Se sei già registrato           oppure    

Orario: 21/06/2024 08:49:49  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Eolico

VISUALIZZA L'ALBUM

Pagine: (25)   1   2   3   4   5   6   7   8   9   [10]   11   12   13   14   15   16   17   18   19   20  ...>    (Ultimo Msg)


generetore eolico 24 v
FinePagina

donato
MegaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:449

Stato:



Inviato il: 29/05/2016 23:44:07

Inventoreinerba le ampere che genera a quanti giri le devo misurare?
Facendo un ponte di diodi con sei diodi come mi dicevi quanti volt riesco a guadagnare...facciamo l'esempio in foto 200giri 12 volt
Applicando un raddrizzatore come dici tu a quanti volt divrei arrivare?

 

donato
MegaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:449

Stato:



Inviato il: 29/05/2016 23:45:54

Un altra cosa secondo voi dove ho sbagliato?ho fatto bobbine da108spire cavo1,25 e12 magneti per piatto

 

inventoreinerba
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:3680

Stato:



Inviato il: 30/05/2016 09:54:39

Prima di tutto vorrei dirti che hai fatto un gran bel lavoro e di errori ne hai fatti pochi.
Se volevi qualche volt in più potevi fare qualche spira in più.
altra possibilità: mi sembra che hai utilizzato un filo doppio per fare la bobina.Se uscivi con tutti i fili potevi mettere in serie i due avvolgimenti che costituivano ogni bobina ed avevi una tensione esattamente doppia.
Ad ogni modo mi sembrano difetti veniali, perché da quel che so i regolatori elettronici sono in grado di trasformare la corrente elettrica .(ampere in volt)
quello che conta è la potenza generata.
ora potresti fare comodamente una prova per verificare il rendimento
fino alla potenza di 200w collegando all'uscita un utilizzatore (ad esempio una lampadina da 100w+100w) e misurando il consumo del motore
e la potenza resa in w

 

inventoreinerba
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:3680

Stato:



Inviato il: 30/05/2016 10:06:38

per i diodi ,se utilizzi diodi schottky ,ottieni sempre,in uscita 1v in più .quindi anzicchè 12v ne ottieni 13.
stiamo parlando di tensione sotto carico,cioè quando il circuito elettrico è percorso da corrente.se misuri la tensione a vuoto, senza carico ,potresti misurare una tensione diversa.
questo perché un diodo normale alla corrente nominale ha una caduta di tensione di circa 1v,mentre un diodo schottky ha una caduta di tensione di 0,5v.Poichè in un ponte di diodi i diodi in serie sono 2 ecco che guadagni un volt.Ottieni anche che il ponte di diodi scalda la metà(metà energia dissipata in calore) questi diodi schottky sono molto usati e poco costosi.

 

inventoreinerba
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:3680

Stato:



Inviato il: 30/05/2016 10:08:45

se vuoi verificare velocemente che quel che conta è la potenza di uscita puoi mettere in uscita uno step up.
questo trasforma la tensione di uscita al valore che vuoi tu da 12v a 50v. con un rendimento del 95%

 

donato
MegaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:449

Stato:



Inviato il: 30/05/2016 13:15:33

Se metto uno step up riesco sempre ad avere un uscita stabile a28volt? In modo da farli entrare in un regolatore di carica 24 volt?ovviamente poi in questo caso pochi giri poche ampere ... Piu giri piu ampere giusto?

 

donato
MegaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:449

Stato:



Inviato il: 30/05/2016 13:18:11

Io all inizio del progetto volevo fare 125 spire ma sbagliai lo spessore quindi ho dovuto rifare le bobine e mi son accontentato delle 108spire che son uscite reciclando le bobine errate

 

inventoreinerba
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:3680

Stato:



Inviato il: 30/05/2016 13:30:23

x donato: giusto. se metti uno step up hai un'uscita stabile a 28v.
tuttavia se utilizzi uno step up supereconomico cinese occorre fare alcune piccole modifiche altrimenti dopo poche decine di ore di funzionamento alla massima potenza scoppiano gli elettrolitici.
io non so come sono fatti i regolatori per i generatori eolici
tuttavia penso che dovrebbero già includere un dispositivo del tipo step up.la cosa può essere verificata misurando tensione e corrente in ingresso e tensione e corrente in uscita.

 

donato
MegaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:449

Stato:



Inviato il: 30/05/2016 13:33:24

Un altra cosa che vorrei fare é togliere le viti che sporgono di 0,5 mm dai magneti dalla parte che non sono svasati in modo da poter recuperare un altro millimetro.. Qualcuno sa come posso svasare leggermente i magneti senza danneggiare le loro caratteristiche.. Se non erro i magneti non possono superare gli80gradi altrimenti perdono il magnetismo quindi non posso usare mole ...mmmm come devo fare

 

inventoreinerba
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:3680

Stato:



Inviato il: 30/05/2016 13:36:51

Inoltre se mettiamo uno step up qualsiasi potrebbe impedire alle pale di prendere la velocità necessaria perché queste possano lavorare nella zona di massima potenza generata.
forse conviene collegare un regolatore per generatori eolici e vedere che potenza viene fuori prima di fare eventuali modifiche.

 

inventoreinerba
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:3680

Stato:



Inviato il: 30/05/2016 13:41:23

per svasare i magneti scaldarsi penso che non si scalderebbero, se fai piano, piuttosto a volte i magneti sono cromati e il materiale magnetico è friabile (i magneti come quelli degli hard disk).
forse potresti abbassare e appiattire un mm o due la vite sporgente

 

BellaEli

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:3286

Stato:



Inviato il: 30/05/2016 13:53:51

Secondo me non conviene assolutamente provare a modificare i magneti, a parte che rovini lo strato di nikel superficiale, l'eventualità che le terre rare all'interno si sgretolino è troppo elevata...

Cerca di modificare la vite...

Elix



---------------
C'è un limite al fai da te ???
Si, ma lo stabiliamo noi !!!

 

donato
MegaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:449

Stato:



Inviato il: 30/05/2016 20:02:05

Purtroppo la vite gia é a limite.... Sporge solo o.5mm quindi non posso agire sulla vite....
A questo punto non mi resta che incollarle....
Peró non so che colla usare....

 

BellaEli

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:3286

Stato:



Inviato il: 30/05/2016 20:11:09

Generalmente si usa la forza del magnete per tenerlo incollato al rotore e una dima in alluminio (di solito tagliata al laser) per evitare che il magnete si sposti: perchè non fai anche tu così ???



---------------
C'è un limite al fai da te ???
Si, ma lo stabiliamo noi !!!

 

donato
MegaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:449

Stato:



Inviato il: 30/05/2016 21:06:59

Mi é venuta un idea visto che ormai ho i fori fatti a questo punto metto la vite avvitata da dietro tipo prigioniere poi gli metto ma calamita al suo posto e giusto per far fare corpo ai due pezzi gli colo un po di colla bicomponente.... Come vi sembra

 
 InizioPagina
 

Pagine: (25)   1   2   3   4   5   6   7   8   9   [10]   11   12   13   14   15   16   17   18   19   20  ...>    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum