Se sei già registrato           oppure    

Orario: 30/05/2024 17:55:44  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Solare Fotovoltaico

VISUALIZZA L'ALBUM

Pagine: (8)   1   [2]   3   4   5   6   7   8    (Ultimo Msg)


Curiosità Grounding Box
FinePagina

Claudio

Avatar
PetaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:15121

Stato:



Inviato il: 07/10/2020 03:00:16

Questo è lo schema a blocchi di un MppSolar non ibrido



Immagine Allegata: MppSolar.jpg
 
ForumEA/U/MppSolar.jpg



---------------
Inverter Sofar Solar HYD6000-EP, 5250W pannelli, 14kWh lifepo4.

 

Claudio

Avatar
PetaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:15121

Stato:



Inviato il: 07/10/2020 03:03:32

Questo è lo schema a blocchi di un clone non ibrido, ha un relay con un contatto in più che quando in isola mette il polo N a terra, creando fase e neutro.



Immagine Allegata: Non_MppSolar.jpg
 
ForumEA/U/Non_MppSolar.jpg



Modificato da Claudio - 07/10/2020, 08:37:32


---------------
Inverter Sofar Solar HYD6000-EP, 5250W pannelli, 14kWh lifepo4.

 

lupocattivo

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:3460

Stato:



Inviato il: 07/10/2020 10:08:51

@Claudio, ciao e perdona la mia ignoranza Fotovoltaica...

In bottega, ricordo che la Centrale Telefonica aveva un'alimentazione di tipo IT (Il sistema IT (isolato da terra o flottante) che era una garanzia di sicurezza sia per il funzionamento che per il personale.
Mi pare di ricordare che fu rifatto tutto l'impianto dopo che quello vecchio (tradizionale) ne aveva causato la quasi completa distruzione a causa di un incendio.
Per quanto riguarda la sicurezza contro le "Folgorazioni" credo di ricordare che le PROTEZIONI DIFFERENZIALI (quelli che tutti chiamano salvavita) si basano sulla misura della corrente uscente e quella entrante nei due conduttori...

In pratica, se mancano all'appello TOT mA l'interruttore apre i contatti.
Non ho ben capito perche' mai con un sistema meno pericoloso si debba poi a passare ad uno meno sicuro.

E' solo perche' siamo in Italia oppure sono io che ormai son diventato "Obsoleto"?

 

saviothecnic

Avatar
MegaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:509

Stato:



Inviato il: 07/10/2020 11:47:25

CITAZIONE (lupocattivo, 07/10/2020 10:08:51 ) Discussione.php?216251&2#MSG17

@Claudio,
Non ho ben capito perche' mai con un sistema meno pericoloso si debba poi a passare ad uno meno sicuro.
Da quello che ho capito io

Sto ageggio che poi in pratica manda una delle due fasi in caso d'inverter bifasico
quando è sotto batteria a terra tramite un rele comandato dai contatti puliti dell' inverter

Serve se hai una caldaia o climatizzatore che mal sopportano un sistema bifasico 115 + 115
ma funzionano solo se hai un neuro a potenziale 0 e fase 230V

Quindi non è nato per aumentare la sicurezza ma solo per far funzionare sistemi
tipo alcune caldaie vecchie o climatizzatori che non gli paice avere un neutro a potenzioale
diverso da 0 almeno io cosi ho capito.



---------------
FV Inverter SolarEdge con Ottimizzatori
FV Inverter EASUN POWER 5000W ISolar SMK 5KW "Rimarchiato PIP 5048MK"
In Parallelo con Salapower24 KING UNO 5Kw totale 10Kw
Gestito con SolPipLog e automazioni tramite NodeRED e Domoticz
3 Isole Luci con muro batterie 18650 Litio 1.8A 64P 3S
Muro Batterie 18650 Litio 15S circa 25Kw
Caricato da Epever e in aiuto carica LifePo4 tramite Victron DC DC Orion-Tr 48 48
Con Bilanciatori 4XHA12 BT e DalyBMS Supervisione DalyLog/Domoticz
Gestione Sgancio con SRV1000 e DalyBMS/DalyLog
Bilanciatori Attivi Neey
Banco Batteria 280Ah LifePo4 Seplos V2.0 10E

 

Claudio

Avatar
PetaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:15121

Stato:



Inviato il: 07/10/2020 16:25:46

CITAZIONE (lupocattivo, 07/10/2020 10:08:51 ) Discussione.php?216251&2#MSG17

@Claudio, ciao e perdona la mia ignoranza Fotovoltaica...

In bottega, ricordo che la Centrale Telefonica aveva un'alimentazione di tipo IT (Il sistema IT (isolato da terra o flottante) che era una garanzia di sicurezza sia per il funzionamento che per il personale.
Mi pare di ricordare che fu rifatto tutto l'impianto dopo che quello vecchio (tradizionale) ne aveva causato la quasi completa distruzione a causa di un incendio.
Per quanto riguarda la sicurezza contro le "Folgorazioni" credo di ricordare che le PROTEZIONI DIFFERENZIALI (quelli che tutti chiamano salvavita) si basano sulla misura della corrente uscente e quella entrante nei due conduttori...

In pratica, se mancano all'appello TOT mA l'interruttore apre i contatti.
Non ho ben capito perche' mai con un sistema meno pericoloso si debba poi a passare ad uno meno sicuro.

E' solo perche' siamo in Italia oppure sono io che ormai son diventato "Obsoleto"?


Un sistema isolato è sicuramente più costoso per l'utente.

Vediamo cosa può succedere.

Con un sistema isolato e le carcasse a terra in caso di I° guasto non succede nulla e nessuno se ne accorge senza un sistema di controllo che ti dice che non sei più isolato da terra, ma se hai installato un differenziale a questo punto lui può lavorare, in caso di contatto accidentale DOVREBBE scattare come in un TT e in caso di II° guasto avviene un corto netto senza pericolo di folgorazione perché a questo punto scattano i magneto, fine dei giochi.

Con un sistema TT in caso di I° guasto scatta il differenziale o contatto accidentale scatta il differenziale DOVREBBE

Quale è la differenza.

In un sistema isolato hai la possibilità di non rimanere senza energia in caso di I° guasto, ma va risolto.

In un sistema TT in caso di I° guasto lo devi risolvere per forza o stai al buio.

Sono scelte industriali o politiche non saprei spiegare altrimenti, nel mondo ci sono svariati sistemi di distribuzione e non penso che un popolo sia più sciocco dell'altro o uno più intelligente dell'altro in tema di sicurezza.



Immagine Allegata: TT.jpg
 
ForumEA/U/TT.jpg



---------------
Inverter Sofar Solar HYD6000-EP, 5250W pannelli, 14kWh lifepo4.

 

emuland

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4455

Stato:



Inviato il: 07/10/2020 17:40:48

CITAZIONE (Claudio, 07/10/2020 16:25:46 ) Discussione.php?216251&2#MSG19

CITAZIONE (lupocattivo, 07/10/2020 10:08:51 ) Discussione.php?216251&2#MSG17
@Claudio, ciao e perdona la mia ignoranza Fotovoltaica...

In bottega, ricordo che la Centrale Telefonica aveva un'alimentazione di tipo IT (Il sistema IT (isolato da terra o flottante) che era una garanzia di sicurezza sia per il funzionamento che per il personale.
Mi pare di ricordare che fu rifatto tutto l'impianto dopo che quello vecchio (tradizionale) ne aveva causato la quasi completa distruzione a causa di un incendio.
Per quanto riguarda la sicurezza contro le "Folgorazioni" credo di ricordare che le PROTEZIONI DIFFERENZIALI (quelli che tutti chiamano salvavita) si basano sulla misura della corrente uscente e quella entrante nei due conduttori...

In pratica, se mancano all'appello TOT mA l'interruttore apre i contatti.
Non ho ben capito perche' mai con un sistema meno pericoloso si debba poi a passare ad uno meno sicuro.

E' solo perche' siamo in Italia oppure sono io che ormai son diventato "Obsoleto"?


Un sistema isolato è sicuramente più costoso per l'utente.

Vediamo cosa può succedere.

Con un sistema isolato e le carcasse a terra in caso di I° guasto non succede nulla e nessuno se ne accorge senza un sistema di controllo che ti dice che non sei più isolato da terra, ma se hai installato un differenziale a questo punto lui può lavorare, in caso di contatto accidentale DOVREBBE scattare come in un TT e in caso di II° guasto avviene un corto netto senza pericolo di folgorazione perché a questo punto scattano i magneto, fine dei giochi.

Con un sistema TT in caso di I° guasto scatta il differenziale o contatto accidentale scatta il differenziale DOVREBBE

Quale è la differenza.

In un sistema isolato hai la possibilità di non rimanere senza energia in caso di I° guasto, ma va risolto.

In un sistema TT in caso di I° guasto lo devi risolvere per forza o stai al buio.

Sono scelte industriali o politiche non saprei spiegare altrimenti, nel mondo ci sono svariati sistemi di distribuzione e non penso che un popolo sia più sciocco dell'altro o uno più intelligente dell'altro in tema di sicurezza.


Confermo che IT andrebbe tutta la vita preferito, ma isolarsi è costoso e "da mantenere". l'utonto medio non è in grado di fare 2+3=4 immaginiamo a capire se è o meno isolato (e a spendere se l'isolamento è perso)

detto questo ci sono anche in giro accrocchi del tipo TNCS, degustibus



---------------
4A per mmq di supposta cono-"scienza", per Legge
Rane Fritte, cavallette, bagarozzi e cotillon! Venite fuori alla festa!

 

Claudio

Avatar
PetaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:15121

Stato:



Inviato il: 07/10/2020 19:43:58

Anche lo Zucchrtti Azzurro HYD6000-ES "che sarà il mio prossimo inverter" ibrido omologato CEI 0-21 indica, se si vuole, come riportare il sistema in configurazione TT quando va in isola. LINK



Immagine Allegata: HYD6000-ES.jpg
 
ForumEA/U/HYD6000-ES.jpg



Modificato da Claudio - 07/10/2020, 19:47:21


---------------
Inverter Sofar Solar HYD6000-EP, 5250W pannelli, 14kWh lifepo4.

 

Prius2008

Avatar
MegaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:439

Stato:



Inviato il: 28/05/2022 18:32:52

Ciao a tutti, riprendo questa discussione perchè oggi pomeriggio ho installato a casa mia un nuovo inverter idrido, con ingresso lato fotovoltaico 500v e che può lavorare anche senza batteria. Misurando l'uscita mi sono accorto che ho 115v +115v e non fase e neutro. A dire il vero non ho ancora collegato la messa a terra, sarà quello il motivo per il fatto che ho due fasi? ho impostato la priorità SBU.



---------------
8 kwp di pannelli disposti a sud con inclinazione di 41 gradi. 3kw di pannelli a sud inclinazione 25 gradi.
n°4 regolatori da 60A mppt collegati in parallelo. Inverter ibrido 48v 5KW Mppt per casa. 4 pacchi Lifepo4 da 105ah con relativo bms ed equalizzatore in parallelo. Inverter ibrido Pwm 48v 5Kw per ricarica auto elettrica.

 

Claudio

Avatar
PetaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:15121

Stato:



Inviato il: 28/05/2022 19:36:22

Che inverter hai installato? se sta funzionando senza Enel in ingresso o in isola è normale.



---------------
Inverter Sofar Solar HYD6000-EP, 5250W pannelli, 14kWh lifepo4.

 

Prius2008

Avatar
MegaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:439

Stato:



Inviato il: 28/05/2022 22:08:48

Ciao Claudio, l'inverter è un MasterPower 48v 5kw. L'enel in ingresso c'è ma l'ho settato con la funzione SBU. Pensavo che il neutro dell'enel rimanesse connesso, ma evidentemente non è cosi. Secondo la tua esperienza come potrei ovviare al fatto di avere la doppia fase? Lo imposto in modalità ups e gli tolgo la fase in ingresso con un contattore?



---------------
8 kwp di pannelli disposti a sud con inclinazione di 41 gradi. 3kw di pannelli a sud inclinazione 25 gradi.
n°4 regolatori da 60A mppt collegati in parallelo. Inverter ibrido 48v 5KW Mppt per casa. 4 pacchi Lifepo4 da 105ah con relativo bms ed equalizzatore in parallelo. Inverter ibrido Pwm 48v 5Kw per ricarica auto elettrica.

 

Prius2008

Avatar
MegaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:439

Stato:



Inviato il: 28/05/2022 22:18:52

http://www.energialternativa.info/public/newforum/ForumEA/U/Omega_UM-v3%20(1).pdf



---------------
8 kwp di pannelli disposti a sud con inclinazione di 41 gradi. 3kw di pannelli a sud inclinazione 25 gradi.
n°4 regolatori da 60A mppt collegati in parallelo. Inverter ibrido 48v 5KW Mppt per casa. 4 pacchi Lifepo4 da 105ah con relativo bms ed equalizzatore in parallelo. Inverter ibrido Pwm 48v 5Kw per ricarica auto elettrica.

 

Prius2008

Avatar
MegaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:439

Stato:



Inviato il: 28/05/2022 22:30:09

La mia abitazione non ha problemi ad avere le due fasi, ma siccome alimento parte della casa di mio padre, la sua caldaia non vuole le due fasi, infatti va in blocco e non si accende...



---------------
8 kwp di pannelli disposti a sud con inclinazione di 41 gradi. 3kw di pannelli a sud inclinazione 25 gradi.
n°4 regolatori da 60A mppt collegati in parallelo. Inverter ibrido 48v 5KW Mppt per casa. 4 pacchi Lifepo4 da 105ah con relativo bms ed equalizzatore in parallelo. Inverter ibrido Pwm 48v 5Kw per ricarica auto elettrica.

 

Claudio

Avatar
PetaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:15121

Stato:



Inviato il: 28/05/2022 23:32:24

E' assolutamente vietato e pericoloso usare il neutro Enel condiviso.

Alcune caldaie vogliono obbligatoriamente lo standard TT perché hanno il rilevamento di fiamma verso terra e in isola non funzionano perché standard IT isolato da terra, devi alimentare la caldaia con trasformatore di isolamento 1/1, da 100VA o 150VA in base al consumo della caldaia, seguendo questo schema per ripristinare lo standard TT solo per la caldaia.

LINK



Immagine Allegata: Trafo_isolamento.jpeg
 
ForumEA/U/Trafo_isolamento.jpeg



Modificato da Claudio - 28/05/2022, 23:45:35


---------------
Inverter Sofar Solar HYD6000-EP, 5250W pannelli, 14kWh lifepo4.

 

Prius2008

Avatar
MegaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:439

Stato:



Inviato il: 28/05/2022 23:57:46

Ok grazie Claudio. Siccome mi è impossibile portare la messa a terra dall'inverter alla caldaia, posso nei pressi della caldaia mettere una palina di terra e collegare il neutro della caldaia alla palina?



---------------
8 kwp di pannelli disposti a sud con inclinazione di 41 gradi. 3kw di pannelli a sud inclinazione 25 gradi.
n°4 regolatori da 60A mppt collegati in parallelo. Inverter ibrido 48v 5KW Mppt per casa. 4 pacchi Lifepo4 da 105ah con relativo bms ed equalizzatore in parallelo. Inverter ibrido Pwm 48v 5Kw per ricarica auto elettrica.

 

Claudio

Avatar
PetaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:15121

Stato:



Inviato il: 29/05/2022 09:59:17

Non serve che porti la terra dell'inverter alla caldaia, lo schema è puramente indicativo, devi usare la terra che va ora alla caldaia.



Immagine Allegata: Trafo_isolamento_2.jpg
 
ForumEA/U/Trafo_isolamento_2.jpg



---------------
Inverter Sofar Solar HYD6000-EP, 5250W pannelli, 14kWh lifepo4.

 
 InizioPagina
 

Pagine: (8)   1   [2]   3   4   5   6   7   8    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum