Se sei già registrato           oppure    

Orario: 16/08/2022 03:13:30  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Accumulatori

VISUALIZZA L'ALBUM

Pagine: (2)   [1]   2    (Ultimo Msg)


Batteria piombo con tensione 0
FinePagina

Il_Salentino
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:919

Stato:



Inviato il: 06/07/2017 13:02:50

Salve, avendo tempo oggi, ho controllato 4 batterie al piombo da 100Ah 12V comprate 3 anni fà; erano da un pò di tempo ferme, non utilizzate e nemmeno sotto carica. Ho controllato la tenssione e tutte e 4 hanno una tensione 0,3V. Ho letto che esiste un modo per riprendere queste batterie togliendo tutto l'acido contenuto nelle stesse, lavarle con acqua e soda caustica e dopo un buon risciacquo, rimettere la soluzione di acido solforico e ricaricale con la possibilità di recupero al 100%. Quakcuno di voi mi conferma questa soluzione oppure ne esiste qualcun'altra più semplice.



---------------
1 inverter PIP 5048MST + 12 pannelli TIANWEI 230Wp + 18 pannelli amorfi da 75Wp + 28 pacchi da 200 celle 18650 litio 600Ah
1 inverter PIP 5048MSD + 3 pannelli junko 255 Wp + 3 pannelli Tianwhei 230 Wp + 12 batterie 4 V 200 Ah
1 generatore eolico da 1000W autocostruito.
Boiler Ariston 150l

 

Il_Salentino
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:919

Stato:



Inviato il: 06/07/2017 13:04:00

allego foto della batteria



Immagine Allegata: advance.JPG
 
ForumEA/R/advance.JPG



---------------
1 inverter PIP 5048MST + 12 pannelli TIANWEI 230Wp + 18 pannelli amorfi da 75Wp + 28 pacchi da 200 celle 18650 litio 600Ah
1 inverter PIP 5048MSD + 3 pannelli junko 255 Wp + 3 pannelli Tianwhei 230 Wp + 12 batterie 4 V 200 Ah
1 generatore eolico da 1000W autocostruito.
Boiler Ariston 150l

 

ITA815

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:5632

Stato:



Inviato il: 06/07/2017 18:55:32

CITAZIONE (Il_Salentino, 06/07/2017 13:02:50 ) Discussione.php?214688&1#MSG0

Salve, avendo tempo oggi, ho controllato 4 batterie al piombo da 100Ah 12V comprate 3 anni fà; erano da un pò di tempo ferme, non utilizzate e nemmeno sotto carica. Ho controllato la tenssione e tutte e 4 hanno una tensione 0,3V. Ho letto che esiste un modo per riprendere queste batterie togliendo tutto l'acido contenuto nelle stesse, lavarle con acqua e soda caustica e dopo un buon risciacquo, rimettere la soluzione di acido solforico e ricaricale con la possibilità di recupero al 100%. Quakcuno di voi mi conferma questa soluzione oppure ne esiste qualcun'altra più semplice.

Io ho recuperato una batteria auto da 50 Ah da un cliente che aveva lasciato la macchina con le luci di posizione accese per 21 giorni consecutivi ... aveva lasciato la macchina in parcheggio ed era andato via in aereo ... quando è tornato la batteria era morta come la tua.
Lui ne ha montata una nuova e la batteria scarica me la data a me pensando che era da buttare.
Dopo 3 cicli di carica/scarica la batteria è tornata al 95% delle sue capacità di avvio.
Per cui penso che puoi fare a meno del lavaggio con la soda caustica ... la batteria ha solo una buona dose di solfatazione e la puoi riconvertire con le ricariche lente.
Se non dovesse funzionare puoi fare il tentativo di lavare le piastre con la soda caustica.

 

Il_Salentino
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:919

Stato:



Inviato il: 06/07/2017 20:42:09

ita815 come mai ho collegato il BC battery controller alla batteria con tensione 0 ed il BC battery controller lampeggia il led rosso, ma non parte, devo lasciarlo collegato sperando che parte la ricarica oppure la batteria non dà segni di vità? Dalle istruzioni leggo che il BC riconosce la batteria autonomamente.



---------------
1 inverter PIP 5048MST + 12 pannelli TIANWEI 230Wp + 18 pannelli amorfi da 75Wp + 28 pacchi da 200 celle 18650 litio 600Ah
1 inverter PIP 5048MSD + 3 pannelli junko 255 Wp + 3 pannelli Tianwhei 230 Wp + 12 batterie 4 V 200 Ah
1 generatore eolico da 1000W autocostruito.
Boiler Ariston 150l

 

ITA815

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:5632

Stato:



Inviato il: 06/07/2017 21:02:44

Il tuo BC battery controller che modello è ?
Duetto ?
K900 ?
9000 ?

 

ITA815

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:5632

Stato:



Inviato il: 06/07/2017 21:05:47

Comunque generalmente molti carica batterie a controllo elettronico hanno il "difetto" che se la batteria ha una tensione al di sotto dei 10,50 volt non partono dando un segnale di errore.
Ci vuole un carica batterie tradizionale e senza controllo elettronico.

 

Il_Salentino
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:919

Stato:



Inviato il: 06/07/2017 22:30:52

CITAZIONE (ITA815, 06/07/2017 21:02:44 ) Discussione.php?214688&1#MSG4

Il tuo BC battery controller che modello è ?
Duetto ?
K900 ?
9000 ?

Il mio è il BC SMART 5000/10000 ho provato a collegare un caricabatterie vecchio modello, il telwin Alpine 18 a 12 e 24V ma nemmeno quello si muove. Che tipo di caricabatterie posso utilizzare? ho un caricabatterie 6-12V che utilizzo per caricare le batterie 12V 7A delle lampade d'emergenza e quello arriva a 13,8 V.



---------------
1 inverter PIP 5048MST + 12 pannelli TIANWEI 230Wp + 18 pannelli amorfi da 75Wp + 28 pacchi da 200 celle 18650 litio 600Ah
1 inverter PIP 5048MSD + 3 pannelli junko 255 Wp + 3 pannelli Tianwhei 230 Wp + 12 batterie 4 V 200 Ah
1 generatore eolico da 1000W autocostruito.
Boiler Ariston 150l

 

ITA815

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:5632

Stato:



Inviato il: 06/07/2017 23:46:18

Non ho capito cosa non riesci a ricaricare.

 

Riccardo

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:2607

Stato:



Inviato il: 07/07/2017 05:55:12

Il Salentino,hai un alimentatore variabile controllato in tensione e corrente tipo quello del disegno.
Lo regoli a 14,4v e 1A e lo lasci acceso per un paio di giorni.
Vedrai piano piano aumentare la corrente che carica la batteia,ci vuole pazienza



Immagine Allegata: AL.JPG
 
ForumEA/R/AL.JPG



---------------
Q.CELLS Q.PEAK 4575W sud-est
Solar Frontier CIS 850W sud-ovest
Inverter PIP5048MST + GLI1000
Batterie:1080Ah AGM in 8 banchi +
Li-Ion n°280 18650 LG BMJ11865 3000Wh Banchi batterie in parallelo in alternata
Scaldabagno Ferroli 30l 1500w
Scaldabagno Ariston 80l 1200w
Termoventilatore Plein Air 2000W bagno
Termoventilatore SilverCrest 600W
Shelly EM Interno all'inverter misura solo produzione dell'inverter
Bilanciatori/equalizzatori HA02+HA12

 

Il_Salentino
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:919

Stato:



Inviato il: 07/07/2017 09:48:48

CITAZIONE (ITA815, 06/07/2017 23:46:18 ) Discussione.php?214688&1#MSG7

Non ho capito cosa non riesci a ricaricare.

La batteria ita815 la batteria non si carica. Ho controllato stamane e quando collego il caricabatteria alla batteria, il fusibile da 15A salta. O è il caricabatteria difettoso oppure la batteria non parte e si brucia il fusibile.
@Riccardo non ho alimentatori del tipo da te indicato, mi spiace



---------------
1 inverter PIP 5048MST + 12 pannelli TIANWEI 230Wp + 18 pannelli amorfi da 75Wp + 28 pacchi da 200 celle 18650 litio 600Ah
1 inverter PIP 5048MSD + 3 pannelli junko 255 Wp + 3 pannelli Tianwhei 230 Wp + 12 batterie 4 V 200 Ah
1 generatore eolico da 1000W autocostruito.
Boiler Ariston 150l

 

ITA815

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:5632

Stato:



Inviato il: 07/07/2017 12:07:24

Dunque ... quando una batteria è a zero generalmente appena colleghi un carica batterie l' amperometro non si muove ... poi inizia lentamente a salire e arriva ad assorbire dal carica batterie tutta la potenza che gli può dare.
Per riuscire a far saltare il fusibile del carica batterie vuol dire solo 2 cose:
1 - batteria in corto di brutto ed è da buttare
2 - gli devi dare poca corrente di carica per evitare di far saltare il fusibile.
Generalmente uno dei tuoi carica batterie ha 2 potenze ... devi mettere la potenza minima.
Se anche in potenza minima l' amperometro va a fondo scala allora la batteria ha un bel corto circuito.
Se anche con il carica batterie da 6/12 volt hai dei problemi ci sta poco da fare.
E' chiaro però che se con un carica batterie non salta alcun fusibile e apparentemente stia caricando regolarmente la batteria questo vuol dire che hai l' altro carica batterie che ha dei problemi ... o lo hai regolato male in fase di carica o ha dei problemi.
Comunque per vedere se il carica batterie ha dei problemi è sufficiente collegarlo ad una batteria che reputi funzionante e vedi come si comporta.

 

Il_Salentino
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:919

Stato:



Inviato il: 07/07/2017 12:44:08

Ita815 ma quando colleghi un caricabatteria alla batteria, almeno sui cavi del caricabatteria non ci dovrebbe essere tensione? qualsiasi caricabatterie collego alla batteria incriminata non c'è alcuna tensione ai termnali collegati ai morsetti. Tutto questo è normale? non dovrebbe funzionare il caricabatteria normalmente? Non ci sto a capire più niente



---------------
1 inverter PIP 5048MST + 12 pannelli TIANWEI 230Wp + 18 pannelli amorfi da 75Wp + 28 pacchi da 200 celle 18650 litio 600Ah
1 inverter PIP 5048MSD + 3 pannelli junko 255 Wp + 3 pannelli Tianwhei 230 Wp + 12 batterie 4 V 200 Ah
1 generatore eolico da 1000W autocostruito.
Boiler Ariston 150l

 

ITA815

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:5632

Stato:



Inviato il: 07/07/2017 15:10:35

I carica batterie elettronici vanno ad erogare la tensione sui terminali solo quando hai selezionato una modalità di carica e i terminali devono essere collegati ai poli della batteria.
Se non colleghi i terminali del carica batterie ai poli della batteria il carica batterie elettronico non eroga nessuna tensione e anche se vai a selezionare un qualsiasi programma di ricarica il carica batterie elettronico non parte se non legge una qualsiasi tensione proveniente dalla batteria.
Molti carica batterie elettronici devono leggere una tensione minima di 10,50 volt dalla batteria ... al di sotto di questa tensione il carica batterie elettronico non parte.
I carica batteria tradizionali invece non hanno questi dispositivi elettronici e una volta che premi il tasto di carica minima o carica massima i terminali del carica batterie sono in tensione ... tensione che leggi con un tester.
Ad esempio i miei 2 carica batterie che fanno 6/12/24 volt da 6 ampere non hanno neanche l' interruttore di accensione e nessun tasto per regolare una carica minima e massima.
Basta mettere la spina nella presa e ai terminali leggo già una tensione con il tester.
Se i carica batterie tradizionali che tu hai non erogano tensione dai terminali devi controllare che i fusibile sia ok, che la spina di corrente sia ok, che l' interruttore termico dentro il carica batterie non si sia guastato, che non si sia staccato un filo internamente o peggio ancora che il trasformatore o i diodi del carica batterie non sia andato a ramengo.



Modificato da ITA815 - 07/07/2017, 15:14:32
 

ITA815

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:5632

Stato:



Inviato il: 07/07/2017 15:13:12

Controlla anche i cavi + e - in uscita dal carica batterie e che vanno alle pinze del carica batterie ... ci potrebbe essere un contatto anche li e controlla che i fili + e - che vengono pressati o saldati sulle pinze siano efficienti ... sono tutti punti questi che negli anni si ossidano e generano falsi contatti.

 

Il_Salentino
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:919

Stato:



Inviato il: 07/07/2017 18:56:40

Allora ita815, posso capire il telwin alpine 18 che essendo a doppia tensione 12/24 e con la selezione lenta/veloce, a contatto con la batteria con tensione 0 salti il fusibile, ma pur avendo collegato 1 caricabatterie 6/12V selezionabile con interruttore, collegandola ad una batteria semicarica, si accende un led ed ai terminali misuro con il tester 13,8V, ma collegandola, alla batteria interessata, il caricabatteria il led non si accende e non misuro alcuna tensione ai terminali. Ho fatto la prova su una batteria, ma disponendone altre 3 nella stessa condizione, domani sostituisco il fusibile da 15A al telwin Alpine 18 e proverò con la tensione minima, se mi salta anche l'ultimo fusibile, abbandonerò la carica con il caricabatterie e collegherò un pannello FV da 29,0V e ne collego 2 batterie, vedremo che succede. In passato avevo provato a collegare 1 pannello alle stesse batterie, ma appena collegato il pannello, dai lati c'è un tubicino ed è uscita una quantità di acqua; è per questo che ho abbandonato il recupero in attesa di tempi migliori.



---------------
1 inverter PIP 5048MST + 12 pannelli TIANWEI 230Wp + 18 pannelli amorfi da 75Wp + 28 pacchi da 200 celle 18650 litio 600Ah
1 inverter PIP 5048MSD + 3 pannelli junko 255 Wp + 3 pannelli Tianwhei 230 Wp + 12 batterie 4 V 200 Ah
1 generatore eolico da 1000W autocostruito.
Boiler Ariston 150l

 
 InizioPagina
 

Pagine: (2)   [1]   2    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum