Se sei già registrato           oppure    

Orario: 18/06/2024 15:09:04  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Eolico

VISUALIZZA L'ALBUM

Pagine: (30)  < ...  6   7   8   9   10   11   12   13   14   15   [16]   17   18   19   20   21   22   23   24   25   26  ...>    (Ultimo Msg)


Generatori Elettrici - Alternatori Eolici - Magneti e bobine , Concetti di teoria e pratica
FinePagina

NonSoloBolleDiAcqua

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:13786

Stato:



Inviato il: 5/4/2009,08:49

Ciao e benvenuto Rinsavonius,
Elektron ti ha fatto una esatta panoramica.
Non so se ho capito bene la tua domanda ma devi fare collegamenti precisi in tutte le configurazioni.
Quì puoi trovare il software che può aiutarti a capire come effettuare le connessioni tra le bobine.
Sotto puoi vedere la fem di ogni singola bobina....ma occhio che i led assorbono poco e quindi puoi generatore una fem più alta e farli saltare.
Ciao
Bolle

Immagine Allegata: 8bobi.jpg

http://www.energialternativa.info/Public/NewForum/ForumEA/1/6/5/3/1/5/7/1285655678.jpg




Modificato da NonSoloBolleDiAcqua - 28/9/2010, 08:34


---------------
Chi sa raccontare bene le bugie ha la verità in pugno (by PinoTux).
Un risultato se non è ripetibile non esiste (by qqcreafis).

 

Rinsavonius
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4

Stato:



Inviato il: 5/4/2009,18:19

Grazie per i consigli! Ho scaricato e sperimentato... Ottimo programma, complimenti, è chiaro anche per chi, come me, non ha molte basi teoriche! Proverò il montaggio e vi farò sapere!
Ciao!

 

eneo

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:2068

Stato:



Inviato il: 6/4/2009,10:39

CITAZIONE (NonSoloBolleDiAcqua @ 3/4/2009, 23:38)
Ora che sono chiari i pro e i contro delle configurazioni Monofase e Trifase (Stella e Delta)...più di qualcuno dovrebbe riflettere sul dire è meglio questo sistema (ovviamente il proprio)...non capite nulla...siete solo chiacchiere e distintivo...io faccio sul serio...etc...etc...
Questa lunga sequenza di messaggi, durata mesi, a mio avviso ha già raggiunto l'obiettivo.
Torneremo a trattare alcuni argomenti toccati in modo superficiale...se avete domande fate pure e ricordateci se ci siamo dimenticati qualcosa.
Bolle

ciao bolle, visto l'ottimo lavoro che hai fatto, penso che ora sia il caso di spiegare come calcolare l'effettiva potenza generata dai nostri generatori a magneti permanenti, lo farei io ma tra reattanza e resistenze varie ho perso il filo..... faccine/bye2.gif
correzzione
propongo sempre se puo' interessare le differenze sostanziali con altri tipi di generatori asincroni....




Modificato da eneo - 7/4/2009, 09:18
 

angelo78
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:11

Stato:



Inviato il: 7/4/2009,07:02

scusate che differenza ce' mantenendo lo stesso numero di avvolgimenti con filo esempio da 1.6 di diametro mono spira contro una bobina a 2 fili diametro da 0,8?
qual'e' il vantaggio o lo svantaggio.

 

eneo

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:2068

Stato:



Inviato il: 7/4/2009,08:17

il vantaggio e' che recuperi un po' di spazio, la bobina dovrebbe venire un po' piu' piccola, lo svantaggio e' che con un filo da 1.6 mm di diamtero hai un'area di 2 mmq mentre con due da 0.8 ottieni solo 1 mmq....


 

angelo78
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:11

Stato:



Inviato il: 7/4/2009,08:28

grazie eneo

 

marcelloCTE
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:6

Stato:



Inviato il: 6/5/2009,18:16

CITAZIONE
...vediamo, dalle caratteristiche magnetiche, la corrispondenza della densità di flusso di un magnete
N52->1.43 Tesla
N50->1.40 Tesla
N48->1.38 Tesla
N45->1.32 Tesla
N42->1.28 Tesla
N40->1.25 Tesla
N38->1.22 Tesla
N35->1.17 Tesla

Il valore in Tesla rapprensenta la densità di flusso, cioè il numero di linee di flusso per unità di superficie: un magnete N52 di un metro quadrato possiede 143 milioni di linee di forza indipendentemente dalla sua altezza.Un magnete N48 di un centimetro quadrato ne possiede 13800.

La "potenza" di un magnete tuttavia non è determinata soltanto dalle caratteristiche del materiale magnetico ma anche dalla sua forma e dalle sue proporzioni perchè sono proprio queste che modificano 'la traiettoria' delle linee di flusso.
Un magente più alto, se posto in aria,tenderà ad allungare queste linee facendo compiere una traiettoria più allungata, ma il numero di linee rimane lo stesso.
Questa traiettoria viene ulteriormente modificata dagli oggetti metallici vicini ai magneti ad esempio se il magnete è appoggiato su una superficie metallica...si possono quindi veicolare queste linee per i propri scopi.
Non dimentichiamoci della temperatura che modifica la potenza del magnete fino a netralizzarlo ( con temperature superiori a 80°).
Queste linee di forza sono molto importanti perchè sono proprio queste che attraversando una spira inducono una forza elettromotrice...solo la componente ortogonale...ma non complichiamo troppo le cose.
Spero di aver chiarito i dubbi di qualcuno.
Bolle

Ciao Bolle
ho letto la tua citazione e vorrei porti una domanda:
CITAZIONE
Il valore in Tesla rapprensenta la densità di flusso, cioè il numero di linee di flusso per unità di superficie: un magnete N52 di un metro quadrato possiede 143 milioni di linee di forza indipendentemente dalla sua altezza.Un magnete N48 di un centimetro quadrato ne possiede 13800.

tu dici che la densità di flusso è indipendente dall'altezza del magnete, ma vorrei capire qual'è la sua capacità di "allungare queste linee", ovvero esiste una tabella che mi indica in base all altezza del magnete quanto allunga queste linee? oppure quanto è la perdita di flusso per data distanza?
ti ringrazio anticipatamente
Marcello

 

NonSoloBolleDiAcqua

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:13786

Stato:



Inviato il: 7/5/2009,06:07

CITAZIONE (marcelloCTE @ 6/5/2009, 19:16)
tu dici che la densità di flusso è indipendente dall'altezza del magnete, ma vorrei capire qual'è la sua capacità di "allungare queste linee", ovvero esiste una tabella che mi indica in base all altezza del magnete quanto allunga queste linee? oppure quanto è la perdita di flusso per data distanza?
ti ringrazio anticipatamente
Marcello

Ciao Marcello,
la densità di flusso è un modo (o anche un parametro) che identifica il magnete indipendentemente dalla sua forma (ex:N48 viene specificato dal venditore/produttore). Ora se ci poniamo sul polo N del magnete, queste linee avranno una certa densità (appunto densità di flusso)...se ci allontaniamo 1 millimetro, la densità cala drasticamente con legge esponenziale, addirittura potremmo leggere dei valori dimezzati...ma questo dipende dalla forma geometrica del magnete e dal punto esatto dove stiamo effettuando le misure.
Potremmo fare un disegno nel piano ma considera che tutto questo avviene nello spazio. Tutto questo giro di parole per dire che non dipende dalla distanza (misura lineare) ma dalla posizione nello spazio (x,y,z)...altrimenti non vedremmo quella forma particolare associata ai magneti...ma vedremmo dei cerchi. Per chiarire meglio il concetto cerchero di fare qualche esempio pratico mediante un gausometro...sperando che mi venga prestato.
Spero di aver risposto almeno in parte alla tua domanda.
Ciao
Bolle



---------------
Chi sa raccontare bene le bugie ha la verità in pugno (by PinoTux).
Un risultato se non è ripetibile non esiste (by qqcreafis).

 

marcelloCTE
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:6

Stato:



Inviato il: 7/5/2009,08:30

Ciao Bolle
ho letto la tua risposta e ti ringrazio anticipatamente per averlo fatto cosi rapidamente....
Anch'io sto costruendo un Gaussmetro(se lo vogliamo chiamare così faccine/smile.gif) utilizzando dei sensori ad effetto hall provenienti da Hard disk demoliti.
Ti faro' sapere cosa salta fuori....
adesso sono al lavoro ...per adesso mi fermo qui
ciao
grazie

 

Lupo cattivo

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1137

Stato:



Inviato il: 7/5/2009,10:43

CITAZIONE (marcelloCTE @ 7/5/2009, 09:30)
Ciao Bolle
ho letto la tua risposta e ti ringrazio anticipatamente per averlo fatto cosi rapidamente....
Anch'io sto costruendo un Gaussmetro(se lo vogliamo chiamare così faccine/smile.gif) utilizzando dei sensori ad effetto hall provenienti da Hard disk demoliti.
Ti faro' sapere cosa salta fuori....
adesso sono al lavoro ...per adesso mi fermo qui
ciao
grazie

Oh! Mi interessa recuperare un sensore di Hall e dischi rigidi fuori uso ne ho parecchi, ma non li ho mai aperti.
Mi dai un idea delle dimensioni e del posizionamento di cotesto sensore?
Grazie.

 

NonSoloBolleDiAcqua

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:13786

Stato:



Inviato il: 16/5/2009,07:38

Salve,
sono riuscito ad avere il gaussmetro e ho realizzato diverse misure. Ho fatto diverse foto e realizzato alcuni video. Cercherò di postare tutto quanto prima di ridare lo strumento al proprietario.
Bolle
PS:Avete qualche misura particolare da farmi fare?



---------------
Chi sa raccontare bene le bugie ha la verità in pugno (by PinoTux).
Un risultato se non è ripetibile non esiste (by qqcreafis).

 

NonSoloBolleDiAcqua

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:13786

Stato:



Inviato il: 16/5/2009,07:46

Mi sono fatto prestare 5 magneti al neodimio circolari da 2 cm (purtroppo non sono riuscito a conoscere la tipologia)...ma abbiamo lo strumento di misura...ma poi mi sono reso conto che non è così facile ma questa cosa la vediamo dopo.
Il valore misurato lo vedete nella foto.
Bolle

Immagine Allegata: UnMagnete1.jpg

http://www.energialternativa.info/Public/NewForum/ForumEA/1/6/5/3/1/5/7/1285655746.jpg




Modificato da NonSoloBolleDiAcqua - 28/9/2010, 08:35


---------------
Chi sa raccontare bene le bugie ha la verità in pugno (by PinoTux).
Un risultato se non è ripetibile non esiste (by qqcreafis).

 

NonSoloBolleDiAcqua

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:13786

Stato:



Inviato il: 16/5/2009,12:20

Vediamo la misura con i 3 magneti il valore misurato dallo strumento è 552 mT....siamo passati quindi da passa da 440 mT con un solo magnete a 552 mT con 3 magentei. Il sensore è sempre posto a contatto con i magneti al centro del cilindro...basta variare leggermente la posizione o allontanarsi che il valore diminuisce sensibilmente...vedremo anche questo. Con 5 magneti il valore arriva sui 570 mT. Questa prova verifica essenzialmente la teoria...raddoppiando i magneti non raddoppia il flusso. Ma siamo solo all'inizio...vedremo le altre misure...e verificare mediante lo strumento.
Bolle
PSomande? faccine/smile.gif

Immagine Allegata: 3magneti.jpg

http://www.energialternativa.info/Public/NewForum/ForumEA/1/6/5/3/1/5/7/1285655793.jpg




Modificato da NonSoloBolleDiAcqua - 28/9/2010, 08:36


---------------
Chi sa raccontare bene le bugie ha la verità in pugno (by PinoTux).
Un risultato se non è ripetibile non esiste (by qqcreafis).

 

gino33
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:201

Stato:



Inviato il: 16/5/2009,15:05

CITAZIONE (NonSoloBolleDiAcqua @ 16/5/2009, 13:20)
Vediamo la misura con i 3 magneti il valore misurato dallo strumento è 552 mT....siamo passati quindi da passa da 440 mT con un solo magnete a 552 mT con 3 magentei. Il sensore è sempre posto a contatto con i magneti al centro del cilindro...basta variare leggermente la posizione o allontanarsi che il valore diminuisce sensibilmente...vedremo anche questo. Con 5 magneti il valore arriva sui 570 mT. Questa prova verifica essenzialmente la teoria...raddoppiando i magneti non raddoppia il flusso. Ma siamo solo all'inizio...vedremo le altre misure...e verificare mediante lo strumento.
Bolle
PSomande? faccine/smile.gif

Mi fa piacere vedere che passate agli esperimenti "pratici"

Sarebbe interessante anche sapere lo spessore dei magneti.
E magari il valore di 2, 3, 4, 5 magneti sovrapposti (ho il sospetto che la variazione sia fortemente decrescente).
Magari pure spiegare perchè la "Forza di attrazione" è diversa dalla capacità di generare differenza di potenziale.
Difatti in:
http://www.supermagnete.it/magnets.php?group=blocks_big certi cataloghi
vedi
Q-40-20-05-N
40 x 20 x 5 mm
Magnetizzazione: N42
Forza di attrazione: ca. 8,8 kg
e
Q-40-20-10-N
40 x 20 x 10 mm
Magnetizzazione: N42
Forza di attrazione: ca. 25 kg

Sarei curioso di sapere pure se teoricamente c'è grossa differenza (in tutti gli effetti) fra 2 magneti sovrapposti o uno solo spesso il doppio

Che fine ha fatto GEFEA?



CITAZIONE (gino33 @ 16/5/2009, 15:50)
......Sarebbe interessante anche sapere lo spessore dei magneti.....

Che scemo che sono, bastava guardare la foto: devono essere spessi 10 mm
Io vi dissi che sovrapponendo due da 10 avevo avuto dal 20 al 30% di incremento nei volt (in dipendenza dal tipo di circuito magnetico)
Quindi grazie per la conferma.

Resto però curioso sulla question "Forza di attrazione" e sul GEFEA

 

NonSoloBolleDiAcqua

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:13786

Stato:



Inviato il: 16/5/2009,16:26

Queste sono le misure effettuate su di un singolo magnete.




mentre queste sono le misure effettuate su 5 magneti 'attaccati'.
Bolle



---------------
Chi sa raccontare bene le bugie ha la verità in pugno (by PinoTux).
Un risultato se non è ripetibile non esiste (by qqcreafis).

 
 InizioPagina
 

Pagine: (30)  < ...  6   7   8   9   10   11   12   13   14   15   [16]   17   18   19   20   21   22   23   24   25   26  ...>    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum