Se sei già registrato           oppure    

Orario: 17/09/2021 14:21:47  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Pellet legna cippato e biomasse

VISUALIZZA L'ALBUM

Pagine: (7)   1   2   3   [4]   5   6   7    (Ultimo Msg)


Può una caldaia nata per bruciare pellet da 6mm essere alimentate da biomasse alternative?, Proviamo
FinePagina

stufodelgas

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1191

Stato:



Inviato il: 27/5/2013,18:20

CITAZIONE (donquixote @ 27/5/2013, 18:31)
Ho contattato proprio stamattina un fabbricante di un interessante, sulla carta, agripellet. Mi riprometto di andarlo a trovare al più presto ma anche lui per ora fa del 6 mm. Pur sapendo che il suo prodotto brucia solo in certe stufe con il così detto bruciatore rotante che aveva presentato più di 5 anni fa un bravo e simpatico produttore di stufe a sud di Roma, non ha nemmeno pensato di fare dell’8 o meglio del 10 visto che con cenere al 1,3% è solo per caldaie. La produzione è bassa per ora ma mi ha assicurato che hanno possibilità di rifornimento di materia prima in quantità molto alte e mi sembra intenzionato ad investire se trova da piazzare il suo pellet. Come detto vado a trovarlo e mi faccio dare una decina se non più sacchi che poi, visto che io vado ancora a legna (ma per poco) darò a Stufo e casomai a qualcun altro che me lo vorrà provare anche subito. Se poi va bene vediamo di farlo conoscere a chi di dovere.

Ma questo agripellet con che cosa è fatto?



---------------
Bitcoin, Ethereum & Co. (da +800% in un giorno a -90% in un'ora)

 

donquixote
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:62

Stato:



Inviato il: 27/5/2013,19:50

CITAZIONE (biomass @ 27/5/2013, 19:18)
Bisogna fare un distinguo....
Robe puzzolenti, le ho già bruciate (agrifire) e non ho intenzione di ripetere l'esperienza.

Mi sembrava di essere stato chiaro. Io parlo solo ed esclusivamente di caldaie, visto che l’argomento dell’amico Stufo parte da questo presupposto, e non di idro-stufe e quindi Biomass la tua precisazione è pleonastica. Se poi per una fortunata coincidenza questo pellet si configurasse anche atto alla combustione casalinga, e la cosa non dovrebbe essere lontana dalla verità visto che come ho anche detto il prodotto è bruciato in stufe con bruciatore rotante, io sarei molto più felice di te anche se mai ne avrò benefici,visto che mai avrò stufe a pellet in casa, non per antipatia ma per altre scelte.

CITAZIONE (stufodelgas @ 27/5/2013, 19:20)
Ma questo agripellet con che cosa è fatto?

Te lo dirò appena ci metterò il naso dentro ma da quello che mi hanno detto la cosa è interessante, di porcherie puzzolenti non ce ne dovrebbero essere

 

biomass

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:18359

Stato:



Inviato il: 27/5/2013,20:17

CITAZIONE (donquixote @ 27/5/2013, 20:50)
Biomass la tua precisazione è pleonastica.

...scusa... faccine/sick.gif
mi metto sempre in mezzo perchè l'argomento mi interessa molto...
faccine/cry.gif



---------------
W il cippato fatto in casa. Economico come nessun'altro combustibile
Caldaia Tesi H2O Cs Thermos a cippatino, boiler 200L, 2,5m solare termico, cappotto perimetrale10cm in EPS, solaio coibentato e finestre PVC classa A.

 

biomassoso

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1240

Stato:



Inviato il: 27/5/2013,21:24

CITAZIONE
Ma questo agripellet con che cosa è fatto?

QUI ne trovi fin che vuoi

 

stufodelgas

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1191

Stato:



Inviato il: 28/5/2013,08:02

CITAZIONE (donquixote @ 27/5/2013, 20:50)
CITAZIONE (stufodelgas @ 27/5/2013, 19:20)
Ma questo agripellet con che cosa è fatto?

Te lo dirò appena ci metterò il naso dentro ma da quello che mi hanno detto la cosa è interessante, di porcherie puzzolenti non ce ne dovrebbero essere

Resto in attesa di tue news.

CITAZIONE (biomassoso @ 27/5/2013, 22:24)
CITAZIONE
Ma questo agripellet con che cosa è fatto?

QUI ne trovi fin che vuoi

La mia domanda era riferita all'agripellet trovato da Donquixote.
Ciò non toglie che il tuo link sia molto interessante



---------------
Bitcoin, Ethereum & Co. (da +800% in un giorno a -90% in un'ora)

 

stufodelgas

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1191

Stato:



Inviato il: 1/6/2013,11:09

Piccolo OT
Questa mattina mi hanno consegnato il pellet per la prossima stagione



---------------
Bitcoin, Ethereum & Co. (da +800% in un giorno a -90% in un'ora)

 

lasalute

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:7665

Stato:



Inviato il: 1/6/2013,11:14

A me l'hanno consegnato due settimane fa.



---------------
L'impianto ha il centro stella spostato illegalmente e quindi soggetto a sanzione amministrativa a basso cosɸ

 

donquixote
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:62

Stato:



Inviato il: 1/6/2013,17:39

Mercoledì sono dal fabbricante a verificare un po tutto, poi giovedì sera di ritorno da altri giri, se riesco a tornare in tempo meto giù due righe altrimenti venerdì certamente vi relaziono. Spero che sia un buon prodotto e che abbia un prezzo abbordabile.

 

biomassoso

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1240

Stato:



Inviato il: 1/6/2013,17:44

e questo è un "impiantino" per gli AGROPELLET, in questo caso paglia


 

donquixote
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:62

Stato:



Inviato il: 1/6/2013,19:26

Non ho capito: il mio intervento l'ho messo dopo quello di Biomassoso ed ora me lo ritrovo prima. Comunque la cosa non ha importanza, ricordo all'amico Biomassoso che il pellet di paglia così come fatto in questo bellissimo impianto, che conosciamo bene del resto, dà dei problemi alla combustione. Per bruciare il pellet di paglia, sembra che ci si dovrebbe mettere dentro una piccolissima percentuale di sostanza inerte. Ma questo è una questione che da noi non è stata studiata fino in fondo, anche perché per ora non ne abbiamo sentito la necessità. Vediamo invece di raggiungere il traguardo di avere del buon pellet industriale, di legno o di scarti agricoli, poi a migliorare l’offerta ci pensiamo in un secondo tempo.

 

biomassoso

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1240

Stato:



Inviato il: 2/6/2013,08:59

@DON....arripiate, il mio video l'ho messo dopo il tuo intervento, basta guardare l'ora

che serva aggiungere kaolino e/o sua familglia a questi pellet se usati come combustibile per alzare la T° di fusione lo sanno BENISSIMO anche i fabbricanti, ma dato che NON sanno prevedere quanto andrà in combustione e quanto in mangimistica preferiscono rimanere sul "tal quale" senza aggiunte

vado a memoria, ma mi sembra che CLIPPER, che costruisce stufette e non caldaione industriali, abbia fatto delle prove con pellet di paglia "tal quale" anche se miscelato ad altri pellet, ed anche se poco compattato, che anche quella della "durabilità" è un problema, a suo dire tolto il fumo in accensione sembra ne sia possibile l'utilizzazione....boh....chi vivrà vedrà, ma quella di questo costruttore è l'unica strada percorribile per chi ancora voglia TENTARE di vendere stufe domestiche, che altrimenti prima o poi questo mercato imploderà su se stesso
faccine/sick.gif

 

Ing.valerio
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:2

Stato:



Inviato il: 4/6/2013,22:42

qui dalle mie parti (a sud della prov AP) c'è uno che vende il pellet a una 20ina di € al quintale insacchettato. ma lo fa a partire dai rifiuto legnosi e spesso puzza di truciolato.

in ogni caso secondo me conviene, per le stufe industriali, convertirsi al cippato. si trova a prezzi minori di 10 euro. e tutto sommato basta modificare la coclea d'alimentazione (allungare il passo delle spire, aumentare il gap tra spira e tubo) e dotarla di salto o di valvola stellare. a patto che venga bruciato secco (umidità max del 30% circa), altrimenti si hanno problemi di klinker e catrame sulla canna.

 

biomass

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:18359

Stato:



Inviato il: 4/6/2013,22:56

Avevo già letto che il caolino migliora le prestazioni per vari tipi di pellet.
Linko il PDF che avevo letto.
Le conclusioni sono chiare.
http://www.mixbiopells.eu/fileadmin/user_u...tion_VTT_IT.pdf



---------------
W il cippato fatto in casa. Economico come nessun'altro combustibile
Caldaia Tesi H2O Cs Thermos a cippatino, boiler 200L, 2,5m solare termico, cappotto perimetrale10cm in EPS, solaio coibentato e finestre PVC classa A.

 

donquixote
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:62

Stato:



Inviato il: 5/6/2013,08:46

@Ing. Valerio. Il cippato è conveniente se te lo fai da te oppure te lo portano a meno di 80 t. altrimenti no. Se fai il calcolo del PCI del pellet industriale (e quello che tu hai citato potrebbe essere un industriale anche se un po’ caro ma siete lontani dalle fonti di approvvigionamento, non mi è chiaro infatti se è commercante o produttore) e del cippato ti accorgi che se va bene per avere la stessa resa di un kg. di pellet devi bruciare 2 / 2.3 kg. di cippato senza contare che devi provvedere ad un silos molto più grande e se immagazzini il cippato per un lungo periodo ti tocca rivoltarlo ogni tanto perché quello che sta sotto non secca anzi qualche volta marcisce e fa funghi. Questa è una esperienza che qualcuno della zona ha fatto e non sono poi degli sprovveduti visto che sono periti agronomi e dottori che fanno sperimentazione su coltivazioni ma che poi nella loro costosa caldaia tedesca il cippato da loro prodotto non funzionava vista l’eccesiva umidità che non era migliorata non ostante fosse stato cippato mesi prima. Insisto che il pellet industriale da qualsiasi materia prima sia prodotto è molto meglio. Dalle tue parti c’è chi lo fa di paglia ma essendo destinato per alimentazione animale è puro al 100% mentre per bruciare bisognerebbe miscelarlo con altre sostanze o bruciarlo con altri tipo di pellet, ed il paglia non costa così caro, almeno a livello sciolto e con quantitativi minimi di un carico.

 

donquixote
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:62

Stato:



Inviato il: 7/6/2013,16:32

Come promesso, ecco il resoconto sulla visita del fabbricante di agripellet. La fabbrica, e di conseguenza la produzione, è molto piccola e di conseguenza poco interessante. Per ora ma penso che lo continui ad esserlo ancora a lungo, è più una cosa locale. Il prodotto mi sembra piuttosto interessante anche se non adatto a stufe di concezione classica, ma più per caldaie visto che le ceneri sono intorno al 3%. Fanno del pellet da paglia di soia, ma non mi hanno dato informazioni sulla quantità di silice residua, e di miscanto (ma questa produzione è piuttosto bassa) e di entrambe le sostanze miscelate. In questo momento stanno puntando molto ad una cooperazione con un produttore di stufe e piccole caldaie che sono state studiate per l’uso di questo combustibile ma sono all’inizio e quindi gli stimoli ad aumentare la produzione sono ancora di la da venire. Il peccato è che il potenziale di materia prima in loco è alto e potrebbero, se avessero motivazioni, ad aumentare i quantitativi ma come ho detto per ora non ne hanno la voglia. Di conseguenza hanno un prezzo troppo alto per far diventare la cosa per noi interessante, a loro ho fatto presente che avendo la possibilità di avere del buon pellet di legno a minor costo, anche se non certificato, ovviamente a me non interessava ma sinceramente mi dispiace vedere del potenziale lasciato a dormire in questo modo, ma questo sembra il destino della nostra povera nazione.

 
 InizioPagina
 

Pagine: (7)   1   2   3   [4]   5   6   7    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum