Se sei già registrato           oppure    

Orario: 20/06/2024 10:11:26  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Pellet legna cippato e biomasse

VISUALIZZA L'ALBUM

Pagine: (42)  < ...  5   6   7   8   9   10   11   12   13   14   [15]   16   17   18   19   20   21   22   23   24   25  ...>    (Ultimo Msg)


Quale pellet è il migliore ?, Le vostre esperienze
FinePagina

tgsimo_a

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1508

Stato:



Inviato il: 31/05/2015 16:08:57

Teoricamente, potrai andare anche come dici tu... ma lo vedrai con il tempo...
Da notare che il rendimento alle potenze minime potrebbe essere "svantaggioso" (ricordi l'etichetta???)... che quando dovrai ripristinare l'acs ci vorrà un bel po' (ma anche questo con poca dispersione non dovrebbe causare problemi)... e i soliti problemi di chi sostiene che una stufa sempre al minimo...



---------------
Signore dammi la pazienza... perché se mi dai la forza spacco tutto!!!

 

marcosnout

Avatar
GigaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:3696

Stato:



Inviato il: 31/05/2015 16:50:04

CITAZIONE (tgsimo_a, 31/05/2015 16:08:57 ) Discussione.php?212514&15#MSG211

Teoricamente, potrai andare anche come dici tu... ma lo vedrai con il tempo...

Assolutamente corretto...
CITAZIONE (tgsimo_a, 31/05/2015 16:08:57 ) Discussione.php?
[br
Da notare che il rendimento alle potenze minime potrebbe essere "svantaggioso" (ricordi l'etichetta???)...

Su questo non mi esprimo...non conosco la stufa...
CITAZIONE (tgsimo_a, 31/05/2015 16:08:57 ) Discussione.php?
[br
che quando dovrai ripristinare l'acs ci vorrà un bel po' (ma anche questo con poca dispersione non dovrebbe causare problemi)... e i soliti problemi di chi sostiene che una stufa sempre al minimo...

Questo non l'ho capito...il cambio Potenza, conclamata la necessità, richiede 20/30 secondi per ogni cambio, se la stufata lavorando a P1, per arrivare a P5, la mia, ci mette un minuto e mezzo...

Per quanto riguarda il funzionamento al minimo...la mia caldaia lavora per il 70/75% del tempo al minimo senza nessun problema...



---------------
Laminox Hidra 24kw, pannello solare termico SunHeat open 200 lt, termoboiler 120 litri. Zona climatica D, Gradi-giorno 1427
Isola: 30 moduli SUNTECH 200wp, Inverter UPS PSW7 6048, regolatore di carica PCM8048, batterie 24 EPZS 810Ah (C10)

 

tgsimo_a

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1508

Stato:



Inviato il: 31/05/2015 18:22:03

CITAZIONE (marcosnout, 31/05/2015 16:50:04 ) Discussione.php?212514&15#MSG212


CITAZIONE (tgsimo_a, 31/05/2015 16:08:57 ) Discussione.php?
[br
che quando dovrai ripristinare l'acs ci vorrà un bel po' (ma anche questo con poca dispersione non dovrebbe causare problemi)... e i soliti problemi di chi sostiene che una stufa sempre al minimo...

Questo non l'ho capito...il cambio Potenza, conclamata la necessità, richiede 20/30 secondi per ogni cambio, se la stufata lavorando a P1, per arrivare a P5, la mia, ci mette un minuto e mezzo...

Si... ma se imposti ad es. potenza 2, quando dovrai ripristinare l'acs la stufa marcerà sempre e comunque a potenza 2... ergo per ripristinare 200 litri d'acqua, ci metterà un bel po'....
CITAZIONE (marcosnout, 31/05/2015 16:50:04 ) Discussione.php?212514&15#MSG212
Per quanto riguarda il funzionamento al minimo...la mia caldaia lavora per il 70/75% del tempo al minimo senza
nessun problema...

Su questo, in diversi sostengono questa tesi... dirò di più... ricordo lo disse anche biomassoso ma la sua latitanza non ha chiarito molte domande...



---------------
Signore dammi la pazienza... perché se mi dai la forza spacco tutto!!!

 

Biomass

Avatar
PetaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:19097

Stato:



Inviato il: 31/05/2015 18:37:55

scusate, ero a lavare l'auto...

no, niente vac.
i termo sono in acciaio, maggiorati per farli andare, 20 anni fa, con 10º in meno.
Nel frattempo, ho fatto il cappotto e l'isolamento al solaio....
io intendo proprio eliminare la pot5 e pot6 e ribassare le restanti potenze
in modo che la pot4 sia in realtà la pot3 originale.
Questo per avere disponibili 8-9 kw massimi, all'acqua



---------------
Instagram: real_biomass
Youtube: Biomass Cippomix
stufapellet.forumcommunity.net
W il cippatino

 

lasalute

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:7665

Stato:



Inviato il: 31/05/2015 18:38:53

Ci sono termostufe/caldaie che rendono di più al minimo e altre al massimo. L'ideale è farle lavorare sulla soglia di massimo rendimento. Con quei termo puoi avere un set acqua sui 60.



---------------
L'impianto ha il centro stella spostato illegalmente e quindi soggetto a sanzione amministrativa a basso cosɸ

 

tgsimo_a

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1508

Stato:



Inviato il: 31/05/2015 18:41:22

Ahhh... la redistribuzione delle potenze...
Una delle prime cose che feci... eliminai solo la sesta (la massima) per poi spalmare la potenza 5 su tutte...



---------------
Signore dammi la pazienza... perché se mi dai la forza spacco tutto!!!

 

Biomass

Avatar
PetaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:19097

Stato:



Inviato il: 31/05/2015 18:52:01

impazzirei per una sesta...

esatto.
dal 2010, la air funziona con 4 potenze.
Quelle che servono, non quelle che non si mettono mai.
Abbassata al minimo la pot1, la pot4 sarà il max voluto 8-9 kw/h 1,7-1,8kg/h
le pot2 e pot3 saranno le intermedie equamente distribuite circa a 300grammi di cippomix/h.



---------------
Instagram: real_biomass
Youtube: Biomass Cippomix
stufapellet.forumcommunity.net
W il cippatino

 

tgsimo_a

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1508

Stato:



Inviato il: 31/05/2015 19:11:40

Allora ho agito diversamente...
Posto il minimo sulla 1, ho portato il quantitativo in peso della 5 sulla 6... poi ho ridistribuito i pesi (o meglio i tempi) in tutti i 6 step disponibili... tutte le potenze risultano abbassate proporzionalmente ma mantenendo le 6 potenze e la loro totale modulazione...



---------------
Signore dammi la pazienza... perché se mi dai la forza spacco tutto!!!

 

Biomass

Avatar
PetaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:19097

Stato:



Inviato il: 31/05/2015 19:16:24

assomigliano...
io avrò pot4 pot5 e pot6 identiche, a 1,7-1,8 kg/h di cippomix.
.....forse meno....ma dipende dal suo funzionamento d'inverno.



---------------
Instagram: real_biomass
Youtube: Biomass Cippomix
stufapellet.forumcommunity.net
W il cippatino

 

marcosnout

Avatar
GigaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:3696

Stato:



Inviato il: 31/05/2015 20:14:59

Anch'io ho ribassato molto, P5 è leggermente più alta della P3 originale.

Ho fatto tutto molto lentamente, abbassando tutte le potenze in proporzione, l'obiettivo era avere un minimo (sopratutto nelle 1/2 stagioni) che corrispondesse dall'energia necessaria per mantenere la temperatura in casa e P2 come minimo nei mesi più freddi, poi, ottenuto questo risultato, ho alzato leggermente P4 e P5 per avere una messa a regime più rapida. In pratica ho P1 720 grammi, P2 900 grammi, P3 2kg, P4 3kg e P5 4kg. La caldaia impiega tra 1 e 2 ore (a seconda del periodo) modulando prevalentemente tra P4 e P3 per mettere tutto a regime, successivamente lavora a P1 e P2 (prevalentemente P1). Infatti il mio consumo medio stagionale è di 920 grammi/ora.



---------------
Laminox Hidra 24kw, pannello solare termico SunHeat open 200 lt, termoboiler 120 litri. Zona climatica D, Gradi-giorno 1427
Isola: 30 moduli SUNTECH 200wp, Inverter UPS PSW7 6048, regolatore di carica PCM8048, batterie 24 EPZS 810Ah (C10)

 

non sbaglio mai

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:2215

Stato:



Inviato il: 31/05/2015 20:21:20

Non mi so spiegare le differenze di costi sui vari marchi di pellet,
conosco diversi produttori di pellet, sia in Germania che in Austria,
e qualcuno anche in Italia, e sono tutti utilizzatori di scarti di proprie produzioni, abete nordico per la precisione.
Tutti vendono il loro prodotto ad un prezzo molto simile, che si aggira intorno ai 240, 250 euri ton, se aggiungiamo l'iva un sacco viene a costare intorno ai 5 euri. se consideriamo che sono scarti loro e non materiale comprato. come fanno quelli che vendono il sacco a 3,8 x sacco iva compresa ,
considerando anche il ricarico del rivenditore........

 

birgipi

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1485

Stato:



Inviato il: 31/05/2015 20:50:37

CITAZIONE (non sbaglio mai, 31/05/2015 20:21:20 ) Discussione.php?212514&15#MSG222

Non mi so spiegare le differenze di costi sui vari marchi di pellet,
conosco diversi produttori di pellet, sia in Germania che in Austria,
e qualcuno anche in Italia, e sono tutti utilizzatori di scarti di proprie produzioni, abete nordico per la precisione.
Tutti vendono il loro prodotto ad un prezzo molto simile, che si aggira intorno ai 240, 250 euri ton, se aggiungiamo l'iva un sacco viene a costare intorno ai 5 euri. se consideriamo che sono scarti loro e non materiale comprato. come fanno quelli che vendono il sacco a 3,8 x sacco
iva compresa ,considerando anche il ricarico del rivenditore........


io penso che questi produttori abbiano la necessità di ammortizzare gli impianti nel tempo più breve possibile, altrimenti come dici tu non ha senso il prezzo che fanno gli altri

 

Roero

Avatar
PetaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:10299

Stato:



Inviato il: 01/06/2015 01:21:24

Tante teorie, però per chi ha la caldaia (purtroppo le termostufe in genere stanno in salotto) l'ideale è un puffer, ed alla fine della fiera sarà sempre lui a comandare la caldaia, e sempre in modo tranquillo senza richiedere repentini aumenti di potenza, il tutto avviene per gradi, sentivo parlare di quando si attiva l'acs e la caldaia va in stress, col puffer questo non succede è sempre tutto lineare, come contro ci vuole lo spazio per il puffer, che non è poco.



---------------
Correttezza, lealtà e sempre a testa alta.

 

Biomass

Avatar
PetaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:19097

Stato:



Inviato il: 01/06/2015 08:04:46

acs con scambiatore a piastre, sicuro che va in stress.
bollitore collegato come un termosifone, non va di sicuro.
Devo capire se la valvola a tre vie modifichi la potenza della stufa...
altrimenti modifico l'impianto e collego il bollitore come un termosifone
comunque la modifica ai parametri di potenza, servono a quello.
Evitare le accelerate inutili



---------------
Instagram: real_biomass
Youtube: Biomass Cippomix
stufapellet.forumcommunity.net
W il cippatino

 

Roero

Avatar
PetaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:10299

Stato:



Inviato il: 05/06/2015 16:03:52

Se lo colleghi come un termosifone la stufa non se ne accorge nemmeno dei consumi, inoltre (non so com'è il tuo impianto) se metterai le termostatiche nelle camere dove ti serve meno temperatura, il boiler farà da valvola di sfogo per la pompa, a meno che non monti una pompa di tipo elettronico che modula la prevalenza.



---------------
Correttezza, lealtà e sempre a testa alta.

 
 InizioPagina
 

Pagine: (42)  < ...  5   6   7   8   9   10   11   12   13   14   [15]   16   17   18   19   20   21   22   23   24   25  ...>    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum