Se sei già registrato           oppure    

Orario: 26/05/2024 01:40:52  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Pellet legna cippato e biomasse

VISUALIZZA L'ALBUM

Pagine: (58)  < ...  38   39   40   41   42   43   44   45   46   47   48   49   50   51   52   53   54   [55]   56   57   58    (Ultimo Msg)


Recensioni sui vari tipi di pellet.
FinePagina

stufodelgas

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1568

Stato:



Inviato il: 21/11/2022 21:26:19

Ho ordinato un carico di mista stagionata
dovrebbero essere 30 o 40 quintali

Speriamo che sia davvero stagionata, mi ha garantito che è pronta da bruciare

Ho anche comprato un misuratore di umidità, se anche non estremamente presiso che dia almeno una indicazione



Modificato da stufodelgas - 21/11/2022, 22:22:19
 

OrsoMario

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:5036

Stato:



Inviato il: 21/11/2022 23:02:37

Se non è stagionata lo saldi con un 20% in meno, se fa storie gli puoi dire che l'acqua la paghi meno al super merket..

a parte gli scherzi.. non penso che si gioca un potenziale cliente facendo al bagianata di vendere legna verde..

la mia non l'ho più controllata.. oggi ho iniziato a bruciare quella di giugno, e sembra andare benone, ora piove ed è meglio che non la misuro, l'umidità nell'aria potrebbe falsare il risultato, ma questo fine settimana spacco due o tre ceppi e controllo..

Se la legna è già secca, hai fatto benissimo a comprarla, quella che avanza l'anno prossimo brucerà da dio
ritirala in un luogo riparato, se in vece stà fuori, coprirla con nylon solo se pove, altrimenti se rimane coperta giorno e notte la condensa inumidice la legna e fà creare muffa su i ceppi..



---------------
Inverter PWM Edison 3024, fotovoltaico 7500Wp,
6000Wp sotto MPPT Tracer 10420, 1500Wp sotto inverter PWM,
banco batterie FAAM TTM Tubular Traction Maxi 12 celle 4PZS 460 Ah C5.

 

stufodelgas

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1568

Stato:



Inviato il: 23/11/2022 13:51:26

Ho comprato un misuratore di umidità
Di quelli economici, ma con recensioni accettabili specialmente per la misurazione sul legno

Ha una scala di settaggi per tipo di legno, nelle diverse letture (mai troppo diverse) cerco di mettermi tra la media e la lettura peggiore.
Partiamo dal vecchio tetto, quello con 70 anni di età. Preso un pezzo, spaccato e all'interno ho umidità intorno a 12%.
Quello che mi hanno consegnato questa estate (sempre misurato all'interno spaccando un pezzo bello grosso), vado dal 15-16% verso l'esterno ad un 25-26% max interno.
In questo caso si può considerare la media del 20%? Che sarebbe buona...
Pensavo peggio dato che sento leggermente friggere quando butto dentro il nuovo pezzo.
Sarà l'effetto della maggiore umidità che viene fuori dall'interno

 

OrsoMario

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:5036

Stato:



Inviato il: 23/11/2022 14:29:08

Si faccio anch'io una media..
sabato controllo..

L'ultimo controllo se non ricordo male avevo circa 20-21% interno,

la legna che ho provato l'altro giorno sembrava bruciare bene, magari è scesa ancora un poco...

poi ti faccio sapere quanto misura la mia..

purtroppo la parte interna ci mette molto a scendere sopratutto se è pezzatura medio grande..



---------------
Inverter PWM Edison 3024, fotovoltaico 7500Wp,
6000Wp sotto MPPT Tracer 10420, 1500Wp sotto inverter PWM,
banco batterie FAAM TTM Tubular Traction Maxi 12 celle 4PZS 460 Ah C5.

 

stufodelgas

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1568

Stato:



Inviato il: 25/11/2022 08:47:20

Sto facendo esperienza con la legna

Orso, ho due domande...
La prima:
La legna comprata questa estate l'ho accatastata in rimessa posata direttamente sul pavimento in cemento. Un conoscente con tanta esperienza di legna mi ha consigliato di non bruciare per quest'anno lo strato direttamente a contatto con il pavimento. Ha ragione? Dice che quella potrà addirittura ammuffire e che non sarà per niente stagionata.
La seconda:
In mezzo al carico comprato questa estate, ovviamente c'erano alcuni pezzi molto piccoli, per lo più rami tondi non spaccati. Per fortuna pochi, forse un quintale su 70, che ho ammucchiato da una parte. Mi sono accorto che bruciandoli friggono come le patatine
Escono i getti di vapore e intanto che bruciano, le estremità si bagnano.
Non ostante, si incendiano bene anche se all'interno conservano ancora tanta umidità. Se nel carico in caldaia ne metto qualcuno ogni tanto non succede niente, vero? Se li conservo per l'anno prossimo, si raddoppieranno con la legna che comprerò per la prossima stagione e rischio di averne troppi



Modificato da stufodelgas - 25/11/2022, 17:57:14
 

stufodelgas

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1568

Stato:



Inviato il: 28/11/2022 11:19:07

@Orso, mi fai preoccupare... da 4 giorni non accedi più al forum

 

OrsoMario

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:5036

Stato:



Inviato il: 16/03/2023 19:12:22

Ciao Stufo!
arrivo un pò in ritardo con la risposta, se quelli un po umidi li bruci poco per volta non capita nulla,

la legna che è a contatto con il pavimento ho notato che ammuffisce se il locale non è areato tipo un garge,
io l'ho stoccata nel fienile è c'è sempre molto ricircolo d'aria è questo problema non l'ho mai avuto, certo che se la legna è tanto umida ammuffisce sia quella a terra che quella nel centro della catasta (dove c'è meno ricircolo d'aria), e fa una spece di muschio verde o "lanetta"



---------------
Inverter PWM Edison 3024, fotovoltaico 7500Wp,
6000Wp sotto MPPT Tracer 10420, 1500Wp sotto inverter PWM,
banco batterie FAAM TTM Tubular Traction Maxi 12 celle 4PZS 460 Ah C5.

 

stufodelgas

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1568

Stato:



Inviato il: 20/03/2023 14:38:51

Ciao Orso e ben tornato
E' passato da allora qualche mese
Non ho trovato problemi di muffa ne in mezzo alle cataste e neanche nei pezzi posati sul pavimento. Il locale dove accatasto ha una ampia apertura e gira l'aria.
Per la nuova legna non poserò a contatto del pavimento ma su assi di legno e questo dovrebbe aiutare.

Penso di avere capito il problema dei pezzi tondi piccoli che si sono poco stagionati: Ho creato un mucchio che probabilmente ha impedito a quelli sotto di arieggiarsi. Quest'anno accatasterò in modo ordinato anche quelli.

Ho notato anche un altra cosa... chiedo conferma alle mie sensazioni.
I pezzi tondi (grossi da 8 cm in su) non spaccati con corteccia completa sul perimetro, stagionano molto più lentamente dei pezzi spaccati che hanno parte della superficie senza corteccia. Possibile?

 

OrsoMario

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:5036

Stato:



Inviato il: 20/03/2023 23:36:17

Ottima scelta posare la legna rialzata dal pavimento

Riguardo a i tronchetti "interi" si! ci mettono un bel pò a stagionare proprio perchè non sono spaccati, e faticano nel rilasciare l'umidità,
di fatto anche i tronchi accatastati all'esterno "se si lasciano interi" rimangono umidi per molto tempo anche 2 o 3 anni in base al tipo di essenza..



---------------
Inverter PWM Edison 3024, fotovoltaico 7500Wp,
6000Wp sotto MPPT Tracer 10420, 1500Wp sotto inverter PWM,
banco batterie FAAM TTM Tubular Traction Maxi 12 celle 4PZS 460 Ah C5.

 

OrsoMario

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:5036

Stato:



Inviato il: 20/03/2023 23:47:31

Quella che ho preparato l'inverno passato l'ho lasciata sempre in tronchi ma con taglio di lunghezza da 30 cm.
uno perchè è più facile da maneggire per portarla su dal bosco, due perchè asciuga prima a differenza di pezzi da metro e tre perchè ora mi basta usare la spaccalegna idraulica per dividerli nella pezzatura che preferisco,
schiena permettendo, settimana prossima inizio a spaccarne un pò, e la lascerò fuori fino a giugno, poi poco per volta la accatasterò nel fienile...

http://www.energialternativa.info/public/newforum/ForumEA/V/IMG_20230316_172104.jpg


ho anche un bel pò di ramaglie di dimensione medio piccola e mdio grande da tagliare con la circolare (lavoro che odio perchè la segatura finisce pure nelle mutande!! )

http://www.energialternativa.info/public/newforum/ForumEA/V/IMG_20230316_172013.jpg

Ps. questo inverno ha fatto più caldo del solito e abbiamo consumato circa 25 quintali, veramente poco..



---------------
Inverter PWM Edison 3024, fotovoltaico 7500Wp,
6000Wp sotto MPPT Tracer 10420, 1500Wp sotto inverter PWM,
banco batterie FAAM TTM Tubular Traction Maxi 12 celle 4PZS 460 Ah C5.

 

stufodelgas

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1568

Stato:



Inviato il: 21/03/2023 17:34:15

Bella scorta Orso
Le ramaglie di varie dimensioni sono sempre utili, indispensabili direi

 

OrsoMario

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:5036

Stato:



Inviato il: 22/04/2023 22:07:33

Mi ero dimenticato di postare le fotoooo..
ecco la legna in tutta la sua bellezza
a giugno massimo luglio inizio a ritirarla poco per volta..

http://www.energialternativa.info/public/newforum/ForumEA/V/IMG_20230422_194228.jpg

http://www.energialternativa.info/public/newforum/ForumEA/V/IMG_20230422_194128.jpg

Ps. ho fatto mucchi separati per tipo e misura di legna, in modo che quando la ritiro posso scelgiere come "mescolare" le varie tipologie nella catasta, così quando mi servirà man mano che riempio le ceste ho sia la legna piccola per l'avvio stufa che quella più grossa per le normali cariche..
costo al quintale? 0,78€ cent. Faccine/emoticons_funny_6.gif



Modificato da OrsoMario - 23/04/2023, 15:49:00


---------------
Inverter PWM Edison 3024, fotovoltaico 7500Wp,
6000Wp sotto MPPT Tracer 10420, 1500Wp sotto inverter PWM,
banco batterie FAAM TTM Tubular Traction Maxi 12 celle 4PZS 460 Ah C5.

 

stufodelgas

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1568

Stato:



Inviato il: 23/04/2023 20:54:52

A quel prezzo usane poca che ti rovini!!

 

OrsoMario

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:5036

Stato:



Inviato il: 24/04/2023 00:11:36

Un salasso!



---------------
Inverter PWM Edison 3024, fotovoltaico 7500Wp,
6000Wp sotto MPPT Tracer 10420, 1500Wp sotto inverter PWM,
banco batterie FAAM TTM Tubular Traction Maxi 12 celle 4PZS 460 Ah C5.

 

OrsoMario

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:5036

Stato:



Inviato il: 11/09/2023 10:54:02

Ecco le mie scorte "auree" per l'inverno..

http://www.energialternativa.info/public/newforum/ForumEA/V/IMG_20230910_131523.jpg
http://www.energialternativa.info/public/newforum/ForumEA/V/IMG_20230910_131618.jpg

la legna ha un bel colore "brunito", grzie a i mesi che è stata stoccata all'aria aperta sotto le intemperie che hanno dilavato la linfa dalle fibre dell'egno,
il sole ha effettuato un essiccazione naturale della legna che finirà in stufa questo inverno.

Di 7 piante che ho tagliato ho ricavato 25 quintali circa di legna secca pronta da bruciare..
Costo sostenuto per preparare 25 quintali 19,50€ equivalenti a 0,78 centesimi di euro al quintale..
ore di lavorazione: se non ricordo male 29 ore, prendendola molto con comodo, e non si butta via niente! rametti corteccia tutto buono per le accensioni, altro che diavolina ..
Secondo me non esiste altro riscaldamento più economico della legna,
con il costo di 3-4 pizze mi riscaldo per tutto l'inverno..

Questa la si può ritenere economia Grenn!!



Modificato da OrsoMario - 11/09/2023, 10:59:12


---------------
Inverter PWM Edison 3024, fotovoltaico 7500Wp,
6000Wp sotto MPPT Tracer 10420, 1500Wp sotto inverter PWM,
banco batterie FAAM TTM Tubular Traction Maxi 12 celle 4PZS 460 Ah C5.

 
 InizioPagina
 

Pagine: (58)  < ...  38   39   40   41   42   43   44   45   46   47   48   49   50   51   52   53   54   [55]   56   57   58    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum