Se sei già registrato           oppure    

Orario: 22/05/2024 07:20:00  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Biocarburanti


CO2 + luce del sole = Metano!
FinePagina

unmondodifferente

Avatar
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:28

Stato:



Inviato il: 16/4/2009,11:27

Non è una formula fantasiosa, ma una scoperta recente del gruppo di lavoro di Craig Grimes, della Pennsylvania State University.

Si è trovato il modo di convertire una miscela di CO2 e vapore acqueo in Metano o in altri idrocarburi, attraverso l'esposizione alla luce solare!

ma le sorprese non finiscono qui: con il procedimento utilizzato, infatti, la resa di conversione risulta essere 20 volte più efficiente rispetto ai precedenti metodi.(l'idea infatti non è nuova).

E' comunque necessario mettere ancor di più a punto il metodo. Alla fine di questa messa a punto, a detto del professor Grimes, dovrebbe aumentare di 2 ulteriori ordini di grandezza la resa di conversione!!

COME FUNZIONA

Senza entrare troppo nel tecnico e nelle formule vi riporto, in breve, come funziona.
I ricercatori si sono serviti di un materiale costituito da nanotubi di diossido di titanio.
Sono stati riempiti dei tubi di acciao con anidride cabonica (CO2) e vapore acqueo, è stata inserita una pellicola fatta coi nanotubi di cui sopra sulle pareti dei tubi , e l'estremita superiore dei tubi di acciao è stata chiusa con una lastra di quarzo per permettere alla luce di passare.
Ebbene quando la luce del sole cade sui nanotubi, le molecole di acqua si spezzano in idrossido radicale e ioni di idrogeno.
Ora gli ioni di idrogeno si uniscono per formare idrogeno, dopodichè, gli scienziati pensano che l'anidride carbonica si divida a sua volta formando ossigeno e monossido di carbonio; quest'ultimo reagisce con l'idrogeno gassoso per formare Metano e acqua.
Ho usato la parola "pensano" perchè il processo non è ancora stato del tutto compreso.


Grimes ha calcolato che con questo processo, attraverso un riflettore che concentra la luce del sole su un metro quadrato di nanotubi, si possano produrre in 8 ore 500 litri di metano



Ad aprile dell'anno scorso vi avevo segnalato una ricerca del professor Thomas E. Müller, che mostrava come si potevano produrre materiali plastici mediante l'impiego della CO2 (clicca qui per vedere l'articolo)

Chissà che la CO2 con queste scoperte e innovazioni non passi dall'essere un acerrimo nemico del clima a un buon alleato per la sua salvaguardia!


Fonte: CO2 + luce del sole = Metano!

 

Lupo cattivo

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1137

Stato:



Inviato il: 16/4/2009,13:44

CITAZIONE (unmondodifferente @ 16/4/2009, 12:27)
...omissis..

E' comunque necessario mettere ancor di più a punto il metodo. Alla fine di questa messa a punto, a detto del professor Grimes, dovrebbe aumentare di 2 ulteriori ordini di grandezza la resa di conversione!! Qualcosa non quadra, due ordini di grandezza nella resa vuol dire passare da 1 a 100, ammettendo di arrivare ad una resa del 30-40 % significa che adesso ha conversioni dell'ordine dell' 0,3-0,4 % ?

COME FUNZIONA

Senza entrare troppo nel tecnico e nelle formule vi riporto, in breve, come funziona. No, no entra pure nel tecnico e nelle formule, siamo in grado di capire e molto interessati.
I ricercatori si sono serviti di un materiale costituito da nanotubi di diossido di titanio. Esiste un allotropia del TiO
2
diversa dalle tre conosciute tipicamente ottaedriche? Vorrei saperne di più, per favore.

Sono stati riempiti dei tubi di acciao con anidride cabonica (CO2) e vapore acqueo, è stata inserita una pellicola fatta coi nanotubi di cui sopra sulle pareti dei tubi , e l'estremita superiore dei tubi di acciao è stata chiusa con una lastra di quarzo per permettere alla luce di passare.
Ebbene quando la luce del sole cade sui nanotubi, le molecole di acqua si spezzano in idrossido radicale e ioni di idrogeno.
Ora gli ioni di idrogeno si uniscono per formare idrogeno, dopodichè, gli scienziati pensano che l'anidride carbonica si divida a sua volta formando ossigeno e monossido di carbonio; quest'ultimo reagisce con l'idrogeno gassoso per formare Metano e acqua.
Ho usato la parola "pensano" perchè il processo non è ancora stato del tutto compreso.


Grimes ha calcolato che con questo processo, attraverso un riflettore che concentra la luce del sole su un metro quadrato di nanotubi, si possano produrre in 8 ore 500 litri di metano



Ad aprile dell'anno scorso vi avevo segnalato una ricerca del professor Thomas E. Müller, che mostrava come si potevano produrre materiali plastici mediante l'impiego della CO2 (clicca qui per vedere l'articolo)

Chissà che la CO2 con queste scoperte e innovazioni non passi dall'essere un acerrimo nemico del clima a un buon alleato per la sua salvaguardia! La CO
2
non è acerrima nemica del clima, poverina faccine/smile.gif anzi, vedi discussione



Fonte: CO2 + luce del sole = Metano!

 

unmondodifferente

Avatar
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:28

Stato:



Inviato il: 16/4/2009,14:18

ehi lupo cattivo grazie!

in realtà sono nuovo! è solo che una volta registrato su forumcommunity poi sei automaticamente registrato su tutti i forum del network, e quindi l'account utente, i messaggi scritti,... sono unificati faccine/smile.gif

 

Lupo cattivo

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1137

Stato:



Inviato il: 16/4/2009,14:41

Immaginavo qualcosa di analogo. faccine/smile.gif
Hai mica dei dati più precisi, in merito a quanto ti chiedevo, nel messaggio precedente?

 

dega.81

Avatar
MegaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:347

Stato:



Inviato il: 17/4/2009,09:25

Ho qualche dubbio non sulla veridicità, ma sull' e resa. Scindere le molecole nei vari atomi è cosa già vista, basti pensare all'elettrolisi dell'acqua per fare idrogeno e ossigeno, ma ricomporli poi per formare esattamente determinate molecole, mi sembra estremamente difficile. E' come pensare di mettere dei mattoncini di lego in una scatola, agitarla per un tot e poi tirarne fuori una macchinina montata! Forse qualche pezzettino si attaccherà pure, è forse qualche pezzo si collegerà con altri con più facilità, ma in totale quante volte si potrà tirare fuori esattamente ciò che volevamo? La vedo dura!

 

stranger

Avatar
MegaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:462

Stato:



Inviato il: 19/5/2009,07:27

Ma è già risaputo da 100 anni che io posso prelevare carbonio da CO2 ionizzando con alta tensione il CO2.
Separato il carbonio, lo unisco facilmente con vapore acqueo e ottengo benzina sintetica.

L'energia per ionizzare il CO2 la posso prendere una un banale pannello fotovoltaico di tipo normale.

Quindi questa storia dei nanotubi è un presa per i fondelli.

(il banale pannello fotovoltaico può essere posizionato sul tetto di un'automobile e mentre che l'automobile è ferma parcheggiata, si fabbrica il combustibile da se)



---------------
The worst enemies of photovoltaics are the building speculators because they build beehives of 15-storey.

 

xpclarck
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1

Stato:



Inviato il: 01/04/2015 09:16:05

pezzettino si attaccherà pure, è forse qualche pezzo si collegerà con altri con più facilità, ma in totale quante volte si potrà tirare fuori esattamente ciò che volevamo? La vedo dura! ????

pass4sure ccnp service provider

 
 InizioPagina
 

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum