Se sei già registrato           oppure    

Orario: 26/05/2024 01:36:50  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Pellet legna cippato e biomasse

VISUALIZZA L'ALBUM

Pagine: (58)  < ...  38   39   40   41   42   43   44   45   46   47   48   49   50   [51]   52   53   54   55   56   57   58    (Ultimo Msg)


Recensioni sui vari tipi di pellet.
FinePagina

OrsoMario

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:5036

Stato:



Inviato il: 05/07/2022 19:22:21

Si la maggior parte della legna venduta è legna del taglio inizio o fine inverno,

e raro trovare legna con un anno di stagionatura,
è più facile trovare legna secca da qualcuno che la fa per pochi, la mia e dell'inverno passato ha circa 8 mesi di stagionatura, fa più o meno un anno a novembre,

per quest'anno va bene così...
Tanto è stoccata dentro al fienile con temperaturine in torno a i 35° più o meno un forno ventilato Faccine/boxed2.gif



Modificato da OrsoMario - 05/07/2022, 19:40:45


---------------
Inverter PWM Edison 3024, fotovoltaico 7500Wp,
6000Wp sotto MPPT Tracer 10420, 1500Wp sotto inverter PWM,
banco batterie FAAM TTM Tubular Traction Maxi 12 celle 4PZS 460 Ah C5.

 

stufodelgas

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1568

Stato:



Inviato il: 06/07/2022 10:54:49

Igrometri senza spendere troppo, che non diano valori a caso, ce ne sono?

 

OrsoMario

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:5036

Stato:



Inviato il: 06/07/2022 16:12:29

Io ne ho preso uno alla Lidel ma sotto al 15% 8% di umidità non segna...

ci vorrebbe uno strumento un pò preciso,
Cmq. se vuoi misurare l'umidità della legna con l'igrometro in maniera "quasi Attendibile" a ogni misurazione bsogna spaccare un ciocco di legna a metà, purtroppo è poco fattibile su pezzi di legna discretamente piccoli,

Comunque se stà in torno a un umidità del 18/20% (meglio meno) si può bruciare, rende meno e sporca di più ma non fa danni, almeno che non sia una super stufa con vari passagi di recupero calore da i fumi di scarico, in questo caso potrebbe dare problemi di sporcizia intasamento e forse nella peggiore delle ipotesi incendio della canna fumaria.

Ma a naso ti dico.. secondo me dalle foto che ho visto, per questo inverno bruci bene



Modificato da OrsoMario - 07/07/2022, 12:45:08


---------------
Inverter PWM Edison 3024, fotovoltaico 7500Wp,
6000Wp sotto MPPT Tracer 10420, 1500Wp sotto inverter PWM,
banco batterie FAAM TTM Tubular Traction Maxi 12 celle 4PZS 460 Ah C5.

 

stufodelgas

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1568

Stato:



Inviato il: 06/07/2022 16:23:42

Orso, aiutami in questa considerazione...
Ho letto che la legna inizia a diminuire di volume quando l'umidità scende sotto il 30%.
Appena portata aveva il taglio fresco bello pulito, ma dopo qualche giorno ha iniziato a fessurare (quindi diminuzione di volume).
Da allora ha perso 11% del peso.

La mia considerazione è questa
Se appena consegnata aveva il 30% di umidità (da li ha iniziato a fessurare) ora che ha perso un ulteriore 11%, possibile che sia già al 19% di umidità?

Mi pare ci sia qualcosa che non torna

Ho anche provato a tagliare un pezzo bello grosso. Se appena consegnata profumava tanto di legno, ora quel profumo non si sente. Ma fiutando il pezzo tagliato il profumo si è ripresentato



Modificato da stufodelgas - 06/07/2022, 16:27:21
 

OrsoMario

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:5036

Stato:



Inviato il: 06/07/2022 21:34:46

per un calcolo preciso ci vorrebbe il sistema di Biomass,
non ricordo bene come faceva, ma se non erro mi smebra che pesava un pezzo di legna, poi lo metteva nel forno per un ora (non ricordo a che temperatura) e lo ri pesava dopo la "cottura" , e con un calcolo capiva che grado di umidità aveva la legna (o il materiale che usava) prima dell'infornata,


CITAZIONE

Ma fiutando il pezzo tagliato il profumo si è ripresentato


Giusto il cuore del ceppo e la parte che ci mette molto di più a essicarsi, per questo dicevo che con l'igrometro e meglio rompere un ceppo in due e poi fare la misurazione

io quando ordino la legna, cerco sempre di farmi fare un taglio medio piccolo "ma non troppo" in modo che sia più veloce il processo di essicazione, a grandi linee così: Cm. L30 X H10 X P10,

se trovi tutta la catasta di legna mossa a gobbe, è un buon segno vuol dire che si sta essicando per bene, gli dai una aggiustata spingendola con calma e poi tra un mese la ricontrolli, meno si muove e più è secca,

riguardo alla percentuale potrebbe essere un 20-25% o giù di li.. essendo legna un pò fresca, dopo il taglio e dopo averla acatastata cala in fretta nel primo periodo poi rallenta man mano che secca, comunque penso che prima che arrivi la stagione invernale sarà pronta da bruciare, magari non perfetta ma in torno al 20% di umidità, per scendere al 15% ci va molto tempo anche più di un anno se non due,
poi dipende sempre dalla pezzatura e dall'essenza, più è grossa, più è "resinosa" è più tempo ci vuole per seccarsi,
ho guardato la foto della tua catasta e non mi sembra che hai legna tanto tanto grossa a parte qualche pezzo,
ci sono ancora più di 2 mesi di caldo intenso e in più l'hai accatastata in un luogo adeguato, secondo mè dovresti bruciare bene, magari qest'inverno ti tieni qualche cesta di legna vicino alla caldaia che aiuta,
io il carico giornaliero lo tengo sempre vicino alla stufa..

l'ideale sarebbe fare la prova che faceva Bio per il suo cippato..



Modificato da OrsoMario - 06/07/2022, 22:42:42


---------------
Inverter PWM Edison 3024, fotovoltaico 7500Wp,
6000Wp sotto MPPT Tracer 10420, 1500Wp sotto inverter PWM,
banco batterie FAAM TTM Tubular Traction Maxi 12 celle 4PZS 460 Ah C5.

 

OrsoMario

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:5036

Stato:



Inviato il: 06/07/2022 22:51:33

Quest'anno mi hanno portato tutta acacia che è paragonabile al castagno come resa calorifera,
e vedendo quanto è fresca se arrivo a un 20/22% per novembre / dicembre è già buono, sicuramente renderà meno...

Ho circa 15 quintali di legna vecchia vecchia (3,5 Anni) cercherò di mischiare un pò le cariche..

Domani se ho tempo provo a rompere un pezzo e vedere quanto segna di umidità, anche se il dato è sempre spannometrico..



Modificato da OrsoMario - 06/07/2022, 22:55:37


---------------
Inverter PWM Edison 3024, fotovoltaico 7500Wp,
6000Wp sotto MPPT Tracer 10420, 1500Wp sotto inverter PWM,
banco batterie FAAM TTM Tubular Traction Maxi 12 celle 4PZS 460 Ah C5.

 

stufodelgas

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1568

Stato:



Inviato il: 07/07/2022 09:05:29

Per il momento tengo pesato il pezzo di riferimento
Il calo ponderale dovrebbe essere sempre più lento

 

OrsoMario

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:5036

Stato:



Inviato il: 07/07/2022 11:37:34

Faccine/thumb_yello.gif



---------------
Inverter PWM Edison 3024, fotovoltaico 7500Wp,
6000Wp sotto MPPT Tracer 10420, 1500Wp sotto inverter PWM,
banco batterie FAAM TTM Tubular Traction Maxi 12 celle 4PZS 460 Ah C5.

 

OrsoMario

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:5036

Stato:



Inviato il: 07/07/2022 12:41:33

Ho controllato l'umidità della legna, i ceppi più in basso è meno arieggiati hanno una umidità di circa 19/20% quelli in alto più esposti alla ventilazione 17% circa, visto che l'igrometro non è proprio preciso direi che mediamente è intorno a 20-22% di umidità

quella vecchia di più di 3 anni varia da un 8% a 10% di umidità è direi che è anche troppo secca, alcuni ceppi non segna nemmeno perchè troppo secchi, scalderà sicuramente tanto ma brucerà troppo in fretta..

secondo mè tra 15 è 17% di umidità è il top, l'importante che il centro del ceppo sia secco.



Modificato da OrsoMario - 07/07/2022, 12:49:18


---------------
Inverter PWM Edison 3024, fotovoltaico 7500Wp,
6000Wp sotto MPPT Tracer 10420, 1500Wp sotto inverter PWM,
banco batterie FAAM TTM Tubular Traction Maxi 12 celle 4PZS 460 Ah C5.

 

OrsoMario

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:5036

Stato:



Inviato il: 12/07/2022 13:56:45

Posto qualche foto della differenza che c'è tra legna "fresca e legna stagionata da più di 3 anni..

a sx Robinia(acacia) centro faggio, e a dx castagno, tutti e tre con oltre tre anni di stagonatura:

http://www.energialternativa.info/public/newforum/ForumEA/U/IMG_20220712_112809.jpg

PS. ogni essenza ha un suo colore , esmpio da fresca la robinia ha un colore verdognolo, il faggio rosato intenso, il castagno un rosato chiaro che tende a sparire diventando molto chiaro una volta essicato.


Legna fresca con pochi mesi di stagionatura, non si nota molto ma il taglio e il ceppo hanno un velo di colore verdino quella è la linfa presente nel legno che denota proprio che è legna fresca:


http://www.energialternativa.info/public/newforum/ForumEA/U/IMG_20220712_112852.jpg
http://www.energialternativa.info/public/newforum/ForumEA/U/IMG_20220712_112907.jpg

da secca la robinia tende a un giallo scuro con sfumature di marroncino chiaro..

altra foto secca contro fresca:

Secca:
http://www.energialternativa.info/public/newforum/ForumEA/U/IMG_20220712_113003.jpg

Fresca:
http://www.energialternativa.info/public/newforum/ForumEA/U/IMG_20220712_113022.jpg

panoramica catasta, a sx legna fresca e a dx legna stagionata:

http://www.energialternativa.info/public/newforum/ForumEA/U/IMG_20220712_113101.jpg

gli altri 30 quintali sono fuori al prendere il sole Faccine/sun.gif ,
sistemo la legna poco per volta in modo che i ciocchi esposti al sole si asciughino, e agendo in questo modo accelero un poco la stagionatura.



Modificato da OrsoMario - 12/07/2022, 14:03:31


---------------
Inverter PWM Edison 3024, fotovoltaico 7500Wp,
6000Wp sotto MPPT Tracer 10420, 1500Wp sotto inverter PWM,
banco batterie FAAM TTM Tubular Traction Maxi 12 celle 4PZS 460 Ah C5.

 

stufodelgas

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1568

Stato:



Inviato il: 12/07/2022 14:55:45

ottimo orso, la polveriera è quasi piena



Modificato da stufodelgas - 12/07/2022, 15:05:27
 

stufodelgas

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1568

Stato:



Inviato il: 12/07/2022 16:13:40

Anche io sono quasi pronto

questo è il cerro che mi hanno portato poco più di un mese fa
http://www.energialternativa.info/public/newforum/ForumEA/U/1_35.jpg

oltre il pallet c'è il vecchio tetto in legno con superstagionatura di 70 anni
http://www.energialternativa.info/public/newforum/ForumEA/U/2_27.jpg

e poi c'è il work in progress, appunto il vecchio tetto che taglio e spacco a tempo perso
http://www.energialternativa.info/public/newforum/ForumEA/U/3_17.jpg



Modificato da stufodelgas - 12/07/2022, 16:19:09
 

beppepore

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:2657

Stato:



Inviato il: 12/07/2022 16:38:06

Ah ma tu vai di accetta per spaccarlo,bene, cosi ti scaldi gia un po....quest'inverno quando fara molto freddo penserai a quanto sudavi mentre lo spaccavi e sentirai meno freddo....



---------------
Non sono un tecnico,pero' mi arrangio

 

stufodelgas

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1568

Stato:



Inviato il: 12/07/2022 17:20:52

Ci posso provare...
Magari sento gli utenti del fotovoltaico se hanno un accumulo specifico per questo tipo di energia

Comunque, sì... che sudate... ma è una palestra che ogni tanto mi piace

 

OrsoMario

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:5036

Stato:



Inviato il: 12/07/2022 20:11:12

CITAZIONE (stufodelgas, 12/07/2022 14:55:45 ) Discussione.php?212623&51#MSG770

ottimo orso, la polveriera è quasi piena


Faccine/thumbup.gif


CITAZIONE
che sudate... ma è una palestra che ogni tanto mi piace


Ogni tato vado di accetta pure io,
ma ormai sono viziato, ho preso una piccola spacca legna idraulica

PS. i vecchi travi del tetto sono nitroglicerina!! usala con parsimonia



Modificato da OrsoMario - 12/07/2022, 20:19:47


---------------
Inverter PWM Edison 3024, fotovoltaico 7500Wp,
6000Wp sotto MPPT Tracer 10420, 1500Wp sotto inverter PWM,
banco batterie FAAM TTM Tubular Traction Maxi 12 celle 4PZS 460 Ah C5.

 
 InizioPagina
 

Pagine: (58)  < ...  38   39   40   41   42   43   44   45   46   47   48   49   50   [51]   52   53   54   55   56   57   58    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum