Se sei già registrato           oppure    

Orario: 21/07/2024 12:08:45  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Free Energy : Fake o Real?

Pagine: (3)   1   [2]   3    (Ultimo Msg)


Eolo l'auto ad aria Complessa
FinePagina

the redbaron
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:82

Stato:



Inviato il: 26/10/2011,08:32

Non dimentichiamo un fattore determinante sul successo dei motori ad idrocarburi,
ci portiamo appresso solo il carburante e non il comburente che in massa è circa 15 volte superiore

un pieno di 50kg di benzina necessita di 750Kg di aria

immaginate se dovevamo portarci in auto un pieno di 50+750=800Kg!!!! faccine/w00t.gif

----------------------------------

Ritornando all'aria" complessa" non sò se qualcuno ha buttato giù du calcoli, ma a fiuto la vedo perdente alla grande.

se cominciamo a comprimere l'aria con l'energia elettrica di casa già partiamo con un rendimento ad essere ottimistici del 30%
rispetto al petrolio consumato in centrale.

poi il compressore avrà un rendimento, diciamo 70%?!?!

e idem il motore ad aria, per cui già dimeziamo il 30%

alla fine solo il 15% del petrolio usato in centrale utilizzo!!!!!

Da suicidio faccine/chair.gif




Modificato da the redbaron - 26/10/2011, 10:07
 

qqcreafis

Avatar
PetaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:10030

Stato:



Inviato il: 26/10/2011,11:25

CITAZIONE
200lt a 200 atm? ossia 40000 lt di aria?

si proprio così, dai modelli che ho visto forse sono 150litri ma a 300 ATM, comunque è la trasformazione ideale che da circa 6 kwh a temperatura costante, occorre prendere calore dall'ambiente con un grande scambiatore di calore che nei filmati non ho visto , ma ci vuole! . Il calore viene espulso in fase di compressione nella centrale

Poi c'è il grosso problema che la potenza è molto variabile.


CITAZIONE
e idem il motore ad aria, per cui già dimeziamo il 30%

può essere più alto in quanto non è termico

CITAZIONE
alla fine solo il 15% del petrolio usato in centrale utilizzo!!!!!

forse il 20%


dal punto di vista energetico i migliori sono gli ibridi, ma se uno ha elettricità proveneienti da altre fonti...


Comunque è da sempre che si accumula energia in grande scala con l'aria compressa è un metodo alternativo al pompaggio delle idroelettriche



---------------
ODE AD UNO STUDENTE MERITEVOLE (Sermone)
Allora Xyz è stato bravo! noi dobbiamo riconoscere che è stato molto bravo, bisogna dirlo !
In un mondo dove tutto SEMBRA uguale a tutto.
In un mondo dove chi abbruttisce la dignità dell’intelligenza umana si arroga meriti.
In un mondo in cui si dice che i giovani non hanno speranza perché “tanto non troveranno lavoro” perché tanto non “non avranno la pensione”.
Xyz è stato bravo! ha capito tutto, ha fatto un compito perfetto.
Xyz ci da una SPERANZA.
Xyz non ha seguito le falsità che ci circondano.
Xyz si è impegnato ed è riuscito nel suo intento.

 

bobmat
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:40

Stato:



Inviato il: 30/11/2011,02:22

[QUOTE=qqcreafis,26/10/2011, 11:25 ?t=48393853&st=15#entry337086028]

CITAZIONE
Comunque è da sempre che si accumula energia in grande scala con l'aria compressa è un metodo alternativo al pompaggio delle idroelettriche

Quindi potrei, teoricamente, accumulare energia staticamente comprimendo un pò d'aria, e magari scaldandola prima di usarla?
Ci sono impianti esistenti? hai informazioni al riguardo?

 

qqcreafis

Avatar
PetaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:10030

Stato:



Inviato il: 30/11/2011,14:06

CITAZIONE
Il primo sistema di accumulo ad aria compressa è stato
installato nel 1978 ad Hundorf, in Germania, con una potenza
di 290 MW, un altro da 110MW è stato installato nel 1991 in
Alabama, è stato costruito in 30 mesi ad un costo di circa 600
$/kW. In Ohio è prevista l'installazione di un sistema con una
potenza di 2700 MW, il serbatoio è posto a 670 metri di
profondità ed è una ex miniera di calcare.
Questi sistemi hanno una buona capacità di accumulo: da 2
a 3 kWhi/im3 di serbatoio (sotterraneo), per un confronto basti
pensare che mediamente i sistemi idroelettrici di accumulo
hanno una densità energetica di appena 0,3 kWh / m3 di
serbatoio idrico, invece l'efficienza netta è generalmente
favorevole ai sistemi idroelettrici i quali permettono di
restituire più dell' 80% dell'energia di origine.
Esistono anche un gruppi di accumulo integrati composti da
serbatoio per l'aria compressa, compressore con
motore/generatore, turbina e piccolo volano di avvio in caso di
immediata richiesta di elettricità a causa di interruzioni di rete.




---------------
ODE AD UNO STUDENTE MERITEVOLE (Sermone)
Allora Xyz è stato bravo! noi dobbiamo riconoscere che è stato molto bravo, bisogna dirlo !
In un mondo dove tutto SEMBRA uguale a tutto.
In un mondo dove chi abbruttisce la dignità dell’intelligenza umana si arroga meriti.
In un mondo in cui si dice che i giovani non hanno speranza perché “tanto non troveranno lavoro” perché tanto non “non avranno la pensione”.
Xyz è stato bravo! ha capito tutto, ha fatto un compito perfetto.
Xyz ci da una SPERANZA.
Xyz non ha seguito le falsità che ci circondano.
Xyz si è impegnato ed è riuscito nel suo intento.

 

bobmat
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:40

Stato:



Inviato il: 1/12/2011,23:47

Ho fatto un conto (a spanne), basandomi sul consumo del mio compressore, così tanto per entrare nel problema, e capire l'ordine di grandezza.
Naturalmente il rischio di dire corbellerie è dell'ordine dell'80/90%...
Per avere in utilizzo 1 KWh devo produrre e accumulare 7KWh; circa 70000 litri, 350 litri a 200 Bar, tempo approssimativo di carica con un pannello da 100 Watt in bella stagione circa 12 giorni, con quattro pannelli 3 giorni, ma tutti i pannelli girati al compressore, con le batterie abbandonate...
Questo perchè il rendimento dell'aria compressa (energia per comprimerla, ed energia resa ad un utensile) è dell'ordine del 15%...
Però c'è il vantaggio che un compressore per gonfiare le bombole è realizzabile (penso...) semplicemente, e le bombole possono stare sottoterra, e con dei comuni utensili pneumatici si può poi facilmente sfruttare...in termini di semplicità è un sistema impareggiabile...in termini di resa...
Ovviamente dico queste cose sperando che tu o chi ha esperienza di impianti "veri" corregga le approssimazioni che ho espresso....


Cambio discorso: è tanto che penso a come accumulare energia con un volano; il rendimento sarebbe molto buono, le dimensioni contenute, ma non so come fare per accelerare il volano.
Ossia, mi servirebbe un motorino che possa variare il rapporto di trasmissione moltissimo...ciò che è facile con le bombole, mi sembra molto complicato con un volano...
Cioè, io dovrei destinare 100 watt all'accelerazione del volano, ed al mantenimento della rotazione...per recuperare l'energia penso sia più semplice, utilizzando un alternatore tipo automobilistico, con la tensione di eccitazione controllata dall'assorbimento.
Ci sono discussioni che parlano di questo? o dove poterne parlare?

 

falsettigiorgio

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:631

Stato:



Inviato il: 2/12/2011,12:59

Apri una discussione e parlane, qui tecnici ce ne sono molti, se eviti ingiustificati prematuri entusiasmi e non ti picchi su corbellerie, ma rimani di mente aperta , vedrai che una mano ti vien data.

 

qqcreafis

Avatar
PetaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:10030

Stato:



Inviato il: 2/12/2011,16:54

CITAZIONE
Cambio discorso: è tanto che penso a come accumulare energia con un volano; il rendimento sarebbe molto buono, le dimensioni contenute, ma non so come fare per accelerare il volano.
Ossia, mi servirebbe un motorino che possa variare il rapporto di trasmissione moltissimo...ciò che è facile con le bombole, mi sembra molto complicato con un volano...
Cioè, io dovrei destinare 100 watt all'accelerazione del volano, ed al mantenimento della rotazione...per recuperare l'energia penso sia più semplice, utilizzando un alternatore tipo automobilistico, con la tensione di eccitazione controllata dall'assorbimento.
Ci sono discussioni che parlano di questo? o dove poterne parlare?

per il volano è molto semplice accelerarlo, basta mettere dei magneti permannti sull'asse ed interagire con delle bobine tipo Piggott, il motore fa anche da generatore.


Il problema del volano è che è pericolso, se si vuole accumulare energia occorre bisona farlo ruotare molto rapidamente e si può disintegrare.

www.itpower.co.uk/investire/pdfs/flywheelrep.pdf

articolo sui volani



---------------
ODE AD UNO STUDENTE MERITEVOLE (Sermone)
Allora Xyz è stato bravo! noi dobbiamo riconoscere che è stato molto bravo, bisogna dirlo !
In un mondo dove tutto SEMBRA uguale a tutto.
In un mondo dove chi abbruttisce la dignità dell’intelligenza umana si arroga meriti.
In un mondo in cui si dice che i giovani non hanno speranza perché “tanto non troveranno lavoro” perché tanto non “non avranno la pensione”.
Xyz è stato bravo! ha capito tutto, ha fatto un compito perfetto.
Xyz ci da una SPERANZA.
Xyz non ha seguito le falsità che ci circondano.
Xyz si è impegnato ed è riuscito nel suo intento.

 

livingreen

Avatar
MegaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:598

Stato:



Inviato il: 3/12/2011,03:57

Tutti i prototipi della Eolo non hanno fatto più di un chilometro prima di ghiacciarsi... io stenderei un velo pietoso sulle varie ipotesi di complotto delle sette sorelle, ed anche su tutti gli "affari" di Negrè.

 

qqcreafis

Avatar
PetaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:10030

Stato:



Inviato il: 3/12/2011,14:30

è si, è si, in tutti i progetti manca il riscaldatore!!!!


Basterebbe un circuito che funziona all'incontrario dei circuiti di raffreddamento delle auto, ma non c'è


Un problema alla portata di chiunque conosca un pochino di termodinamica ma evidentemente non
alla portata degli ingegneri !!!!! o delle R&D delle grandi industrie (faccina con risata sguaiata disforica e irriverente)

scusate ho sputato un pò di veleno, ogni tanto bisogna farlo, altrimenti si accumula



---------------
ODE AD UNO STUDENTE MERITEVOLE (Sermone)
Allora Xyz è stato bravo! noi dobbiamo riconoscere che è stato molto bravo, bisogna dirlo !
In un mondo dove tutto SEMBRA uguale a tutto.
In un mondo dove chi abbruttisce la dignità dell’intelligenza umana si arroga meriti.
In un mondo in cui si dice che i giovani non hanno speranza perché “tanto non troveranno lavoro” perché tanto non “non avranno la pensione”.
Xyz è stato bravo! ha capito tutto, ha fatto un compito perfetto.
Xyz ci da una SPERANZA.
Xyz non ha seguito le falsità che ci circondano.
Xyz si è impegnato ed è riuscito nel suo intento.

 

falsettigiorgio

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:631

Stato:



Inviato il: 3/12/2011,18:53

Credo sia stato un po piu di un Kilometro, come gia detto non la ritengo un auto per ogni luogo, ma l'utilizzazione fra i tropici e l'equatore non dovrebbe dare problemi.
Permetterebbe la mobilità in buona parte dell'Affrica a costo zero se coordinata con aereogeneratori.
E questa mi pare un 'ottima cosa, vuoi per lo sviluppo dell'Affrica, vuoi per il conto dell'anidride carbonica risparmiata.
Purtroppo l'interesse degli imprenditori è far soldi, e questo spesso non coincide con l'interesse dei cittadini, ne con la salvezza del mondo.
Non prendiamocela con gli ingegneri, che sanno benissimo come superare il problema, ma con i vari marchionne che conteggiano solo i guadagni.
Finchè noi non riprenderemo le redini in mano e invertiremo la tendenza alla gestione privata di ogni cosa, stabilendo alcune categorie di interesse pubblico, già peraltro individuate dai nostri predecessori, energia , acqua, autostrade e mobilità, poste , telefoni, treni, autobus, compagnie aeree, c'è solo da aspettarsi il peggio.
Chi sostiene che non esiste nessun complotto MENTE sapendo di mentire.
Magari si può discutere sul termine Complotto, ma il risultato non cambia.
Io quando sento parlare di privatizzazioni invece che di licenziamento in tronco di dirigenti incapaci e collusi mi indigno.




Modificato da falsettigiorgio - 3/12/2011, 19:11
 

qqcreafis

Avatar
PetaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:10030

Stato:



Inviato il: 3/12/2011,21:06

CITAZIONE
Non prendiamocela con gli ingegneri, che sanno benissimo come superare il problema,

si va bene.... ma qualche frecciatina......

CITAZIONE
ma con i vari marchionne che conteggiano solo i guadagni.

........



---------------
ODE AD UNO STUDENTE MERITEVOLE (Sermone)
Allora Xyz è stato bravo! noi dobbiamo riconoscere che è stato molto bravo, bisogna dirlo !
In un mondo dove tutto SEMBRA uguale a tutto.
In un mondo dove chi abbruttisce la dignità dell’intelligenza umana si arroga meriti.
In un mondo in cui si dice che i giovani non hanno speranza perché “tanto non troveranno lavoro” perché tanto non “non avranno la pensione”.
Xyz è stato bravo! ha capito tutto, ha fatto un compito perfetto.
Xyz ci da una SPERANZA.
Xyz non ha seguito le falsità che ci circondano.
Xyz si è impegnato ed è riuscito nel suo intento.

 

livingreen

Avatar
MegaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:598

Stato:



Inviato il: 3/12/2011,22:54

CITAZIONE
credo sia stato un po piu di un Kilometro,

Finora no, solo dei giretti nel parcheggio.
CITAZIONE
ma l'utilizzazione fra i tropici e l'equatore non dovrebbe dare problemi.

Se parli di Mercurio, forse no. Non c'è invece nessuna speranza che funzioni sul nostro pianeta, salvo mettendola in un forno molto caldo...
La termodinamica non perdona.
CITAZIONE
Non prendiamocela con gli ingegneri, che sanno benissimo come superare il problema,

Certo che lo sanno... bisogna metterci un bruciatore per riscaldare il motore (ed è proprio quel che hanno fatto con le ultime versioni). Peccato che così consumi come un'auto normale. Purtroppo, rimangono altri piccoli problemucci.
CITAZIONE
Permetterebbe la mobilità in buona parte dell'Affrica

Anche se funzionasse... hai fatto due conti sull'autonomia che avrebbe? Attualmente si parla di quasi sette minuti... Talmente piccola che sarebbe assurdo affidarsi ad un sistema simile per la mobilità. A meno che parli di farci al massimo due o tre chilometri prima di ricaricarla.
CITAZIONE
Magari si può discutere sul termine Complotto, ma il risultato non cambia.

Cambia di parecchio, se la chiami col suo nome: truffa, al solo scopo di recuperare soldi e finanziamenti dagli ingenui. In fondo, sono soltanto dieci anni che sta cercando di far funzionare un banalissimo motore ad aria compressa....

 

falsettigiorgio

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:631

Stato:



Inviato il: 4/12/2011,00:30

OK credevo servisse meno calore, ed ero convinto che nelle regioni tropicali funzionasse, anche per l'autonomia mi pareva fosse 120 km.
Se cosi non è.... ritiro tutto.
Ma se è quella ciofeca che sembri suggerire come mai la dada motor si è comprata tutto? per buon cuore? perche nei motori per auto non ci capiscono niente ?
Non mi risulta che le multinazionali abbiano buon cuore o portafogli facili.....
intendo solo insinuare un logico dubbio, visto che poi, solo loro conoscono la verità.
E con ciò concludo, non potendo leggere nella loro mente.
Passiamo ad altro.
Da ragazzo mi capitò di leggere un romanzo:
I FIGLI DELL'ARIA di salgari
Non so se nessuno lo ha mai letto, ... li si ipotizzava l'utilizzo dell'aria liquida come accumulatore di energia, liberandone in maniera esplosiva, piccole quantità in maniera controllata.
Non è il mio campo
Qualcono può dirne vantaggi e limiti?
Avendo ben chiaro che ènergia prodotta sarebbe una frazione (quanto?) di quella necessaria alla compressione dell'aria.

 

livingreen

Avatar
MegaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:598

Stato:



Inviato il: 4/12/2011,10:30

CITAZIONE
Ma se è quella ciofeca che sembri suggerire come mai la dada motor si è comprata tutto?

Infatti la tata non se l'è comprata, ma ci ha messo solo un po' di soldi per acquisire le tecnolgie per la costruzione della carrozzeria ultraleggera, pretendendo in cambio l'esclusiva per la commercializzazione in India della Eolo.
Del resto è visibile anche nei comunicati ufficiali, che la Tata voleva costruire una vettura ultraleggera con motore a scoppio... che però difficilmente uscirà, vista la difficoltà di rientrare nei protocolli per i crash test.
CITAZIONE
si ipotizzava l'utilizzo dell'aria liquida come accumulatore di energia, liberandone in maniera esplosiva, piccole quantità

Un po' come il motore a nitroglicerina, o le prime proposte di motore a reazione... dove si supponeva che facendo cadere in continuazione piccole cariche di dinamite da un buchetto su di una piattaforme di ferro, la violenza dell'espolosione avrebbe "mantenuto in aria" il veicolo.

Comunque, l'aria liquida è un noto esplosivo, utilizzato da decenni nelle miniere, dove ora è stato sostituito da composti più sicuri.

 

falsettigiorgio

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:631

Stato:



Inviato il: 4/12/2011,18:19

Quindi era la carrozzeria che interessava loro, Ok
Grazie per gli aggiornamenti
Credo che questo tagli la testa al toro, dimentichiamoci per adesso, facendo salvi i miglioramenti tecnologici futuri, l'auto ad aria compressa.

Per quanto riguarda l'aria liquida, sarebbe impossibile utilizzarla come la liquida benzina?
In particolare quali sono i problemi relativi al funzionamento di un motore ad aria liquida?
Quanta energia sarebbe in grado di fornire se si superassero i problemi tecnici?
Cioè, un serbatoio potrebbe avere dimensioni fattibili, o no?
Conoscete link a ricerche in questo campo?




Modificato da falsettigiorgio - 4/12/2011, 18:40
 
 InizioPagina
 

Pagine: (3)   1   [2]   3    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum