Se sei già registrato           oppure    

Orario: 02/08/2021 07:21:46  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Pellet legna cippato e biomasse

Pagine: (3)   1   [2]   3    (Ultimo Msg)


Info utili: produttori professionali di biomasse o cippato
FinePagina

lupocattivo

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:2260

Stato:



Inviato il: 06/01/2021 21:41:48

CITAZIONE (Biomass, 06/01/2021 20:46:20 ) Discussione.php?214845&1#MSG14


...Meglio bruciare legna in un camino...



Si parla di combustione pulita non di combustione efficente...

La maggior quantità di cenere e tutte quelle sostanze ben note agli "Spazzacamini" sono sottratte alle emissioni...

Ovviamente se pretendiamo che un Caminetto Funzioni come la Caldaia di una Locomotiva lanciata a tutto vapore il risultato sarà pessimo.

Lo spiego con un esempio...

E' come mangiare un "Filetto" piuttosto che "Un Quarto di Bue"

 

Biomass

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:18247

Stato:



Inviato il: 06/01/2021 21:56:24

Quindi perseveri dicendo che un camino aperto della nonna, inquina meno di una caldaia a legna a fiamma rovesciata dotata di sonda lambda?

Fammi capire chi mangia filetto...



---------------
W il cippato fatto in casa. Economico come nessun'altro combustibile
Caldaia Tesi H2O Cs Thermos a cippatino, boiler 200L, 2,5m solare termico, cappotto perimetrale10cm in EPS, solaio coibentato e finestre PVC classa A.

 

OrsoMario

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1496

Stato:



Inviato il: 06/01/2021 23:16:09

Vi seguo super interessato, la combustione di stufe e camini "sia legna che pellet o altro" mi hanno sempre affascinato ma mi mancano molte nozioni da "fuochista", basta vedere cosa ho combinato con le mie stufe..



Modificato da OrsoMario - 06/01/2021, 23:19:17


---------------
Inverter PWM Edison 3024, fotovoltaico 7500Wp,
6000Wp sotto MPPT Tracer 10420, 1500Wp sotto inverter PWM,
banco batterie FAAM TTM Tubular Traction Maxi 12 celle 4PZS 460 Ah C5.

 

lupocattivo

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:2260

Stato:



Inviato il: 07/01/2021 10:26:02

CITAZIONE (Biomass, 06/01/2021 21:56:24 ) Discussione.php?214845&2#MSG16


... che un camino aperto della nonna, inquina meno di...



E' una semplice questione di Conduzione della Combustione...

Una commistione di gesti antichi e reazioni chimiche.
Ovviamente trovare caminetti come quelli antichi è abbastanza difficile, soprattutto quelli che si utilizzavano come unità riscaldanti spesso presenti negli antichi castelli.

Un tratto essenziale era la grande pietra da Accumulo (Puffer di altri tempi) che veniva arroventata durante il giorno, mentre alla sera quando la valvola del camino veniva semichiusa e rimanevano il Puffer di Pietra e le Braci sotto il generoso strato di cenere.

Occorre fare alcune osservazioni in merito a come erano costruiti.
1° Dimensioni importanti alla "bocca" in pratica ci si poteva entrare dentro.
2° Camino di ampie dimensioni (lo spazzacamino ci entrava dentro) quindi privi turbolenze
3° Grosse Pietre nella zona della Combustione in funzione di Accumulatori Termici

La legna veniva tenuta in prossimità, di modo che perdesse gran parte dell'umidità; da notare che l'Aria Comburente, fluiva dalla bocca e dai lati lambendo le Braci costituite in massima parte da Carbonio che reagendo con l'Ossigeno produceva la parte principale della produzione di Calore.

La parte centrale risultava la zona più calda e i ciocchi venivano posti sopra un letto da braci e circondati dalle stesse; dove venivano riscaldati a temperature comprese tra 400 e 800 °C .

Nota: il colore ROSSO indica una temperatura di circa 900°C.

La zona centrale dunque era quasi priva di Ossigeno in quanto aveva già reagito con il Carbonio.

In queste condizioni avveniva quella che Modernamente chiamiamo Pirolisi che con il contributo dell'umidità residua interna davano luogo a Syngas.

Questo prodotto è simile al GAS Metano e brucia con fiamma Azzurrina poco visibile. Il colore Arancione è dovuto alla presenza di Sodio.
Una volta terminata questa fase residuano le Braci costituite in massima parte da Carbone Vegetale (oggi lo chiamano BioChar)

Oggigiorno queste metodologie antiche trovano applicazione industriale nella Centrali a Cogenerazione, e per polti anni il cosiddetto GAS di Città era costituito da quello che chiamiamo SynGas. Direi che l'antico Caminetto è diventato il Pirolizzatore (Consiglio di leggere l'articolo)

Bene! Dopo questi doverosi cenni storici e tecnologici, mi sento in obbligo di Biasimare l'uso moderno del Caminetto inteso come lo "Scoppiettare della Fiamma"... Meglio quelli con lo schermo LCD e la resistenza elettrica...

Se poi gli amici "Stufari" hanno notato la progressione della combustione nelle loro beneamate Stufe vedranno che le tre fasi sono più o meno rispettate.
1° Preriscaldo (Serbatoio-Coclea) ;
2° combustione sostanze volatili a fiamma invertita: i gas vengono fatti transitare attraverso le braci (Girofumi);
3° Combustione finale nel Bracere.

La differenza sta nella fase intermedia che avviene a temperatura elevata e in presenza di Ossigeno che come tecnologia rappresenta una via di mezzo tra l'inceneritore e il pirolizzatore...

La sonda Lambda tenta di regolare le reazioni, ma fatica a impedire l'Ossidazione.

Nota: la riduzione in piccoli frammenti del combustibile (pellet e cippati), aumenta di molto la superfice reattiva e impedisce la Pirolisi avvenendo le reazioni chimiche in presenza di Ossigeno.

Discorso a parte si può fare per le cosiddette "Stube" .
Costitutivamente sono un grande corpo di accumulo termico. La massa combustibile viene lambita lateralmente dal flusso di Aria Comburente e di solito è una carica sostanziosa. Questi fattori costruttivi tendenzialmente ripetono la fasi del Caminetto Antico senza richiedere controlli e sfruttano la Pirolisi.

Non hanno sistemi meccanici per l'espulsione dei Fumi, quindi non sparano Particolato in Atmosfera, i Fumi escono per Tiraggio Naturale, quindi sono ben caldi e possono salire e diffondersi a quote abbastanza elevate dove anche deboli correnti li disperdono... I Fumi Tiepidi, tendenzialmente scivolano verso il basso dove stratificano e ristagnano.

Da notare quindi la diversa Chimica dei sitemi analizzati, che nella fase centrale producono una serie di sottoprodotti deversi.
Pure la fase terminale è diversa ed è facilmente misurabile dalla differenza di Residuo Secco (cenere).
La cenere, se non la trovi sotto al bracere, di sicuro l'hai espulsa tramite il camino!!!

L'esempio del "Filetto" contro il "Quarto di Bue" stava ad indicare che una cosa è utilizzare il combustibile nella sua parte meno inquinante quindi con molto "Scarto", mentre l'inseguimento del "Massimo Profitto" spinge molti a trangugiare tutto il commestibile puntando alla massima resa anche a scapito della QUALITA'!
Da notare una cosa quantomeno "Curiosa": il "Rendimento" viene calcolato sul PCI (Potere Calorico Inferiore)...

In soldoni, visto che il Carbonio contenuto è il 50% della massa sarebbe brutto dire che la Metà di quello che utilizziamo è già di per sè uno "Scarto". Dire che la nostra Stufa ha una resa del 90% ci fa immaginare che la parte inutile sia un 10%

Di base c'e' una Trappola Filogenetica, per cui se Brucio una Sostanza Bio di sicuro sarà una operazione Bio e se ho una resa del 90% la uso quasi tutta senza sprechi di sorta...

 

Biomass

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:18247

Stato:



Inviato il: 07/01/2021 10:41:57

Smetto di seguire i tuoi ragionamenti

Mettiamo tutti un bel camino aperto stile castello. Ciocche di legna da quintale e scaldiamo i sassi e i passeri con fumi a 800° visto che le stelle aria pulita sono a 0 o forse sottozero.
Gran consiglio



---------------
W il cippato fatto in casa. Economico come nessun'altro combustibile
Caldaia Tesi H2O Cs Thermos a cippatino, boiler 200L, 2,5m solare termico, cappotto perimetrale10cm in EPS, solaio coibentato e finestre PVC classa A.

 

OrsoMario

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1496

Stato:



Inviato il: 07/01/2021 11:50:37

Non voglio mettere altra "legna nel fuoco"
non sò se ho capito male ma il ragionamento di Lupo sembra riprendere un pò la diatriba dei motori diesel euro3 e ero5 con FAP,

euro tre sta al camino, e euro5 sta alle stufe a pellet.

era venuta fuori una problematica che gli euro 3 avessero emisioni inquinanti meno dannose degli euro5 confap proprio per la quantità di gas inquinanti "nox" e dimensioni delle micro particelle inquinanti pm2,5
inquanto sembrerebbe che gli euro tre siano meno inpattanti sulla salute pubblica proprio per le dimensioni delle particelle pm10,

non volgio introdurre il discorso dei motori diesel, ma sembra che la questione sia parallela,
se non sbaglio il fap pm2,5 risultò piu dannoso per la volatilità e dimesione delle particelle inquinanti che passavano la barriera polmonare più facilmente, e di conseguenza entravano in circolo nel sangue più facilmente è in quantità maggiori,
dal discorso di Lupo vedo questa somiglianza, magari sbaglio ma sarebbe interessante approfondire, nel mio caso più che altro vorrei capire.



---------------
Inverter PWM Edison 3024, fotovoltaico 7500Wp,
6000Wp sotto MPPT Tracer 10420, 1500Wp sotto inverter PWM,
banco batterie FAAM TTM Tubular Traction Maxi 12 celle 4PZS 460 Ah C5.

 

lupocattivo

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:2260

Stato:



Inviato il: 07/01/2021 13:00:06

CITAZIONE (OrsoMario, 07/01/2021 11:50:37 ) Discussione.php?214845&2#MSG20


...Non voglio mettere altra "legna nel fuoco"...


Ciao, non ti preoccupare... Ormai sono abituato al Mondo del 2+2 diverso da 4...

I processi chimici sono cose abbastanza complesse... Del resto anche tu, con le tue Piombo/Acido o Plantè che dir si voglia, ormai hai capito che o possiedi una laurea in "Accumulatorologia" oppure un'esperienza pluridecennale...

Allora facciamo così: vediamo come avvengono le cose... Metto un video giusto per poter osservare di persona come dovrebbero andare le cose per poter affermare che avvengono determinati tipi di reazione.

Il combustibile è comunissimo Pellet e credo non sia nemmeno del tipo SuperMegaGalattico... Vediamo quali siano i Fumi prodotti, ma soprattutto VEDIAMO LA FIAMMA! Questa è la miglior combustione Pirolitica che ho trovato in Rete. Ha il colore AZZURRINO, come quello dei Fornelli da Cucina a Metano.

In molti dicono che può funzionare senza Canna Fumaria, ma io dissento da queste affermazioni perchè, se è accettabile cucinando una Pastasciutta, usarle come riscaldamento mi crea dei problemi di credibilità riguardo alla Non Tossicità!

Sono abituato a respirare Ossigeno e se qualcosa me lo Toglie non sto tranquillo.

Anche riguardo ai pretesi riscaldamenti di Stanze ho seri dubbi... Sono convinto che l'Energia Chimica contenuta nel Combustibile non potrà certamente trasformarsi in una Energia Termica MAGGIORE!!! Quindi Niente Magie!

L'unico tipo di Energia che si può trasformare completamente in Calore, a mia conoscenza, è l'Energia Elettrica. Se qualcuno poi afferma che i rendimenti sono inferiori, mi dovrebbe anche dimostrare in cos'altro si trasformano le Perdite...

Ripeto che l'utilizzo razionale a mio avviso è quello delle centrali a Co-Generazione. Il Syngas può alimentare Generatori Convenzionali, Tutto il calore di processo può fornire Teleriscaldamento Invernale, mentre in stagione Estiva Generatori a Vapore e a scalare utilizzi industriali o Generatori con motori "Stirling"... I fumi possono essere DEPURATI e i residui solidi Reimpiegati. Un bellissimo esempio di sostenibilità vera!

Ecco il video e, ripeto vale solo per vedere com'e' una fiamma molto ecologica!

 

lupocattivo

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:2260

Stato:



Inviato il: 07/01/2021 13:31:02

So che si fa fatica a leggere, comunque vi metto un PDF del "Corso di laurea magistrale in Scienze e tecnologie agrarie" Combustione - Gassificazione - Pirolisi

Metto anche un video di "Cose dell'altro GEO" RAI3 20-11-2003 con Marco Castellazzi con spiegazioni semplici e didattiche. Oltretutto questo tipo fissa il CARBONIO sottraendolo quindi all'ambiente, utilizzando biomasse di bassissima qualità... Ma ovviamente i signori del "2+2 non fa 4" l'hanno riposta nel dimenticatoio...

 

Biomass

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:18247

Stato:



Inviato il: 07/01/2021 18:40:39

Sono vent'anni che se ne parla...e basta.
Africa, 2kg di pellet, mezzo pacco di diavolina ad ogni avvio, fumo, aspetta che deve avvenire la pirolisi, no fretta,ok puoi cucinare ma fa veloce che il pellet è finito e costa, ok butta il carbone nell'orto. Avvia un'altra carica che devo scaldare il sugo....

Vorrei proprio vedere in Africa in questi 20 anni quante stufe pirolisi sono in funzione per cucinare a pellet.
Quanto costerà li il pellet e la diavolina?



---------------
W il cippato fatto in casa. Economico come nessun'altro combustibile
Caldaia Tesi H2O Cs Thermos a cippatino, boiler 200L, 2,5m solare termico, cappotto perimetrale10cm in EPS, solaio coibentato e finestre PVC classa A.

 

OrsoMario

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1496

Stato:



Inviato il: 07/01/2021 20:44:50

Lupo interessanti i video,

riprendendo il discorso di Bio (non volermene) in effetti fare tutto quel travaglio per cucinare fossi io, andrei a caccia e mangerei carne cruda, troppo laborioso utilizzare una stufetta a pirolisi,
forse Lupo intendeva spiegarmi il processo di combustione tramite gassificazione,

Ps. mi sento un pò in colpa non volevo creare una situazione di attrito..
Comunque senza dubbio avete tutti e due buoni argomenti.



---------------
Inverter PWM Edison 3024, fotovoltaico 7500Wp,
6000Wp sotto MPPT Tracer 10420, 1500Wp sotto inverter PWM,
banco batterie FAAM TTM Tubular Traction Maxi 12 celle 4PZS 460 Ah C5.

 

Biomass

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:18247

Stato:



Inviato il: 07/01/2021 20:58:05


CITAZIONE

Lupo intendeva spiegarmi il processo di combustione tramite gassificazione,

Nessuna colpa
Anch'io ho tentato di spiegare la stufa a legna a fiamma inversa che fa la stessa cosa.
Amen
Non c'è peggior sordo....



---------------
W il cippato fatto in casa. Economico come nessun'altro combustibile
Caldaia Tesi H2O Cs Thermos a cippatino, boiler 200L, 2,5m solare termico, cappotto perimetrale10cm in EPS, solaio coibentato e finestre PVC classa A.

 

lupocattivo

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:2260

Stato:



Inviato il: 07/01/2021 21:37:41

CITAZIONE (Biomass, 07/01/2021 20:58:05 ) Discussione.php?214845&2#MSG25


...la stufa a legna a fiamma inversa che fa la stessa cosa...


Ciao, ti assicuro che non sono la stessa cosa... Vorrà dire che informerò l'Università di Cagliari che il loro Pirolizzatore può essere brillantemente sostituito con una normale stufa a fiamma inversa...

Esistono le CALDAIA CARINCI PIROLITICA A FIAMMA INVERSA

Le cose non sono semplici come spesso si vuol far credere, l'esempio più chiarificatore sono le STELLE attribuite ai vari modelli. Evidentemente Fiamma Inversa e Pellet non bastano per decretare la Biologicità...

E' come fare la Grappa mica bastano quattro vinacce e un Alambicco. Comunque non è indispensabile che tutti accolgano i ragionamenti di Chimica e di Fisica, se va bene quello che dicono i "Tecnici" buon per loro.

Per combustione, fumisteria e altro consiglio questo link:Cannefumarie

Ci si trova un poco di tutto compresa la normativa vigente

Per il discorso dei Fumi mi sono riguardato un poco di Termodinamica L'equazione di stato del gas perfetto

Non mi tornavano certi valori raccomandati per la T° Fumi consigliata per Stufe e Caldaie a Legna. Di solito indicano una range da 250 a 300°C.
Mi sono fatto due conti e ho scoperto che la CO² a 100°C ha una densità pari a 1,419 mentre l' Aria a 20°C 1,204 e a -15°C 1,341... Diciamo che a 150° si arriva a 1,251 e quì si comincerebbe ad andare meglio.

Basta mettere i valori e il software calcola la densità

http://www.energialternativa.info/public/newforum/ForumEA/U/PxV=RxT.jpg



Spero di aver fornito una buona base di letture...



Modificato da lupocattivo - 08/01/2021, 16:33:38
 

Biomass

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:18247

Stato:



Inviato il: 07/01/2021 22:03:35

Non avvisare nessuno
Probabilmente il pirolizzatore sarà già in discarica
Era già un rottame nel 2008
Generatore di max 10kwh
Resistenze elettriche per il solo reattore 2x4000W
E il resto?


Diciamo molto ECOlogico e poco ECOnomico
Capisco perché era rottamato già in partenza



Modificato da Biomass - 08/01/2021, 09:02:41


---------------
W il cippato fatto in casa. Economico come nessun'altro combustibile
Caldaia Tesi H2O Cs Thermos a cippatino, boiler 200L, 2,5m solare termico, cappotto perimetrale10cm in EPS, solaio coibentato e finestre PVC classa A.

 

lupocattivo

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:2260

Stato:



Inviato il: 08/01/2021 09:58:21

CITAZIONE (Biomass, 07/01/2021 22:03:35 ) Discussione.php?214845&2#MSG27


...Diciamo molto ECOlogico e poco ECOnomico...



Non ti preoccupare... Già nel 2008, quando il Gasolio lo si pagava 1,500€/l e in Austria il BioDiesel lo pagavo 0,800 avevo capito che non potevamo liberarci dal giogo di ENI e FIAT.

In ambito europeo da noi le aziende chiudono, mentre negli altri stati si espandono... La citata ESTERECO ne è la prova lampane...

E intanto impazzano leggine, leggiucchie e decretinate di ogni sorta tanto per conquistare le inutili "Stelle" o "Classi" che col "Rispetto per la Natura" hanno poco a che fare...

Le "Novità" sono troppo nuove e le "Tradizioni" sono troppo vecchie!

Intanto tutti gli altri Stati progrediscono, mentre da noi il "Buon Senso" è seppellito dalle "Carte" ...

Ormai, ci ho fatto il callo, anche se ogni tanto rispolvero una manciata di Formule e Postulati di Materie Tecniche. Forse lo faccio soltanto per tener in esercizio i restanti neuroni...

Spero che presto ci restituiscano la Libertà, così potrò tornare in quota ad ammirare le beneamate cime respirando a pieni polmoni. Guardando verso valle, potrò anche commiserare quello stuolo di EcoSuicidi seppelliti dal Fumo Azzurrognolo delle loro "Ragioni"...

Scusa lo sfogo, ma quando certe cose le Vedi di PersonaFaccine/badair.gif è difficile tacerle.

Ah sì dimenticavo... E' solo colpa delle auto Euro3...



Modificato da lupocattivo - 08/01/2021, 13:31:42
 

Biomass

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:18247

Stato:



Inviato il: 08/01/2021 13:19:25

Vado ad abbassare la fiamma, scusa



---------------
W il cippato fatto in casa. Economico come nessun'altro combustibile
Caldaia Tesi H2O Cs Thermos a cippatino, boiler 200L, 2,5m solare termico, cappotto perimetrale10cm in EPS, solaio coibentato e finestre PVC classa A.

 
 InizioPagina
 

Pagine: (3)   1   [2]   3    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum