Se sei già registrato           oppure    

Orario: 20/07/2024 14:40:43  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Eolico

VISUALIZZA L'ALBUM

Pagine: (17)   1   2   3   4   5   6   7   8   9   10   11   [12]   13   14   15   16   17    (Ultimo Msg)


Turbina eolica autocostruita da 2Kwp
FinePagina

maiollo

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:109

Stato:



Inviato il: 19/10/2011,08:12

Ciao. Probabile fuori campo. Però immagino questo. Se simulo un bassissimo carico all'uscita del generatore, quasi come un corto diciamo sotto 1 ohm, così come può essere una banca di batterie scariche, la vedo dura x il generatore, la carica avverà oltre la tensione nominale delle batterie (12 o 24v). Se gli do alla tensione invece la possibilità di "alzarsi meno "faticosamente" a scapito di una minor corrente, inserendo tra gen. e batt. un regolatore di carica che fungerebbe da adattatore variabile di impedenza, sfrutterei di + l'energia meccanica prodotta dal vento. Almeno questa è la mia teoria, giusta o sbagliata che sia.
Ciao.

 

eneo

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:2068

Stato:



Inviato il: 19/10/2011,15:08

devi immaginare che ad un vento basso l'energia prodotta e' bassa e non puoi ricavarne di piu'.....non conviene. basta 1 m/sec in piu' di vento ed hai gia' recuperato tutto.
se hai realizzato un buon generatore non avrai di questi problemi, tutto il sistema pale, generatore e regolatore lavoreranno nel migliore dei modi...
ho capito quello che vuoi adattare ad una determinata velocita' del vento il miglior rendimento del generatore attraverso la velocita' di rotazione seguendo la coppia di lavoro del generatore stesso.

qualcuno lo ha fatto una cosa del genere...ma non ricordo

ecco atomax....si si proprio lui mi pare.

 

Magmatico
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:104

Stato:



Inviato il: 21/10/2011,22:46

CITAZIONE ([cK]peppekiller87 @ 21/10/2011, 23:23)
salve a tutti e complimenti per il sito molto utile ..avrei una domanda qualcuno mi puo dire come si fa un collegamento a stella su uno statore con 9 bobine ..grazie in anticipo

Penso ti basti leggere questa discussione:

 

peppe_l39eolico
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:175

Stato:



Inviato il: 21/10/2011,23:05

grazie mille per la risposta e per la tempestività faccine/smile.gif

 

peppe_l39eolico
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:175

Stato:



Inviato il: 22/10/2011,13:18

ciao magmatico ti vorrei chiedere un altra informazione siccome io ho 48 magneti al neodimio misura 40x15x6 da 12 kg si possono unire in copie da due e cosi avrei 24 magneti da 40x30x6 ..e una cosa fattibile oppure no ? grazie in anticipo e buona domenica a tutti

 

Magmatico
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:104

Stato:



Inviato il: 22/10/2011,14:10

CITAZIONE ([cK]peppekiller87 @ 22/10/2011, 14:18)
ciao magmatico ti vorrei chiedere un altra informazione siccome io ho 48 magneti al neodimio misura 40x15x6 da 12 kg si possono unire in copie da due e cosi avrei 24 magneti da 40x30x6 ..e una cosa fattibile oppure no ? grazie in anticipo e buona domenica a tutti

Su questo non so risponderti, ti conviene chiederlo a SpitsFire o ad Eneo. faccine/happy.gif

 

peppe_l39eolico
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:175

Stato:



Inviato il: 22/10/2011,14:15

faccine/smile.gif grazie comunque ma ho sentito il negozio nel quale li ho comprati e me li cambiano e prendo 24 magneti da 40 x 40 x 6 secondo te bastano per una realizzazione modesta? grazie in anticipo

 

karlk
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:26

Stato:



Inviato il: 26/10/2011,22:23

Si possono usare dischi diamantati per costruire un generatore eolico?
Disco tipo questo.
http://emporiodiantonio.com/product_small....74&intMarcaID=7
Quali potrebbero essere i problemi?

 

SpitsFire

Avatar
MegaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:341

Stato:



Inviato il: 27/10/2011,17:45

CITAZIONE (karlk @ 26/10/2011, 23:23)
Si possono usare dischi diamantati per costruire un generatore eolico?
Disco tipo questo.
http://emporiodiantonio.com/product_small....74&intMarcaID=7
Quali potrebbero essere i problemi?

Ciao Karlk l'optimum dovrebbe essere l'utilizzo di dischi in ferro dolce con uno spessore pari almeno a quello dei magneti impiegati, questo per farsì che il flusso magnetico resti "imprigionato" nello spessore dei dischi, con pochissima dispersione delle linee di campo sulle altre parti metalliche del generatore stesso. Comunque ho visto realizzazioni simili a quella da te proposta, addirittura con dischi di sega circolare con spessori ancora più sottili di quelli diamantati e la differenza di resa del generatore era del tutto trascurabile.
Un saluto
SpitsFire



---------------
IPSA SCIENTIA POTESTAS EST

 

the redbaron
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:82

Stato:



Inviato il: 27/10/2011,19:52


Complimenti per la realizzazione, veramente notevole,

Stupende le pale,

Volevo provarci anche io ma semplificandomi il lavoro,

Usare un alternatore automobilistico da 1KW si sono problemi????

Il profilo delle pale con quale criterio si fà????

grazie e saluti

 

SpitsFire

Avatar
MegaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:341

Stato:



Inviato il: 27/10/2011,21:00

CITAZIONE (the redbaron @ 27/10/2011, 20:52)
Complimenti per la realizzazione, veramente notevole,

Stupende le pale,

Volevo provarci anche io ma semplificandomi il lavoro,

Usare un alternatore automobilistico da 1KW si sono problemi????

Il profilo delle pale con quale criterio si fà????

grazie e saluti

Ciao redbaron, dubito che riesci a trovare un alternatore automobilistico da 1KW, comunque indipendentemente dalla potenza ti sconsiglio di utilizzarne uno dato che per fargli rendere qualcosina ha bisogno di un numero di giri altissimo, quelli di automobile per l'appunto. in questa sezione è stato trattato più volte l'argomento e si giunti sempre alla conclusione che non è conveniente per uso eolico.
Per quanto riguarda il profilo delle pale, ti incollo un piccolo stralcio di un documento reperito dalla rete e tratto dal "Corso di Tecnologia ed Economia delle Fonti Energetiche – A.A. 20052006 1° Modulo Dott. Ing. Nicola Graniglia"
IL VENTO PASSA SU ENTRAMBE LE FACCE DELLA PALA, PIÙ VELOCEMENTE SUL LATO SUPERIORE,
CREANDO UN’AREA DI BASSA PRESSIONE. QUESTA DIFFERENZA DI PRESSIONE TRA LE DUE
SUPERFICI HA COME RISULTATO UNA FORZA CHIAMATA PORTANZA AERODINAMICA (LIFT).
LA PORTANZA SULL’ALA DI UN AEREO LO FA ALZARE DA TERRA, IN UN AEROGENERATORE, POICHÉ
LE PALE SONO VINCOLATE A MUOVERSI SU DI UN PIANO, CAUSA LA ROTAZIONE INTORNO AL
MOZZO. CONTEMPORANEAMENTE SI GENERA UNA FORZA DI TRASCINAMENTO (DRAG),
PERPENDICOLARE ALLA PORTANZA CHE SI OPPONE AL MOTO.
IL PRIMO OBIETTIVO NEL PROGETTO DI UNA TURBINA EOLICA È QUELLO DI AVERE UN ALTO
RAPPORTO PORTANZA-TRASCINAMENTO.
LA TURBINA IDEALE DOVREBBE AVERE UN ALTO NUMERO DI PALE SLANCIATE E VELOCI, CON UN
PROFILO AREODINAMICO CON UN ELEVATO RAPPORTO POTENZA/RESISTENZA.
ForumEA/us/img684/7817/principioprofilo.png
Un saluto
SpitsFire



---------------
IPSA SCIENTIA POTESTAS EST

 

karlk
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:26

Stato:



Inviato il: 27/10/2011,21:33

CITAZIONE (SpitsFire @ 27/10/2011, 18:45)
CITAZIONE (karlk @ 26/10/2011, 23:23)
Si possono usare dischi diamantati per costruire un generatore eolico?
Disco tipo questo.
http://emporiodiantonio.com/product_small....74&intMarcaID=7
Quali potrebbero essere i problemi?

Ciao Karlk l'optimum dovrebbe essere l'utilizzo di dischi in ferro dolce con uno spessore pari almeno a quello dei magneti impiegati, questo per farsì che il flusso magnetico resti "imprigionato" nello spessore dei dischi, con pochissima dispersione delle linee di campo sulle altre parti metalliche del generatore stesso. Comunque ho visto realizzazioni simili a quella da te proposta, addirittura con dischi di sega circolare con spessori ancora più sottili di quelli diamantati e la differenza di resa del generatore era del tutto trascurabile.
Un saluto
SpitsFire

Ciao, grazie x l'informazione, e se ne usassi due per rotore, così da far più spessore? Sono anche già segnati x i magneti. Ho visto in un negozio di brico che li vendono in coppia a 20 euro diametro 23cm. Mi piacerebbe tanto costruirmelo, ma ho paura di fallire.
Potresti darmi qualche indicazione. Il numero dei magneti in quale proporzione devono essere in quantità rispetto alle bobine? 'è una regola precisa o può essere arbitraria?
Ciao e Grazie.

 

SpitsFire

Avatar
MegaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:341

Stato:



Inviato il: 27/10/2011,21:54

CITAZIONE (karlk @ 27/10/2011, 22:33)
CITAZIONE (SpitsFire @ 27/10/2011, 18:45)
Ciao Karlk l'optimum dovrebbe essere l'utilizzo di dischi in ferro dolce con uno spessore pari almeno a quello dei magneti impiegati, questo per farsì che il flusso magnetico resti "imprigionato" nello spessore dei dischi, con pochissima dispersione delle linee di campo sulle altre parti metalliche del generatore stesso. Comunque ho visto realizzazioni simili a quella da te proposta, addirittura con dischi di sega circolare con spessori ancora più sottili di quelli diamantati e la differenza di resa del generatore era del tutto trascurabile.
Un saluto
SpitsFire

Ciao, grazie x l'informazione, e se ne usassi due per rotore, così da far più spessore? Sono anche già segnati x i magneti. Ho visto in un negozio di brico che li vendono in coppia a 20 euro diametro 23cm. Mi piacerebbe tanto costruirmelo, ma ho paura di fallire.
Potresti darmi qualche indicazione. Il numero dei magneti in quale proporzione devono essere in quantità rispetto alle bobine? 'è una regola precisa o può essere arbitraria?
Ciao e Grazie.

Ciao Karlk prima di comprare quei dischi, ti consiglio vedere nella tua zona se c'è qualche fabbro che utilizza il laser che può tagliarti due dischi in ferro dolce, non spenderai tanto di più di quanto interesti spendere per due coppie di dischi al brico, dopodichè ti scarichi il progetto di eneo a questo link: e vai a colpo sicuro. Diversamente puoi comprarti due soli dischi diamantati (due sovrapposti non ha senso poicchè hanno degli spessori sulle facce e non combaciano) e seguire comunque il progetto di eneo.
Un saluto
spitsFire



---------------
IPSA SCIENTIA POTESTAS EST

 

peppe_l39eolico
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:175

Stato:



Inviato il: 28/10/2011,20:32

ciao spitfire sto progetando la mia turbina e ho scaricato il software di bolle e molto utile ma mi e venuto un dubbio come mai non ce lo spessore dei magneti nelle misure,e volevo chiederti quanta importanza ha lo spessore dei magnetti e anche lo spessore delle bobine con che criterio si decide grazie in anticipo

 

karlk
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:26

Stato:



Inviato il: 28/10/2011,22:38

CITAZIONE (SpitsFire @ 27/10/2011, 22:54)
CITAZIONE (karlk @ 27/10/2011, 22:33)
Ciao, grazie x l'informazione, e se ne usassi due per rotore, così da far più spessore? Sono anche già segnati x i magneti. Ho visto in un negozio di brico che li vendono in coppia a 20 euro diametro 23cm. Mi piacerebbe tanto costruirmelo, ma ho paura di fallire.
Potresti darmi qualche indicazione. Il numero dei magneti in quale proporzione devono essere in quantità rispetto alle bobine? 'è una regola precisa o può essere arbitraria?
Ciao e Grazie.

Ciao Karlk prima di comprare quei dischi, ti consiglio vedere nella tua zona se c'è qualche fabbro che utilizza il laser che può tagliarti due dischi in ferro dolce, non spenderai tanto di più di quanto interesti spendere per due coppie di dischi al brico, dopodichè ti scarichi il progetto di eneo a questo link: e vai a colpo sicuro. Diversamente puoi comprarti due soli dischi diamantati (due sovrapposti non ha senso poicchè hanno degli spessori sulle facce e non combaciano) e seguire comunque il progetto di eneo.
Un saluto
spitsFire

Ciao ti ringrazio per il link, ma vedo che la tua opera d'arte l'hanno linkata in un noto sito americano?

www.thebackshed.com/windmill/articles/SpitsFire.asp

 
 InizioPagina
 

Pagine: (17)   1   2   3   4   5   6   7   8   9   10   11   [12]   13   14   15   16   17    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum