Se sei già registrato           oppure    

Orario: 11/07/2020 12:10:55  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Casa Energetica

VISUALIZZA L'ALBUM


Termocamino e termopompa
FinePagina

giuliano55

Avatar
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4

Stato:



Inviato il: 20/12/2019 09:45:13

Buongiorno a tutti, sono in procinto di trasferirmi in una vecchia costruzione da ristrutturare completamente in zona Padova. L'obbiettivo è di avere la massima flessibilità nella scelta del vettore energetico.
L'idea sarebbe quindi di avere un termocamino che "carica" un puffer e, in aggiunta, una termopompa aria acqua che pure caricherebbe il puffer. Il tutto per fare funzionare un impianto a radiatori.
Evidentemente una particolare attenzione sarà data all'isolamento termico dei muri con cappotto termico interno (stabile iscritto come monumento)di 12 cm sui muri e 20 sui solai.
La superficie abitata è di circa 250 mq.
Ritenete che l'abbinamento è possibile?
Aspetto pareri. Grazie mille

 

giuliano55

Avatar
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4

Stato:



Inviato il: 20/12/2019 09:46:10

P.S. Secondo obbiettivo è quello di allestire un impianto fotovoltaico per abbassare la bolletta elettrica....

 

Claudio

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:8783

Stato:



Inviato il: 20/12/2019 10:11:54

Ciao giuliano55, la prima ipotesi, termocamino è perfetta, mentre per la PDC per far lavorare i termosifoni devi verificare alcune cose, prima essenziale la PDC deve avere un COP almeno >2,7 A2/W55 e naturalmente i termosifoni dovranno essere dimensionati adeguatamente, saranno un po' più grandi perché lavoreranno a temperature obbligatoriamente più basse 40/45°, quindi per radiare la medesima quantità serve più superficie, quasi il doppio, rispetto a un sistema con caldaia che lavora a 75/80°, l'alluminio per la PDC è il TOP o fancoil e fai anche il fresco.
Qui trovi molte info sulle PDC LINK



Modificato da Claudio - 20/12/2019, 10:18:36


---------------
Inverter PIP4048MS-2014, 5250W pannelli, 500A AGM

 

lupocattivo

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1469

Stato:



Inviato il: 20/12/2019 14:01:18

CITAZIONE (giuliano55, 20/12/2019 09:45:13 ) Discussione.php?215933&1#MSG0



...in zona Padova...


Ciao, "vicino"... Anch'io abito in zona Padova. Per tutta una serie di vicissitudini mi son dovuto accontentare di un vecchio casello FS 100mq scarsi con: "isolamenti" ZERO e "spifferi" MOLTI. Da 13 anni uso vecchi climatizzatori per Caldo/Freddo. Niente GAS, ferrovia troppo vicina. Funziono tutto elettrico e tutto vuol proprio dire tutto! Totale spesa media annua 1`400€

23622 : 6067 = 3,9 €/giorno 3,9 x 365 = 1423,5 €/anno



http://www.energialternativa.info/public/newforum/ForumEA/U/2019-12-20.jpg



Sono favorevole alle PDC, anche perche' la combustione di biomasse a causa della reazione tra Carbonio e Ossigeno scarica in atmosfera CO2 una volta e mezza in peso rispetto a quello bruciato...

Un Kg di legno produce un Kilo e mezzo di Anidride Carbonica...
Un atomo di Carbonio (Peso Atomico = 12) piu' due atomi di Ossigeno (Peso Atomico = 16) uguale a CO2 e quindi 12+16+16=44 quindi il rapporto e' 44/12 = 3,66 volte, ma il carbonio nelle biomasse di solito e' presente al 50%.

In aggiunta il restante mezzo-chilo, tolta la cenere e' tutta roba da PM10 e simili che ci "pippiamo" l'inverno... (i sindaci dicono che sono le auto vecchie ma credo che mentano...).

Se tu riuscissi ad installare una "Pompa Di Calore" Acqua/Acqua sarebbe il top. Pero' il lato esterno dovrebbe disporre di un "pozzo termico" abbastanza abbondante: corso d'acqua, pozzo o magari fascio di tubi interrati.

http://www.energialternativa.info/public/newforum/ForumEA/U/PDC_Acqua-Acqua.jpg



Cliccando la figura si apre il link, comunque per la mia esperienza anche una Aria/Aria vince sul resto...



Modificato da lupocattivo - 20/12/2019, 14:05:49
 

giuliano55

Avatar
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4

Stato:



Inviato il: 20/12/2019 14:22:40

Grazie per le risposte.
Lupocattivo (vicino di casa)mi ha sollevato il problema CO2.
Ho sempre pensato che in natura niente si crea e niente si distrugge.
Quindi tot CO2 usato dalla pianta = CO2 prodotto in combustione + energia + cenere.
Se fosse così avrei una diminuzione di gas.

Grazie anche per il suggerimento dei fancoil che verificherò di sicuro.

Per termocamino, per chiarezza, intendo un Vulcano o un Carinci a carica "durevole" ma che scalda parecchio e forse mi scompensa l'impianto che, se deve viaggiare a temperatura media, riscia di collassare o bollire.
Sono un po' confuso.



Modificato da giuliano55 - 20/12/2019, 14:48:33
 

lupocattivo

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1469

Stato:



Inviato il: 20/12/2019 14:57:14

CITAZIONE (giuliano55, 20/12/2019 14:22:40 ) Discussione.php?215933&1#MSG4



...niente si crea e niente si distrugge.
Quindi tot CO2 usato dalla pianta = CO2 prodotto in combustione + energia + cenere...



Ciao, pure io sono sempre stato molto sensibile al tema e ho sempre pensato positivamente alle "rinnovabili".

E ho scoperto solo da poco tempo che per quello che concerne il legno non si puo' fare il conto a pareggio. In pratica le Scienze forestali considerano l'albero come contributo in "fissazione" della CO2 non del tutto positivo nei primi anni di vita... Dicono che un albero e' "maturo" dopo i 25 anni.

Prova ad immaginare queste azioni:

1 - Taglio un albero che toglieva dall'ambiente una quantita' di CO2 proporzionale ad un volume pari alla circonferenza del suo venticinquesimo anello moltiplicata per l'altezza del tronco sommata al volume delle foglie prodotte in un anno.

2 - Lo rimpiazzo con un "fuscello" con un paio di foglie striminzite...

Paradossalmente, contro le logiche attuali, se conserviamo ed incrementiamo il patrimonio Boschivo Mondiale la fissazione della CO2 aumenta, quindi sostituirli con inutili gracili pianticelle, non credo sia una buona idea.

Per i primi pochi anni di vita di un alberello, vista l'altezza limitata e il diametro esiguo ci viene naturale capire che giochiamo in svantaggio. Per alberi piu' "adulti" spesso ci dimentichiamo che sono esseri viventi e anche loro hanno bisogno di energia per svilupparsi. Anche gli alberi respirano! Ecco perche' per un tempo cosi' lungo non possiamo considerarli Fissatori Di CO2...
Se credete che gli alberi vivano solo di Aria, Acqua e Sole provate a piantarli nella sabbia...

Altro sarebbe ricavare Biodiesel da oli esausti o biomasse annuali oppure produzione di Bio Etanolo (Alcool) da canna da zucchero o simili a coltivazione annuale.
Allora si' facciamo bene alla Natura, Ma anche il semplice proporre le stufe a Mais sembra che sia come "Bestemmiare in chiesa". Come minimo ti dicono che sei un "Affamatore di Popoli", tanto loro tonnellate su tonnellate di cibo le distruggono... Per salvare il "Mercato"...
So' Vecchio e Brontolone!!!



Modificato da lupocattivo - 20/12/2019, 19:56:25
 

lupocattivo

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1469

Stato:



Inviato il: 20/12/2019 15:39:12

Vulcano-30
La potenza termica massima è di 30 kW che consente di riscaldare ambienti con superficie compresa tra 120 e 220 metri quadri.

30 kW / 220 x (stanza 4x4) 16 mq = 2,18 kWh

La Pompa di Calore dice Claudio deve avere un COP almeno > 2,7 (molti costruttori le danno anche per SCOP "resa in riscaldamento" di 4... Ma noi ci crediamo poco).
Ora facciamo un po' di conti con i dati che abbiamo.
La PDC la consideriamo a COP 2,7 . (Ultimamente dichiarano la resa come SCOP e questo credo tenga in conto che con bassi delta termici il COP e' meravigliosamente alto, mentre con temperature vicine allo zero e' un poco scarsino)

Con la PDC:
2,18 kWh / 2,7 = 0,807 kWh se il costo medio e' 0,21 €/kWh spendi 0,17 €/h

Per il legno prendiamo un PCI di 4,500 kWh e facciamo finta... Ma tanto finta che il camino renda il 100%, allora:
2,18 kWh / 4,500 kWh/Kg = 0,48 Kg se il costo medio e' 20,00€/qle allora spendi 0,10 €/h

I conti li ho fatti di proprosito a grande svantaggio della PDC e ho chiuso un occhio su Caminetto e Legno , anzi credo di averli chiusi entrambi gli occhi!!!

 

Biomass

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:17369

Stato:



Inviato il: 21/12/2019 09:14:05

tutto coibentato....
niente TC
vai diretto a caldaia a legna in locale tecnico
una carica al giorno e non sporchi casa

esistono termosifoni BT



---------------
W il cippato fatto in casa. Economico come nessun'altro combustibile
Caldaia Tesi H2O Cs Thermos a cippatino, boiler 200L, 2,5m solare termico, cappotto perimetrale10cm in EPS, solaio coibentato e finestre PVC classa A.

 

giuliano55

Avatar
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4

Stato:



Inviato il: 23/12/2019 11:12:05

Grazie mille delle informazioni.
Devo valutare anche la versione della caldaia a legna in locale tecnico.Detta da Biomass che ha già fatto la casa con le caratteristiche simili alla mia dovrebbe essere una garanzia.
In merito ai radiatori a bassa temperatura devo informarmi, non li conosco....mi potete indicare chi li produce?
Approfitto per augurarvi buone feste, ci risentiamo l'anno prossimo.
Grazie ancora.

 

Claudio

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:8783

Stato:



Inviato il: 23/12/2019 13:43:52

Tutti quelli in alluminio o i termoarredo in acciaio, rame o alluminio alti da 150 a 200Cm, banditi quelli in ghisa, ogni produttore mette i dati di radiazione per elemento, fai fare i calcoli di esigenza per ogni locale e scegli quello meno impattante l'arredo o il più arredante.
Un calcolo semplice fai da te è convertire i dati di quelli che già sono presenti per scegliere quelli nuovi.
O optare per i ventilconvettori con cui puoi anche raffrescare, ma tieni conto della manutenzione filtri.



Modificato da Claudio - 23/12/2019, 13:50:19


---------------
Inverter PIP4048MS-2014, 5250W pannelli, 500A AGM

 

Biomass

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:17369

Stato:



Inviato il: 23/12/2019 13:47:19

questi sono i nostri, ma ce ne sono altri
LINK



---------------
W il cippato fatto in casa. Economico come nessun'altro combustibile
Caldaia Tesi H2O Cs Thermos a cippatino, boiler 200L, 2,5m solare termico, cappotto perimetrale10cm in EPS, solaio coibentato e finestre PVC classa A.

 

Biomass

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:17369

Stato:



Inviato il: 23/12/2019 16:46:29

guardavo il dato statico interessante, che credo valga per tutti gli statici

a 35º si ha X dissipati
a 45º si ha 2X
a 55º si ha 3X

quindi alzando la T di mandata di "soli" 10º si raddoppiano i kw dissipati

io li ho maggiorati del 10% e ridotto la T a 48º-50º



---------------
W il cippato fatto in casa. Economico come nessun'altro combustibile
Caldaia Tesi H2O Cs Thermos a cippatino, boiler 200L, 2,5m solare termico, cappotto perimetrale10cm in EPS, solaio coibentato e finestre PVC classa A.

 

Claudio

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:8783

Stato:



Inviato il: 23/12/2019 18:38:29

Dove possibile è meglio mettere grandi superfici di scambio.



---------------
Inverter PIP4048MS-2014, 5250W pannelli, 500A AGM

 

AlessandroT

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:3851

Stato:



Inviato il: 23/12/2019 19:06:02

CITAZIONE (Claudio, 23/12/2019 18:38:29 ) Discussione.php?215933&1#MSG12

Dove possibile è meglio mettere grandi superfici di scambio.

Si così il generatore lavora a temperature più basse e aumenta la sua efficienza.



---------------
6 poly 250w. Bella stagione 4 sotto inverter pip 3024 e 2 sotto boiler 24v, inverno tutti sotto inverter. 12 batterie epzs 180ah con densità acido abbassata da 1,28 a 1,24

 

elgringo

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:195

Stato:



Inviato il: 05/01/2020 09:17:03

Io ho adottato per casa mia questa soluzione;ho installato una caldaia a pellet da 24 KW che scalda una superficie di 150 mq.con termosifoni, in un secondo tempo quando ho realizzato il fotovoltaico (isola da 13 Kw) ho aggiunto una pompa di calore canalizzata aria-aria, e nei momenti favorevoli anche in inverno vado di pompa di calore completamente gratis,nelle giornate nuvolose di caldaia, consumando circa un bancale scarso di pellet in una stagione, ovvio che il raffrescamento d'estate è gratis pure lui.

 
 InizioPagina
 

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum