Se sei già registrato           oppure    

Orario: 18/06/2024 15:18:30  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Solare Termico

VISUALIZZA L'ALBUM

Pagine: (17)   1   2   3   4   5   6   7   8   9   10   [11]   12   13   14   15   16   17    (Ultimo Msg)


Il mio primo pannello solare termico, Vediamo se riesco ad eliminare qualche dubbio.....
FinePagina

Eol0
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:20

Stato:



Inviato il: 13/9/2011,09:15

Ragazzi, grazie, ora ho un sacco di cose su cui pensare.
vi faccio sapere come progete la cogitatio...
Eol0!

 

Eol0
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:20

Stato:



Inviato il: 13/9/2011,10:48

una domanda a Pier, esiste un motivo particolare per cui non hai messo più serpentina nei tuoi pannelli?
io pensavo di fare curve più strette e avere più rimandi e guadagnarein efficenza, che ne dici?
gazie!

 

Pier2162
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:24

Stato:



Inviato il: 14/9/2011,18:24

CITAZIONE (Eol0 @ 13/9/2011, 11:48)
una domanda a Pier, esiste un motivo particolare per cui non hai messo più serpentina nei tuoi pannelli?
io pensavo di fare curve più strette e avere più rimandi e guadagnare in efficenza, che ne dici?
gazie!

Allora, come ho descritto nella mia realizzazione, le limitazioni sono state date dalle curve che, eseguite a mano, non mi consentivano di scendere sotto i 60 mm. di raggio, per cui tra un tubo e l'altro vi sono 120 mm.
Da non sottovalutare anche il costo del tubo di rame, che si aggira sui 3-5 € al metro
In ogni caso ci sono ben 10 mt. di tubo di rame in ogni pannello, e devo dire che sono più che sufficienti per quello che richiedo.
Noterai che i miei pannelli sono installati in orizzontale, ed in orizzontale sono state fatte le serpentine: l'acqua "fredda" entra nella parte bassa del pannello, quella calda esce nella parte alta. In caso i pannelli fossero stati installati verticalmente avrei fatto le spire nell'altro senso.
Nulla vieta di fare una spirale concentrica, ma non so se avrebbe senso dal punto di vista della termodinamica.
Attendo commenti su quest'ultima affermazione
Ciao
GG

 

Riccardo 11

Avatar
MegaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:503

Stato:



Inviato il: 16/9/2011,08:42

Ciao Ragazzi così solo x info io nei miei pannelli solari ho messo in ognuno 32 metri di tubo del 12 a serpentina con una curva tubo tubo di 10 cm, avevo rimediato anche una piega tubi x il secondo pannello ma la distanza fra tubo e tubo sarebbe stata di 8 cm quindi moooolto più rame.... e di conseguenza con maggiore rendimento credo o no? cmq ne è valsa veramente la pena xchè sono mesi che non accendiamo la caldaia x l'acqua calda con una pesa alla fine non troppo grande faccine/smile.gif))))
Autocostruite tuttiiiiiiiii
Riccardo 11

 

Tokka
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:3

Stato:



Inviato il: 10/11/2011,22:40

Ciao a tuttihttp://www.freesmileys.org/smileys/smiley-basic/bye.gif , mi unisco anch'io a questa discussione perchè sto progettando il mio primo pannello termico, e come tutti i niubbi inesperti, ho ancora diverse perplessità, e spero mi possiate aiutare a fugarle faccine/tongue.gif
Dopo 150.000 idee (di cui il 101% assurde) ed elucubrazioni varie, sono arrivato a "partorire" quest'idea mostruosa...ma prima di esporla faccio un breve sunto dell'impianto attuale:
casa in montagna, in inverno si arriva a circa -20; riscaldamento con caldaia a gasolio (bagno di sangue ad ogni pieno, ma il gas purtroppo non arriva fin la). Aggiunto termocamino, ma ahimè piccolo, e con le dispersioni (coibentazione casa decisamente insufficiente) non riesce a fare il proprio dovere a pieno (in pratica deve avere fare le veci di una fornace per riuscire a scaldare decentemente).
Da qui l'idea: aggiungo il pannello solare, almeno per scaldarla durante le ore di sole (il pannello mi serve solo per il riscaldamento, niente acqua sanitaria).
Ero partito con l'idea del "panda", ma visto il fabbisogno, in questi giorni ho maturato l'idea del vetro degli autobus, sempre se riesco a reperirlo, in modo da avere una superficie maggiore, e se la fortuna mi assiste, ne farei anche due faccine/tongue.gif
Come bollitore/boiler pensavo di usare un secchio di quelli di ferro (o acciaio?) con chiusura a cravatta, direi intorno ai 100-110 litri, e all'interno la classica serpentina di rame.
Per la circolazione del liquido (acqua e antigelo) pensavo a quella naturale, ma volendola fare forzata, ero dapprima orientato sulle pompe dell'acqua delle auto (difficile però trovare un modello che funzioni senza l'ausilio della cinghia), e poi mi sono buttato sulle pompe delle macchine da caffè, piccole, e dovrebbero tenere la temperatura.
E ora il primo dubbio: dovendo fare circa una decina di metri per coprire il tratto pannello-boiler, che tubo usare che non costi quanto il rame, e che regga la temperatura? (sia il freddo della notte, che il calore interno del giorno).
Ora passiamo alla fase 2 del progetto:
visto che il camino (30 litri circa di capacità) non riesce ovviamente a scaldare l'impianto (13 termosifoni, in maggior parte in ghisa), avevo pensato di svincolarlo dall'impianto, e collegarlo al boiler del solare, in modo da usarlo come caldaia per scaldare i 100 litri circa che poi andrebbero nell'impianto.
Che ne pensate? come idea potrebbe funzionare? soprattutto, che dimensioni dovrebbe avere il pannello per poter riuscire a scaldare (e mantenere) l'acqua nelle poche ore di sole che ci sono? (8-15.30 circa).
Insomma, le domande e i dubbi sono le solite 1000 di uno che non è esperto, per cui consigli suggerimenti e soprattutto critiche sono ben accetti
Grazie ancora, e scusate per la lungaggine del post faccine/wacko.gif

 

Riccardo 11

Avatar
MegaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:503

Stato:



Inviato il: 11/11/2011,08:42

Ciao Tokka io non sono un esperto ho realizzato i pannelli solari termici seguendo le varie discussioni postate qui x produrre acqua calda sanitaria, quindi magari altri ti potranno dare informazioni utili e precise. Io posso solo dirti che vivo vicino Roma da maggio a settembre con 4mq di pannelli autocostruiti e un boiler chiamiamolo così da 400 litri ho acceso solo una volta la caldaia, la temp era di media a 58 gradi, ora le cose sono cambiate e anche se la giornata come in questi giorni è totalmente soleggiata la temp non sale credo che oggi sia a 29-30 gradi, quindi magari dovrei x l'inverno ridimensionare il boiler. Da quello che ho capito tu vorresti utilizzare questo sistema x integrare il riscaldamento giusto? dovresti magari aggiungere altri elementi tipo quanti mq è la casa. Parere personale io non spenderei mai i soldini e tantomeno autocostruirei un pannello solare termico x integrare il riscaldamento solo xchè x essere efficienti ci vorrebbero tanti mq di superficie...... Agli esperti i consigli e i suggerimenti.
Riccardo 11

 

Tokka
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:3

Stato:



Inviato il: 11/11/2011,22:17

Ciao Riccardo, innanzi tutto grazie per la risposta faccine/smile.gif
La casa è circa 120mq (escluso il garage, dove non ci sono termosifoni).
Il tutto mi servirebbe principalmente per evitare che ghiacci quando resta vuota (maggior parte del periodo invernale), perchè ogni anno ci sono tubi da cambiare, per cui non mi interessa avere 25 gradi faccine/tongue.gif.
A dire il vero poi, è più una questione personale, mi piace sperimentare e mettere in pratica idee faccine/biggrin.gif
Avevo pensato anche a questo, magari è una cavolata (al solito), ma potrebbe funzionare faccine/rolleyes.gif :
un pannello che scalda, tramite serpentina, un "boilerino" da 3 o 5 litri, non di più (in questo modo dovrebbe raggiungere buone temperature, e in tempi brevi - credo-);
Il boilerino che alimenta la serpentina del bollitore principale (un metro di tubo di rame du 14 sono circa 0,1 litri, quindi con 5 litri si coprono grossomodo 50 metri di tubo).
Ovviamente qui il ruolo fondamentale lo giocherebbe la coibentazione, per limitare al massimo la dispersione.
Se poi il boilerino potesse avere capienza maggiore, diciamo 10 litri, questo aumenterebbe la durata di autonomia.
Se avessimo una temperatura al pannello di circa 80 gradi, e una dispersione totale di 20, dovremmo avere comunque una temperatura finale di 60, ovviamente a livello teorico-empirico faccine/laugh.gif
Altro pensiero: se il boiler fosse di metallo anzichè polietliene, lo si potrebbe prima rivestire con pianelle refrattarie, e poi isolarlo, in modo da poter ricevere parte del calore rilasciato.
Bè, questi sono i pensieri che mi frullano per la testa, ma che vorrei mettere in pratica.
Ora aspettiamo la sentenza di chi ne sa più di me faccine/bye2.gif
Tk

 

Tokka
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:3

Stato:



Inviato il: 15/11/2011,14:17

In attesa di iniziare la realizzazione, sto continuando con la ricerca dei vari pezzi faccine/tongue.gif
Ho trovato una pompa a 12 volts che regge fino a 105 gradi (per il circolatore), l'unico dubbio è che ha una portata di 2lt/min, e non vorrei fosse troppo faccine/unsure.gif
Le specifiche sono:

CITAZIONE
Size:
5.0 cm X 5.5 cm X 7.5 cm

Rated Voltage:
12 Volts

Rated Current:
0.41 Amps

Power:
0.65 W

Rotate Speed:
2700 RPM

Capacity:
2 L/Min

Pump Head:
1.5 M

Working Temperature:
0 to 105°C

Motor
Rotate speed (No load):
3700 RPM
Current: ≤ 35 mA

At maximum efficiency
2700 RPM
Current: ≤ 410 mA

Power: 0.65 W

Pump
Gear Pump
(external gear pump)
Working life
10000 hours up

I.D.
6 mm

O.D.
8 mm

Eventualmente pensate possa andar bene?

 

Riccardo 11

Avatar
MegaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:503

Stato:



Inviato il: 4/2/2012,10:36

ForumEA/us/img828/1193/dsc09896e.jpg

Riccardo 11

 

olegnamontagna
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1

Stato:



Inviato il: 16/3/2012,13:37

Ciao a tutti, mi sono appena iscritto a questo dibattito perche' lo trovo molto interessante. Ho seguito , da osservatore , evolversi il progetto di Riccardo11 al quale vanno tutti i miei complimenti e quando potro' vorrei dare anche il mio modesto contributo.
Io mi trovo quasi nelle stesse condizioni di Tokka ( con il quale vorrei entrare in contatto ) per cercare insieme di risolvere gli stessi problemi :
casa in montagna, freddo, neve, necessita di scaldarsi. Io ho realizzato una stufa a legna che è una vera fornace ( 60 kw !!). Vorrei realizzare un impianto di riscaldamento a battiscopa alimentato da una termocucina a legna ed inoltre dei pannelli solari termici che possono funzionare anche in mia assenza. Sarei grato per qualche idea
Olegna



 

ponzo81
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4

Stato:



Inviato il: 17/3/2012,10:01

CITAZIONE (Tokka @ 15/11/2011, 14:17)
In attesa di iniziare la realizzazione, sto continuando con la ricerca dei vari pezzi faccine/tongue.gif
Ho trovato una pompa a 12 volts che regge fino a 105 gradi (per il circolatore), l'unico dubbio è che ha una portata di 2lt/min, e non vorrei fosse troppo faccine/unsure.gif
Le specifiche sono:
CITAZIONE
Size:
5.0 cm X 5.5 cm X 7.5 cm

Rated Voltage:
12 Volts

Rated Current:
0.41 Amps

Power:
0.65 W

Rotate Speed:
2700 RPM

Capacity:
2 L/Min

Pump Head:
1.5 M

Working Temperature:
0 to 105°C

Motor
Rotate speed (No load):
3700 RPM
Current: ≤ 35 mA

At maximum efficiency
2700 RPM
Current: ≤ 410 mA

Power: 0.65 W

Pump
Gear Pump
(external gear pump)
Working life
10000 hours up

I.D.
6 mm

O.D.
8 mm

Eventualmente pensate possa andar bene?

troppo?forse troppo poco,io credo che quello che vuoi far tu non sia veramente tanto facile da fare se non sei esperto,nel senso che qualcosa la ricavi,ma non certo riscaldare una casa a -20° faccine/sad.gif ,il circolo dell'acqua credo sia l'ultimo dei problemi),sono nuovo anch'io del forum ma mi sembra di aver letto da qualche parte post sui pannelli autocostruiti,dovresti guardarci un pò faccine/smile.gif!se mi ci imbatto te lo linko faccine/wink.gif!....

 

olegna montagna
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:2

Stato:



Inviato il: 3/4/2012,17:20









Ciao a tutti, sono registrato da poco ed ho tanto da imparare, quindi scusatemi se faccio o dico qualche fesseria.
Come detto nel mio precedente messaggio,gradirei molto scambiare con tutti voi le mie idee e le mie modeste cognizioni, ed in modo particolare con Tokka perchè mi trovo nelle sue stesse condizioni e con gli stessi problemi: unendo i nostri sforzi ,confrontando le idee ed esperienze potremmo raggiungere dei buoni risultati Grazie a tutti e a presto

Olegna




 

olegna montagna
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:2

Stato:



Inviato il: 15/4/2012,19:15

ciao

 

carlone16
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4

Stato:



Inviato il: 21/9/2012,13:20

Saluti a tutti. Ho terminato di montare il mio primo pannello solare (a circolazione naturale) e naturalmente cominciano i primi problemi.
Innanzitutto l'ho montato non sul tetto ma su di un pergolato in giardino (lo so che a questo punto mi direte che ci voleva uno a circolazione forzata) e naturalmente a malapena mi arriva l'acqua (tramite un tubo di rame da 16) al pian terreno.
Lo pseudo idraulico (un amico) mi ha montato un circolatore che non serve a nulla.
Allora credevamo di montare una pompa.
In liguria non riesco a trovare una pompa che regga i 100 gradi che stà raggiungendo l'acqua nel bollitore e che me la spari al secondo piano (dove ho il bagno principale con vasca e doccia)
Esistono ste pompe e dove si trovano?
Poi dovrei avere un tipo di pompa che parta appena apri un rubinetto parta automaticamente e si arresti appena non richiedi più acqua. Ho installato un flussometro dopo il circolatore ma siccome il circolatore non spinge abbastanza non so neanche se parte o no.
Ho provato a montare una pompa che avevo in giardino per svuotare un serbatoio ma ho bruciato le guarnizioni dopo dieci minuti di uso (però l'acqua la spingeva quasi sufficientemente)
Adesso sono fermo, ho litigato col quasi idraulico, e non trovo una pompa che regga il calore (la vorrei mettere subito sotto il bollitore)
Si potrebbe anche mettere in casa (con l'acqua già miscelata) ma ho paura che non funzioni bene.
Avete consigli?
Grazie

 

NonSoloBolleDiAcqua

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:13786

Stato:



Inviato il: 21/9/2012,13:26

Ciao,
montare il pannello sul pergolato va benissimo a patto che il serbatoio lo metti più in alto del pannello...e che l'acqua arrivi in un posto con almeno un metro di dislivello rispetto il serbatoio. Se lo hai fatto così non avrai problemi. Lascia stare le pompe...se la natura ci pensa da sola...è inutile coinvolgere la tecnologia.
Cmq fai un disegno che vediamo come esserti di aiuto.
Ciao
Bolle



---------------
Chi sa raccontare bene le bugie ha la verità in pugno (by PinoTux).
Un risultato se non è ripetibile non esiste (by qqcreafis).

 
 InizioPagina
 

Pagine: (17)   1   2   3   4   5   6   7   8   9   10   [11]   12   13   14   15   16   17    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum