Solare Fotovoltaico
inverter ibrido deye 6kw prime impressioni

Pag: (4)   1   2   3   [4]    (Ultimo)


FinePagina

leleweb1979
milliWatt


Utente
Msg:4

Stato:



Inviato il: 02/03/2024 12:30:15

Ciao perdonami avrei una domanda da farti visto che sei possessore di Deye. Io ne sto per comprare uno, precisamente Deye SUN-6K-SG03LP1 e volevo collegare collegare 8 pannelli solari in 2 stringhe da 4.

Dati dell’Inverter:
Max corrente carica: 135A
Max corrente scarica: 135A
Maximum output power: 7800W
Tensione Nominale Ingresso FV: 370V
Tensione di Avviamento: 125V
Intervallo tensione: 150-450V
Tensione di corto circuito CC a pieno carico: 300-425V
Corrente Ingresso FV: 13A+13A
Isc massimo PV: 17A+17A
MTTP: 2 Ingressi per le stringhe


Dati dei Pannelli Solari:
Pmax: 530W
Vmp: 40,22V
Imp: 13,18A
Voc: 48,57V
Isc: 14A

Ho fatto un calcolo della Potenza Totale:
- La potenza totale dai 8 pannelli solari è: 8 * 530W = 4240W.
Verifica dei Valori:
- La potenza totale è inferiore alla massima potenza di uscita dell’inverter (7800W), quindi va bene.
- La tensione di corto circuito (Isc) dei pannelli è inferiore al massimo PV corrente dell’inverter (17A per stringa), quindi va bene.
- La Voc totale (Voc_total) dai 8 pannelli è: 8 * 48,57V = 388,56V, che è ancora all’interno dell’intervallo di tensione di ingresso dell’inverter.

Le mie domande sono: i calcoli sono corretti? Non ho capito bene questo ultimo punto che hai scritto ovvero che l'uscita load (dove andrebbe attaccata la casa) esce in bifase, questo sarebbe un problema. Grazie in anticipo

 

Mgi
KiloWatt


Utente
Msg:194

Stato:



Inviato il: 02/03/2024 18:01:34

i calcoli sono giusti il problema è la tensione che dovrebbe essere ottimale sulla stringa sui 350 volts vado a memoria per cui se ne metti solo 4 sono 194 volts per cui o le due stringhe sono su versanti diversi o se no conviene mettere tutti gli 8 pannelli su una stringa visto che la tensione non supera i 500 volts sulla stringa e la potenza è al di sotto dei 7800 watt, per il discorso bifase è solo se non viene alimentata la presa grid , se alimenti la presa grid la load esce in monofase , quando manca tensione sulla presa grid la load esce in bifase e bisogna attivare lo schema postato tipo quello del video, per cui basta mettere un rele collegato ai due morsetti ats dell 'inverter che collega il neutro a terra quando manca la tensione su grid, poi dipende come lo vuoi collegare se on-grid magari in parallelo a uno esistente collegato alla rete elettrica o in off-grid, ad ogni modo credo che quasi tutti gli inverter ibridi quando lavorano non collegati alla rete hanno il problema della bifase
nel caso del deye qui c'è un video che fa vedere praticamente come fare
LINK



Modificato da Mgi - 02/03/2024, 18:12:16
 

leleweb1979
milliWatt


Utente
Msg:4

Stato:



Inviato il: 03/03/2024 15:55:54

Infatti penso che metterò tutto in una stringa Grazie per il consiglio!
Poi ho già un impianto (GSE) con inverter solaredge e pannelli da 6Kw.
Pensavo di collegare la casa al LOAD dell'inverter nuovo DEYE (che avrà i nuovi pannelli aggiuntivi) e collegare la rete elettrica nazionale (dove vi è collegato anche il solaredge) alla parte GRID del Deye.
Stavo però valutando di come poter far si che il Deye possa "pescare" dalla produzione dell'inverter Solaredge (piuttosto che venderla al GSE) per caricare le batterie al litio che aggiungerò.. avevo pensato a una serie di automatismi con solarassistant oppure in qualche modo stavo valutando anche l'utilizzo della presa GEN multifunzione del Deye anche se ancora devo studiarmela

 

Mgi
KiloWatt


Utente
Msg:194

Stato:



Inviato il: 04/03/2024 10:10:52

allora la potenza prodotta dai generatori detta in parole povere producono quello che viene richiesto dalla rete , per cui la corrente va dove è la richiesta potenza piu vicina , non è che puoi decidere tu dove indirizzarla , il deye ha diverse funzioni come ibrido, la porta gen che hai citato che puo essere sfruttata per diverse combinazioni , da quel che ho visto io la miglior ottimizzazione dell'inverter è quella di usarlo in parallelo sulla stessa linea dell'inverter in ssp , poi col sensore CT decidi cosa fare se immettere in integrazione alla potenza di immissione contrattuale o zero per cui i due inverter soddisfano il consumo casa , il deye anche con accumulo , io facendo cosi in inverno ho ridotto i prelievi a 3 kw al giorno con casa tutta elettrica dovro aggiungere altre batterie

 

leleweb1979
milliWatt


Utente
Msg:4

Stato:



Inviato il: 04/03/2024 17:28:23

Non avevo pensato a questa soluzione onestamente e dovrei documentarmi Faccine/hmm.gif

 

Mgi
KiloWatt


Utente
Msg:194

Stato:



Inviato il: 04/03/2024 19:11:42

allora questa soluzione per la normativa vigente è un po fuori dalle righe perche il gestore rete su linee monofase non accetta generatori superiori a 6,6 kw , anche se hanno una limitazione della potenza , e anche se non immettono ,questo per delegare all'utenza la responsabilità del loro limite teorico di immissione sulle linee , potrebbe come fa per il prelievo limitare attraverso il contatore anche l'immissione facendo saltare l'interruttore se supera il valore , detto questo vorrò vedere cosa succederà in futuro visto che l'europa spinge per le case elettriche e una casa tutta elettrica i 6 kw di fotovoltaico specialmente in inverno non bastano, per cui elimini la caldaia a gas e usi energia prodotta col gas dalle centrali dal distributore, con tutti i problemi legati al dimensionamento rete distribuzione , pensate se tra 5 anni tutte la caldaie a gas fossero sostituite con pompe di calore quell'energia chi la produce ? e anche un impianto off-grid in inverno se piove non fa miracoli devi prelevare dalla rete per cui basta usare il buon senso e ottimizzare gli impianti integrando produzione autonoma con rete

 

leleweb1979
milliWatt


Utente
Msg:4

Stato:



Inviato il: 06/03/2024 20:45:02

Buonsenso... merce rara oramai, intanto grazie delle dritte

 
 InizioPagina
 

Pag: (4)   1   2   3   [4]    (Ultimo)

Versione Completa!

Home page     TOP100-SOLAR    Home page forum