Impianti riscaldamento, canne fumarie ed altro
Pompa di calore green versati III consumo

Pag: (3)   [1]   2   3    (Ultimo)


FinePagina

Nurma
milliWatt


Utente
Msg:13

Stato:



Inviato il: 07/01/2024 14:35:33

Buongiorno, con il superbonus ho istallato impianto fotovoltaico con pompa di calore gree versati III , il problema è che quando la avvio non stacca mai e il consumo è esorbitante circa sui 5000 w. Avendo una fornitura di 6 kW basta che accenda un altro elettrodomestici e salta il contatore per superopotenza.secondo voi è normale un consumo così alto?



Modificato da Nurma - 07/01/2024, 15:15:43
 

OrsoMario

Avatar
GigaWatt


Utente
Msg:5137

Stato:



Inviato il: 07/01/2024 16:20:17

Buongiorno Nurma,
premetto che non sono un esperto di questi sistemi,
però penso che più che il fatto che non stacca mai, forse la pompa di calore lavora in continuazione perchè fatica a portare in temperatura o fatica a mantenere la temperatura nelle stanze, e visto che siamo in inverno, se fuori casa fà abbastanza freddo probabilmente va in fase di sbrinamento dell'unità esterna,
penso che sia per questo motivo che vedi un assorbimento continuo di 5000W,
ipotizzo che durante la fase di lavoro scalda casa, poi nel momento in cui l'unità esterna si "congela" parte la fase di sbrinamento con conseguente diminuzione della temperatura interna dei locali, finita questa fase il sistema torna a riscaldare casa, e il ciclo si ripete.. in teoria questo effetto dovrebbe essere limitato se il sistema è ben integrato con le esigenze dell'immobile.
Cmq. è solo una mia ipotesi, magari aspetta qualche altro parere di chi ne fa un reale utilizzo, sicuramente potrà darti risposte più specifiche

Nel frattempo puoi darci qualche informazione in più per avere un quadro più completo..
La tua abitazione è coibentata?
Che classe di efficenza energetica ha?
Il sistema a pompa di calore riscalda casa con che modalità? aria, acqua, riscaldamento a pavimento o altro?
Quanti Mq. deve scaldare il tuo sistema?
La tua pompa di calore da quanti BTU é?
In questi gorni che temperatura esterna hai?



Modificato da OrsoMario - 07/01/2024, 17:08:51


---------------
Inverter PWM Edison 3024, fotovoltaico 7500Wp,
6000Wp sotto MPPT Tracer 10420, 1500Wp sotto in...

 

Nurma
milliWatt


Utente
Msg:13

Stato:



Inviato il: 07/01/2024 17:15:36

Il riscaldamento è con fancoil posizionati in basso n. 6 + 2 scaldasalviette nei bagni per circa 190 mq superficie di abitazione da riscaldare. La casa è parzialmente coibentata con cappotto termico da 10 cm. Il cappotto è stato fatto solo su alcune pareti dove si trovano le stanze da letto e sul tetto. Potrebbe essere una questione di impostazione dei parametri?
Allego scheda prodotto



Modificato da Nurma - 07/01/2024, 17:19:42
 

OrsoMario

Avatar
GigaWatt


Utente
Msg:5137

Stato:



Inviato il: 07/01/2024 17:22:49

Cosa importante, che temperatura esterna hai?



---------------
Inverter PWM Edison 3024, fotovoltaico 7500Wp,
6000Wp sotto MPPT Tracer 10420, 1500Wp sotto in...

 

Nurma
milliWatt


Utente
Msg:13

Stato:



Inviato il: 07/01/2024 17:32:36

CITAZIONE (OrsoMario, 07/01/2024 17:22:49 ) Discussione.php?217454&1#MSG3

Cosa importante, che temperatura esterna hai?

Circa 10 gradi

 

Nurma
milliWatt


Utente
Msg:13

Stato:



Inviato il: 07/01/2024 17:33:36

Allego foto parametri
Delta t riscaldamento 7 gradi
Delta t ambiente 2 gradi
Temperatura mandata riscaldamento 59 gradi
Temperatura ambiente riscaldamento 20 gradi



Modificato da Nurma - 07/01/2024, 17:40:08
 

lupocattivo

Avatar
GigaWatt


Utente
Msg:3472

Stato:



Inviato il: 07/01/2024 17:40:50

Ciao Nurma, per prima cosa sarebbe meglio sapere bene di che modello si tratta.
In rete ho trovato Catalogo_VERSATI

Ci sono vari modelli a pagg. 15 - 23 - 24 - 25... Tu guarda i modelli 1PH (Monofase) quelli 3PH sono per la trifase

Da quello che ho viste, tieni presnte che una stufa tipo "Cucina Economica" rende per 6kW, le stufe a pellet vanno da 7 a 9kw e da 18kW in sù sono le Caldaie a Pellet.

Ti ho fatto questi tre raggruppamenti, perché la tua PDC (Pompa Di Calore) mi pare di aver capito che rientra nel range di potenza resa da 6 a 15 kW...

Quindi se tu hai una 6kW e pretendi di scaldare una casa con -5°C fuori e 20°C dentro pensa alla "Cucina Economica" e vedi se ti sembra in grado.

Anche se dichiarano un COP di tutto rispetto (4) tieni presente che dipende moltissimo dal salto termico e se la pompa sta continuamente "in partenza" ovvero "potenza massima di spunto" le stai chiedendo troppo.

Se vuoi fare una prova fai riscaldare solo una stanza e vedi se i 5kW li usa solo per un tempo limitato e poi si attesta su consumi più moderati.

Dalla mia esperienza con climatizzatori split, uno con resa 2,5kW e assorbimento 0,850kW basta per una cucina a 20°C e T esterna +7°C... se fa più freddo tocca affiancarlo con una stufetta tipo "caldobagno" a 1kW.

Per le PDC le basse temperature sono un castigo. Io avevo optato per i 5 Climatizzatori: due in cucina e 1 per stanza. Tutti sotto il chilowatt perché ho sfruttato il fatto che zona notte e zona giorno non servono in contemporanea e oltretutto i miei sono ON-OFF e non hanno le super-richieste dei modelli a inverter. Però quando si va sottozero serve un minimo di attenzione altrimenti anche il mio 6kWh salta.



---------------



 

lupocattivo

Avatar
GigaWatt


Utente
Msg:3472

Stato:



Inviato il: 07/01/2024 17:51:27

CITAZIONE (Nurma, 07/01/2024 17:33:36 ) Discussione.php?217454&1#MSG5



Delta t riscaldamento 7 gradi
Delta t ambiente 2 gradi
Temperatura mandata riscaldamento 59 gradi
Temperatura ambiente riscaldamento 20 gradi



Attenzione che queste temperature sono poco indicative...

Dal punto di vista termotecnico serve la potenza massima erogata e la potenza richiesta dalla ACS (Acqua Calda Sanitaria) e quella richiesta dagli aerotermi (o impianto a pavimento eventualmente)

Le cose funzionano come un Conto Corrente... Tanto immetti e tanto prelevi.

Se prelevi sempre il massimo ovviamente anche l'immissione è sempre al massimo.



---------------



 

Nurma
milliWatt


Utente
Msg:13

Stato:



Inviato il: 07/01/2024 18:02:11

CITAZIONE (lupocattivo, 07/01/2024 17:51:27 ) Discussione.php?217454&1#MSG6

Ciao Nurma, per prima cosa sarebbe meglio sapere bene di che modello si tratta.
In rete ho trovato Catalogo_VERSATI

Ci sono vari modelli a pagg. 15 - 23 - 24 - 25... Tu guarda i modelli 1PH (Monofase) quelli 3PH sono per la trifase

Da quello che ho viste, tieni presnte che una stufa tipo "Cucina Economica" rende per 6kW, le stufe a pellet vanno da 7 a 9kw e da 18kW in sù sono le Caldaie a Pellet.

Ti ho fatto questi tre raggruppamenti, perché la tua PDC (Pompa Di Calore) mi pare di aver capito che rientra nel range di potenza resa da 6 a 15 kW...

Quindi se tu hai una 6kW e pretendi di scaldare una casa con -5°C fuori e 20°C dentro pensa alla "Cucina Economica" e vedi se ti sembra in grado.

Anche se dichiarano un COP di tutto rispetto (4) tieni presente che dipende moltissimo dal salto termico e se la pompa sta continuamente "i
n partenza" ovvero "potenza massima di spunto" le stai chiedendo troppo.

Se vuoi fare una prova fai riscaldare solo una stanza e vedi se i 5kW li usa solo per un tempo limitato e poi si attesta su consumi più moderati.

Dalla mia esperienza con climatizzatori split, uno con resa 2,5kW e assorbimento 0,850kW basta per una cucina a 20°C e T esterna +7°C... se fa più freddo tocca affiancarlo con una stufetta tipo "caldobagno" a 1kW.

Per le PDC le basse temperature sono un castigo. Io avevo optato per i 5 Climatizzatori: due in cucina e 1 per stanza. Tutti sotto il chilowatt perché ho sfruttato il fatto che zona notte e zona giorno non servono in contemporanea e oltretutto i miei sono ON-OFF e non hanno le super-richieste dei modelli a inverter. Però quando si va sottozero serve un minimo di attenzione altrimenti anche il mio 6kWh salta.

Sulla macchina ho trovato questi dati
Cooling capacity 12,5 kw
Heating capacity 14 kw
Heating Power input 3220 w

 

Nurma
milliWatt


Utente
Msg:13

Stato:



Inviato il: 07/01/2024 18:06:22

CITAZIONE (lupocattivo, 07/01/2024 18:02:11 ) Discussione.php?217454&1#MSG7

CITAZIONE (Nurma, 07/01/2024 17:33:36 ) Discussione.php?217454&1#MSG5


Delta t riscaldamento 7 gradi
Delta t ambiente 2 gradi
Temperatura mandata riscaldamento 59 gradi
Temperatura ambiente riscaldamento 20 gradi



Attenzione che queste temperature sono poco indicative...

Dal punto di vista termotecnico serve la potenza massima erogata e la potenza richiesta dalla ACS (Acqua Calda Sanitaria) e quella richiesta dagli aerotermi (o impianto a pavimento eventualmente)

Le cose funzionano come un Conto Corrente... Tanto immetti e tanto prelevi.

Se prelevi sempre il massimo ovviamente anche l'immissione è sempre al massimo.

Visti i consumi elevati paradossalmente è conveniente usare il riscaldamento tramite la PDC solo quando c'è il sole e posso sfruttare il fotovoltaico ma alla fine non ha senso, anche l'accumulo si carica solo con il sole...

 

lupocattivo

Avatar
GigaWatt


Utente
Msg:3472

Stato:



Inviato il: 07/01/2024 18:14:02

Se hai guardato il PDF di numeri ce ne sono a quintalate...
Occorrerebbe il modello preciso.

Comunque a spanne se chiudi l'acqua sanitaria, abbassi la temperatura (di molto) nelle stanze, tenendone soltanto una (un ventilconvettore) accesa, dovrebbe partire allegrotta con i suoi 5kW assorbiti a COP=4 quindi fornendo energia termica pari a 20kW, dubito che il ventilconvettore sia in grado di spararla tutta. 20kW sono al di sopra delle due potenze indicate, quindi l'inverter deve andare A CUCCIA!!!

Se immagino bene avrai dei ventilconvettori da 3kW (forse) quindi con tale richiesta la PDC dovrebbe assorbire (considerata la stagione fredda) meno di 1kW e tengo conto di un COP=3 che per me è più realistico del 4 dichiarato.



---------------



 

Nurma
milliWatt


Utente
Msg:13

Stato:



Inviato il: 07/01/2024 18:20:19

CITAZIONE (lupocattivo, 07/01/2024 18:14:02 ) Discussione.php?217454&1#MSG10

Se hai guardato il PDF di numeri ce ne sono a quintalate...
Occorrerebbe il modello preciso.

Comunque a spanne se chiudi l'acqua sanitaria, abbassi la temperatura (di molto) nelle stanze, tenendone soltanto una (un ventilconvettore) accesa, dovrebbe partire allegrotta con i suoi 5kW assorbiti a COP=4 quindi fornendo energia termica pari a 20kW, dubito che il ventilconvettore sia in grado di spararla tutta. 20kW sono al di sopra delle due potenze indicate, quindi l'inverter deve andare A CUCCIA!!!

Se immagino bene avrai dei ventilconvettori da 3kW (forse) quindi con tale richiesta la PDC dovrebbe assorbire (considerata la stagione fredda) meno di 1kW e tengo conto di un COP=3 che per me è più realistico del 4 dichiarato.

I dati li ho presi dalla macchina il modello è
GRS-CQ14Pd/NhG2-k
Non ho acqua sanitaria perché la produce la caldaia a condensazione preesistente

 

lupocattivo

Avatar
GigaWatt


Utente
Msg:3472

Stato:



Inviato il: 07/01/2024 18:43:21

Mah... quei 59°C sono per caso la T° di mandata ai ventilconvettori?

Come ti dicevo i COP sono spesso degli specchietti per le allodole, come per le reti i famosi "Fino a TOT GIGA)

Come evidenzia la tabella a 60°C eroga 14,14 kW, ma con un COP di 2,18....

Se la tua ti dice Heating Power input 3220 w, quello ti dovrebbe succhiare e non 5kW ovvero 1800 Watt in più.

tornando al riscaldamento ti rende 3,220 * 2,18 = 7,0196 kW giusto come una stufa a pellet e io immagino che ci scaldi due stanze...

http://www.energialternativa.info/public/newforum/ForumEA/V/RENDIMENTO_PDC.jpg



Modificato da lupocattivo - 07/01/2024, 18:50:06


---------------



 

Nurma
milliWatt


Utente
Msg:13

Stato:



Inviato il: 07/01/2024 18:48:02

CITAZIONE (lupocattivo, 07/01/2024 18:43:21 ) Discussione.php?217454&1#MSG12

Mah... quei 59°C sono per caso la T° di mandata ai ventilconvettori?

Come ti dicevo i COP sono spesso degli specchietti per le allodole, come per le reti i famosi "Fino a TOT GIGA)

Come evidenzia la tabella a 60°C eroga 14,14 kW, ma con un COP di 2,18....

Se la tua ti dice Heating Power input 3220 w, quello ti dovrebbe succhiare e non 5kW ovvero 1800 Watt in più.

tornando al riscaldamento ti rende 3,220 * 2,18 = 7,0196 kW giusto come una stufa a pellet e io immagino che ci scaldi due stanze...

Quando sfrutta l'energia del fotovoltaico e non va in supero potenza riesce a scaldare tutte le stanze anche se ci mette un po'...se scaldasse solo 2 stanze allora sarebbe uno sbaglio del progettista perché sarebbe sottodimensionato

 

OrsoMario

Avatar
GigaWatt


Utente
Msg:5137

Stato:



Inviato il: 07/01/2024 18:48:28

Lupo su questi argomenti è una bibbia!!
seguo con interesse..



---------------
Inverter PWM Edison 3024, fotovoltaico 7500Wp,
6000Wp sotto MPPT Tracer 10420, 1500Wp sotto in...

 
 InizioPagina
 

Pag: (3)   [1]   2   3    (Ultimo)

Versione Completa!

Home page     TOP100-SOLAR    Home page forum