Se sei già registrato           oppure    

Orario: 16/07/2020 06:41:06  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Acqua: come utilizzarla, generarla e sfruttarla

VISUALIZZA L'ALBUM

Pagine: (5)   1   2   3   [4]   5    (Ultimo Msg)


Osmosi inversa, acqua uso alimentare
FinePagina

Meccatronico in pensione
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1404

Stato:



Inviato il: 06/09/2017 16:53:12

Oggi ho installato il filtro acquasan carboni attivi e argento, abbiamo analizzato l'acqua ed è risultata priva di cloro il ph da 6.2 a 7.4 molto più leggera, il caffè è ottimo, sono soddisfatto, riguardo alla situazione dell'acqua dopo la riunione di ieri sera sembra tornata alla normalità, quindi niente più autobotti provenienti dalla pianura
Per curiosità abbiamo testato l'acqua piovana recuperata è del tutto priva di carbonati... sarebbe quasi quasi da bere

 

geolisi
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:31

Stato:



Inviato il: 10/11/2017 19:26:04

Buongiorno a tutti, mi chiamo Giuseppe e avrei bisogno del vostro prezioso aiuto. Nella mia casetta a 200m dalla riva del mare, in una zona nei pressi di Cefalù, dove ci sono centinaia di residence con villette giardino e non ci sono o quasi, campi coltivati o animali, ho un pozzo ad anelli diametro 80 cm e 5m di profondità che utilizzo per innaffiare il giardino e per i servizi igienici. Quest'acqua noi non la beviamo (siamo in tre), ma la usiamo da tanti anni anche per lavare i denti e sono in molti quelli che nel residence la usano per cottura cibi. L'analisi ha dato i seguenti risultati:

Profondità falda : - 2,60 m dal piano campagna
Temperatura : 22,6 °C
Torbidità : limpida
Odore : nessuno
pH : 7,0
Conducibilità : 1510 μS/cm a 23°C
Cloruri: 280 mg/L
Calcio: 98 mg/L
Ammonio : < 0,05 mg/L
Nitrati (NO3) : < 30 mg/L
Nitriti (NO2) : tracce
Durezza totale : 41 °f

Inoltre sono state eseguite ripetutamente nel tempo analisi microbiologiche che talvolta hanno rivelato la presenza di coliformi, e di diversi altri tipi di batteri, ma talvolta non ne hanno rivelato affatto (questo lo risolverei con una lampada UV).

Il mio impianto attualmente è formato da una pompa da 1 hp al piano di campagna e regolatore di pressione, seguito da tre filtri da 10” in rete e a corda, rispettivamente da 50, 20 e 10 micron e produce già un'acqua molto limpida (non sembra essere presente né ferro, né manganese).

Il mio fabbisogno sarebbe limitato a non più di 20 litri al giorno perché userei l'acqua solo per bere e cucinare e solo nei due mesi estivi. Mi rendo conto che un sistema del genere ad essere precisi non potrebbe essere “legale”, ma considerando che dalle analisi fatte l'acqua è ”quasi” potabile avrei intenzione di installare, dopo il sistema dei tre filtri meccanici già esistente, un sistema a osmosi inversa (se ne trovano tanti a ottimi prezzi sul web) e avevo pensato di organizzarlo nei seguenti elementi (in ordine di passaggio dell'acqua):

filtro da 10” in polipropilene da 5 micron
filtro da 10” a carbone sinterizzato da 5 micron
membrana osmotica classica da 75 GPD
post filtro con cartuccia ricaricabile da 10” a carbone granulare a scaglie per acqua
lampada UV per disinfezione
valvola di miscelazione per reintegrare il giusto quantitativo di sali nell'acqua osmotica
serbatoietto di accumulo da 6 litri con pompa booster per mandata al rubinettino separato

Mi chiedevo quindi e chiedo cortesemente a Voi:

l'ordine di percorso dell'acqua è corretto?
Con 41 °f potrei fare a meno di un addolcitore che userei solo per l'acqua potabile, cambiando più frequentemente la membrana osmotica? Si intaserebbe o danneggerebbe molto presto?
In alternativa potrei inserire una cartuccia “decalcificante” ai polifosfati? sarebbero poi rimossi dalla membrana osmotica o dai carboni attivi?
Sarebbe necessario un post filtro da 1 micron dopo quello a carboni?
Il reinserimento dei sali tramite la valvola di miscelazione, introdurrebbe eventuali sostanze inquinanti nell'acqua che andrei a bere, o è già sufficiente tutta la filtrazione meccanica e i carboni attivi?
Può andar bene un impianto siffatto per poter bere l'acqua o si può realizzare qualcosa di meglio, come ad esempio un sistema a microfiltrazione senza membrana osmotica?

Mi rendo conto di aver posto un sacco di domande e mi scuso per questo, ma è più di un anno che leggo di tutto su questo forum e non sono riuscito ad avere molte certezze.
Ringrazio pertanto già fin d'ora chiunque possa e voglia aiutarmi, in particolare Eneo o Calcola che sono sempre molto disponibili.
Saluti a tutti da Giuseppe



Modificato da geolisi - 10/11/2017, 20:13:39
 

geolisi
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:31

Stato:



Inviato il: 11/11/2017 10:23:19

Nessuno e' disposto a rispondermi?



Modificato da geolisi - 11/11/2017, 15:35:40
 

calcola
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4349

Stato:



Inviato il: 11/11/2017 16:53:05

Non fornisci un'indicazione fondamentale, l'abitazione e le vicine sono servite da rete fognaria? Altra indicazione utile sarebbe la data delle analisi. Ed i valori microbiologici riscontrati.



---------------
Impara l'arte e mettila da parte
14 pannelli da 100w, inverter kemapower 3kw, regolatore morningstar tristar ts60, banco batterie n.1 di 12 elementi 2v 480Ah C5 corazzate per trazione pesante, banco batterie n.2 di 400Ah in C5 formato da 24 elementi 2V 200Ah corazzate al gel per fotovoltaico in due serie da 12 elementi, centralina di gestione impianto autoprodotta.

 

geolisi
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:31

Stato:



Inviato il: 11/11/2017 17:05:20

Grazie mille per la tua disponibilità, Calcola. Si le abitazioni sono fornite di fognatura. I valori microbiologici escludono totalmente, al presente, la presenza di Enterococchi, di Coliformi e di Eschericia coli, anche se, domani, potrebbe verificarsi qualche perdita in qualche fossa biologica nelle vicinanze. Comunque l'eventuale contaminazione microbiologica, che potrebbe presentarsi domani la risolverei con una lampada UV, i miei dubbi principali sono gli altri, quelli che ho elencato.



Modificato da geolisi - 11/11/2017, 19:06:23
 

calcola
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4349

Stato:



Inviato il: 11/11/2017 19:06:13


CITAZIONE

I valori microbiologici escludono totalmente, al presente, la presenza di Enterococchi, di Coliformi e di Eschericia coli


CITAZIONE
Inoltre sono state eseguite ripetutamente nel tempo analisi microbiologiche che talvolta hanno rivelato la presenza di coliformi e di diversi altri tipi di batteri, ma talvolta non ne hanno rivelato affatto (questo lo risolverei con una lampada UV).


Ti contraddici e la presenza di tracce di ammoniaca e di nitriti, lasciano pensare ad una contaminazione fecale. Hai fatto fare un'analisi microbiologica? Quali sono i valori ottenuti?

Se vi è contaminazione fecale e vi sono anche poche UFC di coliformi, l'acqua non puoi usarla per l'alimentazione umana. La lampada è fornita non per eliminare i batteri fecali e patogeni, bensì per abbassare la carica batterica ambientale, quella che cresce incubata a 24*C e spesso dovuta alla proliferazione sulla membrana e nei filtri del purificatore stesso.

Se sono stati rilevati coliformi, che sono indicatori di contaminazione fecale, anche episodicamente, ti sconsiglio vivamente di pensare d'usarla per l'alimentazione e di bere l'acqua trattata. Potrebbe non accaderti nulla, ma il rischio di contrarre infezioni intestinali anche gravi è sempre in agguato. Come si trova E.coli potresti trovare anche altro e ben più pericoloso.

Ti chiedevo la data delle analisi perchè nel tuo caso è importante, Ho dedotto che l'abitazione è in una zona balneare, molto abitata in alcuni mesi e quasi disabitata il resto dell'anno. In tali condizioni è tipico rilevare una discreta qualità dell'acqua durante il periodo di bassa stagione, ma che peggiora drasticamente durante il picco abitativo, se tu intendi usarla proprio in quel periodo... Se posso darti un consiglio, non correre rischi inutili per poche bottiglie di acqua minerale.



---------------
Impara l'arte e mettila da parte
14 pannelli da 100w, inverter kemapower 3kw, regolatore morningstar tristar ts60, banco batterie n.1 di 12 elementi 2v 480Ah C5 corazzate per trazione pesante, banco batterie n.2 di 400Ah in C5 formato da 24 elementi 2V 200Ah corazzate al gel per fotovoltaico in due serie da 12 elementi, centralina di gestione impianto autoprodotta.

 

geolisi
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:31

Stato:



Inviato il: 11/11/2017 19:13:40

L'analisi è stata fatta a luglio, ma un'altra analisi fatta due anni fa invece mostrava la presenza di eschericia coli e altro che adesso non ricordo. Devo dirti comunque che la utilizziamo da tanti anni per lavare i denti e finora non ci sono stati problemi. Ovviamente capisco che non è come berla..... Ma allora secondo te potrei ricorrere a un cloratore nel pozzo e poi farla comunque passare attraverso l'impianto da me descritto per togliere le tracce di cloro? Esiste la possibilità ricorrendo ad altri sistemi, di poterla bere?



Modificato da geolisi - 11/11/2017, 19:21:01
 

Vincent
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1902

Stato:



Inviato il: 11/11/2017 19:18:32

Insomma hai un bel po di dubbi

premesso che io sono molto cauto nel dire cose del tipo "con questo impianto l acqua la puoi bere"

C e differenza tra addolcitore e polifosfati ... Parecchia

Ok per la microfiltrazione meccanica se ho capito 3 filtri dopo x eliminare alcuni agenti patogeni ..ho setto agenti patogeni bada bene non inquinanti monti il siatema uv dimensionato in base ai litri dopo un sistema a 3 stadi osmotico in caso ti suggerisco di non inserire il miscelatore per il reintegro (fosse un acquedotto ti direi ma siii) xo l acqua oggi e in un modo domani non lo sai ed essendo molto poca profonda la falda non azzardo

Ricapitolando
La microfitrazione ti rimuove il materiale solido e detriti
La lampada uv uccide gli agenti patogeni
Il sistema a osmosi toglie eventuali metalli/agenti inquinanti e alcuni solo alcuni patogeni

Niente reintegro ... Il problema e che se l acqua e ricca di calcare o elementi inquinanti il filtro osmotico va via in poco ...i polifosfati non ti aitano perche evitano solo che il calcare si attacchi
E le resine fanno lo scambio ionico agglomerando il calcare forse dopo la microfiltrazione questa ti potrebbe essere piu utile a seguire
.. Credo hai capito che il reintegro dei sali dopo l osmosi non garantisce la rimozione di agenti patogeni

Dopo tale impianto ti sconsiglio l uso come acqua da bere (anche se dovrebbe esserlo) senza ulteriori analisi di laboratorio



Ma dovrebbe preatarsi bene alla cucina e alla doccia...

Molto dipende dalla qualita di partenza ...tieni presente che l osmosi e molto lenta

Dimenticavo la mancanza di sali disciolti nell acqua non la rende idonea alla reidratazione a lungo termine



---------------
SuperSolar
http://forum.saturnoprezzi.com/

 

geolisi
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:31

Stato:



Inviato il: 11/11/2017 19:25:30

Per la doccia e altro non ho particolari problemi, vorrei poterla bere;sarebbe solo questa la mia necessità. Come avevo detto prima, secondo te potrei ricorrere a un cloratore nel pozzo e poi farla comunque passare attraverso l'impianto da me descritto per togliere le tracce di cloro? Esiste la possibilità ricorrendo ad altri sistemi, di poterla bere?

 

Vincent
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1902

Stato:



Inviato il: 11/11/2017 19:31:16

Guarda sicuramente l aggiunta di un cloratore o di argento colloidale abbinato a lampada e filtri osmotici ti garantisce una buona probabilità di poter bere l acqua...

Anche cloro + filtro a carboni 01 toglie gran parte degli inquinanti e batteri ma non tutti...

Ti consiglio di non rischiare anche perche il costo non vale il guadagno
Compri casse di acqua all ingrosso e aggiungi giusto x sicurezza un serbatoio di decantazione con cloratore e lampada

Ma la sicurezza non c el hai se non con un impianto ...diciamo bello grosso e anche in quel caso avresti acqua povera di sali non inquinata ma neanche ideale da bere



---------------
SuperSolar
http://forum.saturnoprezzi.com/

 

geolisi
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:31

Stato:



Inviato il: 11/11/2017 19:37:38

Scusami, forse non ho capito bene: con un cloratore e un filtro a carboni 01 (parliamo forse di micron?)potrei essere diciamo un po' più sicuro a berla? Non ho capito nemmeno perchè, comprando l'acqua minerale, dovrei aggiungere un serbatoio di decantazione con cloratore e lampada. Ti prego di scusarmi: sicuramente sono io un po' "tonto".

 

geolisi
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:31

Stato:



Inviato il: 11/11/2017 19:50:26

Ok. Essendo cosciente del fatto che l'acqua osmotica è priva di sali necessari, anche se la userei solo per due mesi l'anno e che l'osmosi è lenta, ricomincio da capo e chiedo: esiste, considerando la mia situazione esposta nel mio post iniziale, la possibilità di bere l'acqua del mio pozzo? non è una questione economica, mi rendo conto che comprare minerale mi costerebbe meno, è una questione di praticità. Che tipo di impianto o sistema dovrei realizzare?

 

Vincent
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1902

Stato:



Inviato il: 11/11/2017 19:54:54

Non so tu ma io in presenza di acqua contaminata da feci anche se trovata 2 anni fa... E con acqua cosi soprana eviterei di usarla cosi com e anche per la doccia ecco perche ... Certo ogniuno poi e libero di fare cio che vuole magari sei il caso fortunato ... Ma quando si danno consigli e bene pensare sempre al caso peggiore...

Ti faccio un esempio un insalata infetta da escaricchiacoli e.coli .. Ha causato la morte di una persona... Nella tua acqua 2 anni fa e stata trovata ...ti fidi ancora a volerla bere?

Ecco io o la mia famiglia no per questo te lo sconsiglio



---------------
SuperSolar
http://forum.saturnoprezzi.com/

 

Vincent
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1902

Stato:



Inviato il: 11/11/2017 19:58:06

Il primo che ti ho elencato...

Ma mi raccomando analisi analisi e analisiiiii

Microfiltrazione lampada osmosi a 3 stadi ...

Da qui prelevi l acqua e la fai analizzare
Le membrane di solito durano 1 mese con acqua calcarea o inquinata

Se puoi berla te lo dicono solo le analisi
E visto che ci sei un po di argento colloidale non guasta che ammazzi tutti i mostri nell acqua...



---------------
SuperSolar
http://forum.saturnoprezzi.com/

 

geolisi
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:31

Stato:



Inviato il: 11/11/2017 19:58:10

Ok, in questo caso hai ragione da vendere. Quindi non c'è alternativa? Non esiste la possibilità di potabilizzare l'acqua in nessun altro modo? C'è qualcuno in grado di aiutarmi?



Modificato da geolisi - 11/11/2017, 20:08:02
 
 InizioPagina
 

Pagine: (5)   1   2   3   [4]   5    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum