Se sei già registrato           oppure    

Orario: 16/07/2020 05:01:41  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Acqua: come utilizzarla, generarla e sfruttarla

VISUALIZZA L'ALBUM


Potabilizzare acqua da pozzo artesiano
FinePagina

Barby9188
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:3

Stato:



Inviato il: 09/03/2020 16:26:49

Salve a tutti, chiedo ai più esperti di aiutarmi.
Ho acquistato da poco una casa in campagna di circa 65 mq .
Purtroppo essendo in campagna non arriva acqua potabile, motivo per il quale abbiamo dovuto creare un pozzo artesiano profondo circa 50 mt . Facendo poi analizzare l’acqua Da un laboratorio, è stata riscontrata la presenza di ben 33 batteri , Che ci rendono ovviamente inutilizzabile l’acqua ad uso umano.
Dato che questo pozzo artesiano è la nostra unica fonte di approvvigionamento di acqua, Stiamo cercando in giro la migliore soluzione per poter rendere quest’acqua potabile, Ovviamente però non abbiamo tantissima disponibilità economica.
Cosa mi consigliate?

 

lupocattivo

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1469

Stato:



Inviato il: 09/03/2020 17:07:55

CITAZIONE (Barby9188, 09/03/2020 16:26:49 ) Discussione.php?216047&1#MSG0


...è la nostra unica fonte di approvvigionamento di acqua...


Ciao, per un individuo adulto il fabbisogno giornaliero di "Acqua Potabile" e' da 2 a 3 litri.

Nei siti di "sopravvivenza" riportano i tempi di bollitura per eliminare i batteri Tempo di bollitura sufficiente per rendere l'acqua "potabile"-

Una volta constatato qual'e' il fabbisogno tieni presente questi dati:

Abstract: "
• oltre 65°C per più di 25 minuti (pastorizzazione)
• oltre 74°C per oltre 15 minuti (microrganismi distrutti in pochi minuti)
• oltre 85°C per circa 7 minuti (microrganismi distrutti entro pochi minuti)
• oltre 94°C per 2 minuti (bonus di, extra caldo, gli agenti patogeni non possono sopravvivere a così alte temperature )

L'acqua così trattata con zero minuti di bollitura è sicura da agenti patogeni come si desiderava ottenerla in condizioni di campo o domestiche, e certamente più sicura di qualsiasi impianto di filtraggio o prodotto chimico disponibile che io sappia. Non otterrete nulla facendo bollire acqua per 1 minuto di più, se non di aver semplicemente sprecato del prezioso carburante."

In tutti i casi eventualmente controlla meglio quali sono di preciso le temperature e i tempi idonei al trattamento.

Quindi credo che la spesa minore potrebbe essere un sistema che magari tramite Solare-Termico o fotovoltaico, si prenda carico della "pastorizzazione" dell'acqua, che sarebbe un'ottima cosa per gli usi "Igienici" piuttosto che usarla "Tal Quale". Per l'acqua "Potabile" molti utilizzano quella imbottigliata, ma se vuoi stare nella zona "Ultraeconomica" la fai bollire "Fai da Te" e per un litro spendi al massimo 0,05€ Un litro da 20°C a 100°C

 

Barby9188
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:3

Stato:



Inviato il: 09/03/2020 18:44:35

CITAZIONE (lupocattivo, 09/03/2020 17:07:55 ) Discussione.php?216047&1#MSG1

CITAZIONE (Barby9188, 09/03/2020 16:26:49 ) Discussione.php?216047&1#MSG0

...è la nostra unica fonte di approvvigionamento di acqua...


Ciao, per un individuo adulto il fabbisogno giornaliero di "Acqua Potabile" e' da 2 a 3 litri.

Nei siti di "sopravvivenza" riportano i tempi di bollitura per eliminare i batteri Tempo di bollitura sufficiente per rendere l'acqua "potabile"-

Una volta constatato qual'e' il fabbisogno tieni presente questi dati:

Abstract: "
• oltre 65°C per più di 25 minuti (pastorizzazione)
• oltre 74°C per oltre 15 minuti (microrganismi distrutti in pochi minuti)
• oltre 85°C per circa 7 minuti (microrganismi distrutti entro pochi minuti)
• oltre 94°C per 2 minuti (bonus di, extra caldo, gli agenti patogeni non possono sopravvivere a così alte temperature )

L'acqua così trattat
a con zero minuti di bollitura è sicura da agenti patogeni come si desiderava ottenerla in condizioni di campo o domestiche, e certamente più sicura di qualsiasi impianto di filtraggio o prodotto chimico disponibile che io sappia. Non otterrete nulla facendo bollire acqua per 1 minuto di più, se non di aver semplicemente sprecato del prezioso carburante
."

In tutti i casi eventualmente controlla meglio quali sono di preciso le temperature e i tempi idonei al trattamento.

Quindi credo che la spesa minore potrebbe essere un sistema che magari tramite Solare-Termico o fotovoltaico, si prenda carico della "pastorizzazione" dell'acqua, che sarebbe un'ottima cosa per gli usi "Igienici" piuttosto che usarla "Tal Quale". Per l'acqua "Potabile" molti utilizzano quella imbottigliata, ma se vuoi stare nella zona "Ultraeconomica" la fai bollire "Fai da Te" e per un litro spendi al massimo 0,05€ [
b]Un litro da 20°C a 100°C[/b]


Grazie mille per queste preziose informazioni innanzitutto, Il processo a cui ti riferisci riguarda il fatto di utilizzare l’acqua per bere o cucinare?
Noi stiamo valutando l’idea di montare l’impianto per rendere potabile l’acqua, non tanto nemmeno per cucinare dato che poi va bollita , ma più che altro per lavarci che è la cosa più importante.

 

Claudio

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:8828

Stato:



Inviato il: 09/03/2020 19:33:48

Se può essere utile.

Questo LINK



Modificato da Claudio - 09/03/2020, 19:39:07


---------------
Inverter PIP4048MS-2014, 5250W pannelli, 500A AGM

 

lupocattivo

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1469

Stato:



Inviato il: 09/03/2020 19:41:47

CITAZIONE (Barby9188, 09/03/2020 18:44:35 ) Discussione.php?216047&1#MSG2


...Noi stiamo valutando l’idea di montare l’impianto per rendere potabile l’acqua...



Nel sito Tempo di bollitura sufficiente per rendere l'acqua "potabile" che ho postato, se lo apri e poi scendi in giu' trovi molti contributi informativi. Io non ho controllato tutto, ma magari trovi anche una risposta ai tuoi quesiti.

Comunque la distinzione e':

Acqua Potabile = Bollitura per almeno 1 minuto.

Acqua per usi sanitari e domestici credo che dai 65°C agli 80°C si possa considerare "sicura" (NON POTABILE PERO') . Ovviamente per mantenere l'assenza di contaminazioni organiche occorrera' usarla dopo averne ridotto la temperatura senza pero' miscelarla con acqua fredda non purificata.

Magari si potrebbe usare uno o piu' "Scambiatori di calore" in modo da Raffreddare l'acqua prelevata e Preriscaldare quella che poi sara' portata a temperatura piu' elevata. Magari proprio fredda non credo si possa e vorra' dire che userete sempre acqua "Tiepida" .



Modificato da lupocattivo - 09/03/2020, 19:45:15
 

lupocattivo

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1469

Stato:



Inviato il: 09/03/2020 19:59:23

CITAZIONE (Claudio, 09/03/2020 19:33:48 ) Discussione.php?216047&1#MSG3


...Se può essere utile...


Faccine/thumb_yello.gif Mi resta solo un dubbio... Piovana,Potabile quanto? Da piu' parti ho letto che essendo priva di opportuni sali minerali a noi indispensabili non ne raccomandano il consumo.

 

Claudio

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:8828

Stato:



Inviato il: 09/03/2020 20:17:36

Lupo, tu bevi solo l'acqua del rubinetto??

Noi siamo connessi all'acquedotto e la usiamo per tutte le funzioni della cucina e igieniche, ma anche se ho un addolcitore non la bevo, devi vedere cosa c'è nel filtro prima dell'addolcitore, ci sono i gattoni altro che 33 batteri!!!!



Modificato da Claudio - 09/03/2020, 20:27:09


---------------
Inverter PIP4048MS-2014, 5250W pannelli, 500A AGM

 

Claudio

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:8828

Stato:



Inviato il: 09/03/2020 20:24:27

Guarda il filtro, ora lo lavo e disinfetto ogni 3 mesi, ma la quantità di schifezze non cambia.

LINK

Acqua fornita dall'ASM di Pavia, giusto per fare pubblicità e la fanno pure pagare!!!



Modificato da Claudio - 09/03/2020, 20:31:05


---------------
Inverter PIP4048MS-2014, 5250W pannelli, 500A AGM

 

lupocattivo

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1469

Stato:



Inviato il: 09/03/2020 20:41:51

CITAZIONE (Claudio, 09/03/2020 20:17:36 ) Discussione.php?216047&1#MSG6


...Lupo, tu bevi solo l'acqua del rubinetto??...



Sinceramente no! Usiamo un'acqua proveniente da una localita' a noi nota: il monte Baffelan. Sopra, sotto e intorno solo baite. Si trova in zona "Piccole Dolomiti" tra massiccio del Carega e quello del Pasubio.
Ultimamente ho visto fuori dello stabilimento le bandiere del sindacato e pare che l'azienda non navighi in... buone acque... Il suocero poi, nella proprieta' ha anche una "sorgente" magari prossimamente faremo scorta quando andiamo in visita-parenti...

http://www.energialternativa.info/public/newforum/ForumEA/U/Baffelan.jpg




Modificato da lupocattivo - 09/03/2020, 20:48:30
 

Barby9188
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:3

Stato:



Inviato il: 09/03/2020 21:23:19

CITAZIONE (lupocattivo, 09/03/2020 20:41:51 ) Discussione.php?216047&1#MSG5

CITAZIONE (Claudio, 09/03/2020 19:33:48 ) Discussione.php?216047&1#MSG3

...Se può essere utile...


Faccine/thumb_yello.gif Mi resta solo un dubbio... Piovana,Potabile quanto? Da piu' parti ho letto che essendo priva di opportuni sali minerali a noi indispensabili non ne raccomandano il consumo.



Guarda , a noi più che berla ( cosa che nn farò comunque ) interessa che sia purificata da questi batteri , perché a noi serve per lavarci , poi per bere nn la berrei comunque...

 

lupocattivo

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1469

Stato:



Inviato il: 09/03/2020 21:51:48

CITAZIONE (Barby9188, 09/03/2020 21:23:19 ) Discussione.php?216047&1#MSG9


...più che berla...



Allora ottima idea la piovana, sempreche' piova abbastanza e sia conservata in modo corretto. Per bere o quella imbottigliata o comunque un'acqua BOLLITA!

L'acqua piovana, utilizzata per servizi di igiene, ha un prezioso vantaggio: durezza bassissima (pochi o nessun minerale disciolto) e quindi meno utilizzo di saponi, detersivi e simili...

 
 InizioPagina
 

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum