Solare Fotovoltaico
Consigli su impianto ad Isola

VISUALIZZA L'ALBUM

Pag: (2)   [1]   2    (Ultimo)


FinePagina

mirkoelettronics
Watt


Utente
Msg:27

Stato:



Inviato il: 09/08/2016 15:10:20

Ciao ragazzi,

vi illustro la mia sutuazione al completo, ho un consume annuo di 3910 KWh quindi giornaliero medio di 10,7 KWh .

Il mio impianto attuale e' ad Isola inteligente, perche' gestito da un PLC che svolge la funzione di domotica che abilita o disabilita dei carichi all'inerter in base allo stato di carica delle batterie dell'impianto attuale.

L'impianto attuale e' costituito da 3 pannelli da 250W 24V policristallini ,orientate a 177░ sud ,con una inclinazione di 21░ ,connessi tutti in parallelo con diodi di protezione ad un regolatore di carica PWM da 30A a sua volta connesso a 4 batterie auto da 50 Ah in serie da 2 e entrambe in parallelo poste all'esterno(vedi foto) quindi vi e ' collegato un inverter ADVANCE PSW7 3000W con trasfomatore toroidale.

Qui di seguito una foto della parte esterna dell'impianto, il sole diretto arriva solo dalle 12:00 alle 13:30. Le batteria sono ricoperte da un telo impermeabile con delle calamite per fissarlo alla struttura
http://www.energialternativa.info/public/newforum/ForumEA/M/20160806_132246.jpg

Attualmente il PLC accende l'inverter alle 7:00 se il caricabatterie non segnala 'batterie scariche' applicando un carico iniziale di circa 140W e dopo un'ora se le batterie anno superato la soglia di 25,8V o se il regolatore di carica indica che le batterie sono cariche il PLC commuta sull'inerter altri charichi per un totale di 400-600 W e sino alle 19:00 rimane regolarmete acceso,in quest'arco di tempo il PLC controlla sempre la tensione delle batterie e lo stato segnalato dal regolatore di carica che se sotto la soglia,perche' magari si e' annuvolato o altro, disconnette I carchi e attende la ricarrica delle batterie per la riconnessione.


Di seguito una foto del monitoring delle potenze utilizzate rilevate dal PLC (la foto visualizza un monitoring nell'arco di 48 ore dove ogni Colonna indica il totalizzado di ogni singola ora,ho creato anche altre pagine con uno storico giornaliero con una memorizzazione massima di 2 anni consecutivi), sulla parte alta visualizzo ivl consumo totale prelevato da enel, nei riquadri piu' piccoli le sotto utenze e infine quello prodotto dall'impianto solare. si nota bene che all'accensione del sistema crollano I consume sulla sotto sessione 'luci' dove vi e' collegato l'impinto di gestione delle casa (PLC antifurto etc)
http://www.energialternativa.info/public/newforum/ForumEA/M/20160806_132453.jpg


Con questo sistema ,in funzione da circa 5 mesi,le ultime due bollette si sono quasi dimezzate dallo standard,quindi ho deciso di incrementare l'impianto pensando anche per l'inverno che portera' ad una minore efficenza del sistema a causa delle minori ore di luce e del maltempo.

Voglio implementare ,per adesso,altri 3 pannelli da 250W e connetterli tutti e 6 in serie o in due strighe da 3,sostituire il regolatore di carica con uno STECA VT-80 che e' con IP 54 e posso montarlo esterno accanto le batterie con una copertura tipo da caldaia per proteggerlo dalla pioggia diretta e sostituire le batterie con un amperaggio significativo tipo 300A evitando il parallel,pensavo a delle Trojan da 6V ma sono ancora in fase di valutazione.

Voglio anche implementare al PLC la lettura della corrente prodotte dai pannelli, corrente di carica/scarica delle batterie e corrente assorbita dall'inverter per una migliore gestione dei carichi e poter controllare al meglio lo stato delle batterie.

perche' penso allo STECA VT-80? perche posso cosi' incrementare in futuro il numero di pannelli ( massimo di 12 nello stesso orientamento di quelli istallati attualmente,ma potrei sfruttare anche la falda ad est con un Massimo di altri 8 pannelli) dato che puo' gestire 2500W a 24V e 5000W a 48V se decidessi decider di incrementare ancora con la relative sostituzione dell'inverter e incremento di batterie.

Non voglio ,per adesso, rendermi totalmente indipendente dal gesture ma voglio continuare a auto consumare quello che produco per incrementare il risparmio.

A questo punto cosa pensate del mio progetto? che consigli mi date riguardo le batterie e il regolatore che vorrei istallare?





Immagine Allegata: 20160806_132246.jpg
 
ForumEA/M/20160806_132246_1.jpg



---------------



 

Luca450Mhz

Avatar
GigaWatt


Utente
Msg:3185

Stato:



Inviato il: 09/08/2016 16:02:51

Per consigliarti le batterie sarebbe da capire anche il tuo budget quale sia.
Per l'esperienza che ho io ti consiglierei le batterie da trazione pesante (quelle da muletto) elementi da 2V.

P.S. Potresti darci qualche info sul PLC che usi per controllare l'impianto?



---------------
Pannelli: 6975 Wp (poli e mono). Inverter UPS PSW7 6kW 48V toroidale con switch comandato dal mio si...

 

mirkoelettronics
Watt


Utente
Msg:27

Stato:



Inviato il: 09/08/2016 17:59:50

Ciao Luca,

il budget di spesa per le batterie e di 800 euro
con 750 ho visto un tik di 4 TROJAN T35 245A da 6V
metterne 12 da 2v mi sembra troppo invasivo per lo spazio a mia disposizione.

se hai qualche link dove posso visionarle condividilo ,gli dar˛ comunque uno sguardo sia per prezzo/A che per le dimensioni.

Avrei anche il dubbio del posizionamento corretto delle baterie, a lasciarle fuori penso che si rovinino velocemente con gli sbalzi di temperatura.
Pensavo di costruire un box in cemento e mattoni con coibendazione nello stesso terrazino.
O addirittura una sorta di serra e mettere le batterie immerse nella terra , facendone uscire la testa di 3-4 cm,in modo da cercare di mantenere la loro temperatura il pi¨ costante possibile.

Il PLC Ŕ un omron cj1m cpu22 alla quale ho applicato un arduino sugli ingressi veloci nativi che mi converte in frequenza i segnali analogici che invi appunto su l'arduino.

Negli ingressi analogici invio tramite un partitore la tensione della batteria e tramite dei sensori di corrente opportunamente amplificati ricavo la lettura dei Watt selle linee della 220Vac.
I restanti moduli del plc sono I/O digitali che uso per leggere segnali provenienti da fotoaccoppiatori e/o relŔ e per controllare relŔ.



Modificato da mirkoelettronics - 09/08/2016, 18:04:15


---------------



 

fotosettore

Avatar
GigaWatt


Utente
Msg:745

Stato:



Inviato il: 09/08/2016 18:32:36

Quale Ŕ il costo del plc ?.



---------------
L┌CIBUS - VI┴TOR - SONOFF - GEMINUS - TEMPRUM - CUBUS - EGO - TABULED - LUCIESP
Versioni aggior...

 

mirkoelettronics
Watt


Utente
Msg:27

Stato:



Inviato il: 09/08/2016 20:23:41

il costo...

allora nuovo tutto il sistema con 2 monitor la cpu e i vari moduli si agira intorno ai 3000 euro.

il li ho recuperati usati su ebay prevalemtemente dalla spagna per un costo complessivo di circa 1300 euro

Ci bestisco tutta la casa, cancello automatico acqua chiusa con antifurto inserito, avvio inverter se manca enel per pamtenere attiva la gestione della casa in qualsiasi momento,log eventi e consumi e tanto altro ancora.

tutto stÓ a saperlo programmare e cosa vuoi automatizzare



Modificato da mirkoelettronics - 09/08/2016, 20:28:37


---------------



 

fotosettore

Avatar
GigaWatt


Utente
Msg:745

Stato:



Inviato il: 09/08/2016 21:10:26


CITAZIONE

nuovo si agira intorno ai 3000 euro....
...il li ho recuperati usati su ebay prevalemtemente dalla spagna per un costo complessivo di circa 1300 euro...

Uhm un p˛ eccessivo il discorso ...
Ma hai visto altre soluzioni prima ? O hai esperienze lavorative coi plc ?
Saprai bene che si possono raggiungere gli stessi risultati con prezzi pi¨ accessibili.
Cosa ti ha portato a scegliere una soluzione cosi "pesante" quando poi in ogni caso devi "arduinare" gli in-out ?



---------------
L┌CIBUS - VI┴TOR - SONOFF - GEMINUS - TEMPRUM - CUBUS - EGO - TABULED - LUCIESP
Versioni aggior...

 

mirkoelettronics
Watt


Utente
Msg:27

Stato:



Inviato il: 10/08/2016 18:26:30

Lavoro cin i plc da molti anni e gli Omron sono indubbiamente i pi¨ affidabili.

Ho messo arduino perchŔ tra un piano e l'altro della casa non potevo passare pi¨ cavi quindi ho usato una com.RS485 per dislocare vari arduino e inviare/ricevere comandi con un solo cavo



---------------



 

fotosettore

Avatar
GigaWatt


Utente
Msg:745

Stato:



Inviato il: 10/08/2016 20:09:37

CITAZIONE (mirkoelettronics, 10/08/2016 18:26:30 ) Discussione.php?213909&1#MSG6

...Lavoro cin i plc da molti anni e gli Omron sono indubbiamente i pi¨ affibili...

Nulla quaestio.
Apposta ti avevo fatto la domanda. Immaginavo che tu avessi esperienza in merito.
Spesso la strada pi¨ lunga porta a destinazione prima di una pi¨ breve ma sconosciuta .
Sono io il primo che segue questa teoria .
Tienici informato sugli sviluppi.



---------------
L┌CIBUS - VI┴TOR - SONOFF - GEMINUS - TEMPRUM - CUBUS - EGO - TABULED - LUCIESP
Versioni aggior...

 

mirkoelettronics
Watt


Utente
Msg:27

Stato:



Inviato il: 10/08/2016 20:30:44

CITAZIONE (fotosettore, 10/08/2016 20:09:37 ) Discussione.php?213909&1#MSG7

CITAZIONE (mirkoelettronics, 10/08/2016 18:26:30 ) Discussione.php?213909&1#MSG6
...Lavoro cin i plc da molti anni e gli Omron sono indubbiamente i pi¨ affibili...

Nulla quaestio.
Apposta ti avevo fatto la domanda. Immaginavo che tu avessi esperienza in merito.
Spesso la strada pi¨ lunga porta a destinazione prima di una pi¨ breve ma sconosciuta .
Sono io il primo che segue questa teoria .
Tienici informato sugli sviluppi.



---------------



 

mirkoelettronics
Watt


Utente
Msg:27

Stato:



Inviato il: 08/02/2017 23:50:07

Ciao Ragazzi,

Ŕ passato un p˛ di tempo dall'ultmo post.
ci sono stati drastiche mutazioni,il terrazzino Ŕ stato chiuso e ho spostato tutto l'impianto al chiuso .
le batterie adesso sono delle Trojan l16P-ac da 430Ah.

adesso mi servono dei consigli su una migliore gestione delle batterie.

domani vi dar˛ maggiori dettagli

ciao



---------------



 

mirkoelettronics
Watt


Utente
Msg:27

Stato:



Inviato il: 09/02/2017 11:19:06

ciao ecco la foto dell'impianto rilocato.

con le nuove batterie e un box ,in fase di costruzione, con aspirazione a 2 velocitÓ.

adesso ho 6 pannelli da 250W, 3 stringhe da due pannelli in serie e il regolatore di carica Ŕ un Vario Track VT-80.

Attualmente faccio accendere l'impianto non appena la tensione delle batterie raggiunge la soglia di 26,5V applicando un carico ,alle batterie ,di 6A (circa 160W a 220V), non appena la tensione delle batterie arriva a 27,2 si attivano i restanti carichi.

Lo spegnimento del sistema avviane a soglia di tensione 24.27V
con una produzione giornaliera media di 5000W



Immagine Allegata: 20170209_111001.jpg
 
ForumEA/P/20170209_111001.jpg



Modificato da mirkoelettronics - 09/02/2017, 11:23:53


---------------



 

Luca450Mhz

Avatar
GigaWatt


Utente
Msg:3185

Stato:



Inviato il: 09/02/2017 11:37:56

Wow! Complimenti per il tuo impianto! Pulito e ordinato, davvero un ottimo lavoro!
Il banco batterie intendi chiuderlo completamente? Mi sembra di sý.. e dato che parli di aspirazione sarebbe l'ideale averlo chiuso e mandare tutto fuori della stanza.
Se il tubo arancione Ŕ quello che aspirerÓ, da qualche parte ci sarÓ un altro buco per far entrare l'aria



---------------
Pannelli: 6975 Wp (poli e mono). Inverter UPS PSW7 6kW 48V toroidale con switch comandato dal mio si...

 

mirkoelettronics
Watt


Utente
Msg:27

Stato:



Inviato il: 09/02/2017 12:02:06

Adesso mi pongo dele domande

Considerando il data sheet delle batterie che mi dice:

Bulk Charge 29.64V

Float Charge 27.20V

Equalize Charge 32.40V

e lo stato di carica delle batterie con la seguente tabella:

% di carica ....... Volt Batt.

100 ... 25,48
90 ... 25,24
80 ... 25,00
70 ... 24,76
60 ... 24,48
50 ... 24,20
40 ... 23,92
30 ... 23,64
20 ... 23,32
10 ... 23,00


Ho impostato i valori di tensione sul regolatore di carica che oltre a float equlize e bulk ha anche una fase che si chiama absorbition he da un altro data sheet Trojan ha una tensione variabile da 28.2 a 29.4 che ho impostato a 28.8V
I data sheet non mi dicono pero i tempi e le correnti per le varie fasi.

Il regolatore attualmente esegue ogni 26 giorni l'equalizzazione a suguire la fase di bulk quindi absorbition ed in fine si pone in float.

da quello che ho letto in rete la safe di bulk Ŕ eseguita a corrente costante (in base alla disponibilita del sole) fino al raggiungimento della tensione prestabilita.

La fase di absorbition e eseguita mantenedo una tensione costate e decrementando la correnteper un ceto tempo finche la corrente assorbita dalle batterie non scende sotto una certa soglia, a me sconosciuta.

La fase di flot indica che la ricarica e terminata e posso utilizzare le batterie.

il mio imŔpianto accende l'inverter solo quando il regolatore si trova nella fase di float.

al mattino non appena la tensione belle batt. Ŕ >= a 26.5 va in On

a fine giornata si spegne non appena scende sotto i 24.27V ,tensione misurata sotto carico, e non appena si spegne la tensione si stabilizza a 25.0V circa.
Considerando la tabella sopra sto scaricando le batterie all' 80%.

Potrei osare di pi¨ con la scarica ? ma a discapito della vita delle batterie?

che correnti e tempi dovrei impostare sul regolatore per le varie fasi per avere una migliore ricarica?



Modificato da mirkoelettronics - 09/02/2017, 12:05:57


---------------



 

Luca450Mhz

Avatar
GigaWatt


Utente
Msg:3185

Stato:



Inviato il: 09/02/2017 12:31:56

Mi sembra che la tensione per la fase di absorption sia troppo bassa. Dovrebbe essere pari (almeno) alla tensione di bulk.
Ho visto diversi grafici che mostrano le fasi di carica e la fase di bulk porterÓ la tensione del banco fino alla tensione indicata con la massima corrente disponibile. Raggiunta una carta percentuale di carica si entra in absorbing, viene mantenuta quella tensione e mano mano viene diminuita la corrente.
Alcuni datasheet indicato che la fase di absorbing andrebbe fatta con una tensione per cella maggiore rispetto alla fase di bulk.
Quindi sarebbe da impostare sul regolatore a 29,64V come la bulk.

Tu dici

CITAZIONE

il mio imŔpianto accende l'inverter solo quando il regolatore si trova nella fase di float.

Per˛ cosý sprechi molto energia. Ad esempio in absorbing la potenza dai pannelli viene tagliata parecchio, e la potresti usare per alimentare carichi (quindi l'inverter).



---------------
Pannelli: 6975 Wp (poli e mono). Inverter UPS PSW7 6kW 48V toroidale con switch comandato dal mio si...

 

Luca450Mhz

Avatar
GigaWatt


Utente
Msg:3185

Stato:



Inviato il: 09/02/2017 12:32:24

Ah, di solito la fase di absorbing ha una durata di 2 ore, anche se solitamente Ŕ un parametro impostabile



---------------
Pannelli: 6975 Wp (poli e mono). Inverter UPS PSW7 6kW 48V toroidale con switch comandato dal mio si...

 
 InizioPagina
 

Pag: (2)   [1]   2    (Ultimo)

Versione Completa!

Home page     TOP100-SOLAR    Home page forum