altro che raccogliere parte dell'umidità, col risultato che comunque raggiungerebbe un limite oltre il quale non assorbe più e poi che l'acqua raccolta nel contenitore sarebbe salata, anziché distillata e pertanto utilizzabile nelle note circostanze in cui l'acqua distillata serve. Mi è sfuggito qualcosa?

Grazie


A.

 
 InizioPagina
 

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum