Solare Fotovoltaico
Primi passi per un mini impianto


FinePagina

veg
milliWatt


Utente
Msg:7

Stato:



Inviato il: 21/9/2012,13:31

Buongiorno a tutti, ho scoperto casualmente il forum e lo trovo davvero molto interessante, ho letto parecchie delle vostre discussioni e devo dire che c' davvero da perdersi, cercare di fare ricerche mirate poi davvero complicato, sopratutto se chi, come me, completamente ignorante in materia, quindi mi scuso se pongo una domanda inutile per i pi, ma sono molto carico e vorrei riuscire a fare qualche cosa con le mie mani.
Sto andando a vivere in una nuova abitazione e ho visto che la rete della cantina separata da quella della casa, quindi mi piacerebbe partire da quella per fare i miei primi esperimenti, in particolare ho visto che in cantina ci sono 2 punti luce, vorrei creare un piccolo impianto per alimentarli, supponiamo di mettere delle lampade a risparmio energetico da 20W e di entrare in cantina un paio di ore al giorno (per assurdo), se ho imparato bene significa che ho bisogno di 20W * 2lampade = 40Wh il tutto per 2 ore quindi 80Wh

Diciamo di voler partire da qui, cosa mi consigliate?
Che tipo di pannello e da quanto?
Che tipo di batteria? Una da auto?
Che altri componenti?
vorrei veramente i componenti pi economici possibile perch al momento mi sto svenando per tutto il resto. C' qualche altro post dove viene presentato un problema simile?

Questo ovviamente solo un punto di partenza ipotetico, mi piacerebbe partire alimentando tutto quello che presente nella cantina, ma una volta capito questo credo sia pi approcciabile il resto.

Grazie mille

 

Moris
Watt


Utente
Msg:53

Stato:



Inviato il: 21/9/2012,14:41


direi che questo fa il caso tuo .................non mi sembra caro poi fai tu ciao!

http://www.energiasolare100.it/kit-illumin...-12v-p-536.html

 

veg
milliWatt


Utente
Msg:7

Stato:



Inviato il: 21/9/2012,15:21

Grazie mille, di sicuro potrebbe fare al caso mio, di quel caso in particolare, ora voglio approfondire le varie componenti, sono molto ignorante in materia, quindi voglio capire ogni componente come funziona nel dettaglio!

 

energyfree

Avatar
Watt


Utente
Msg:62

Stato:



Inviato il: 23/9/2012,20:26

La soluzione di prima v bene con le lampadine del kit a 12v, quindi se non ti serve l' inverter.
In caso contrario (se vuoi alimetare punti luce a 220v) ti serve anche quello da collegare alle batterie.

Potresti anche accontentarti di una batteria da avviamento da 40-70 A recuperata da qualche parte, finch si tratta di piccoli consumi vanno pi che bene (a patto che non siano proprio esauste o danneggiate) e risparmi.

In ordine i link per il pannello, inverter e regolatore che serve per gestire la ricarica delle batterie senza sovraccaricarle, quello l da 5A per un pannellino da 20W v pi che bene, anzi ti basterebbe da 2A


www.energiasolare100.it/pannello-so...20wp-p-723.html

www.energiasolare100.it/inverter-ke...150w-p-582.html

www.energiasolare100.it/regolatore-...imer-p-740.html


Se hai pazienza trovi ogni tipo di discussione per capire meglio sul forum...ciao

 

veg
milliWatt


Utente
Msg:7

Stato:



Inviato il: 24/9/2012,08:58

Grazie mille per le info, in effetti ho perso un po di tempo in questi giorni per studiare un pochino di cose, quella era la mia idea di base per imparare, ho moltissime idee di utilizzo, ma mi mancano le basi per metterle in atto nel modo appropriato.

Ho un paio di domande stupide, leggendo in giro ho visto che ci sono impianti da 12V, da 24V o da 48V, qual' la differenza tra questi? perch optare per l'uno piuttosto che per l'altro? Se si decide di optare per un impianto ad isola da 1K qual' il consigliato?

La seconda domanda stupida : io non sono proprietario della casa dove vivo, molto probabilmente il proprietario non mi dar la possibilit di installare nulla sul tetto, in compenso ho un giardino abbastanza grande, se decidessi di mettere una casetta di legno (di quelle piccole per tenere attrezzi o macchinari da giardino come quelle che vendono all'Obi o al Brico) possibile installarci sopra un impianto? oppure si hanno problemi di qualche tipo? (peso, isolamento, etc)

Grazie ancora

CITAZIONE (energyfree @ 23/9/2012, 21:26)
La soluzione di prima v bene con le lampadine del kit a 12v, quindi se non ti serve l' inverter.
In caso contrario (se vuoi alimetare punti luce a 220v) ti serve anche quello da collegare alle batterie.

Potresti anche accontentarti di una batteria da avviamento da 40-70 A recuperata da qualche parte, finch si tratta di piccoli consumi vanno pi che bene (a patto che non siano proprio esauste o danneggiate) e risparmi.

In ordine i link per il pannello, inverter e regolatore che serve per gestire la ricarica delle batterie senza sovraccaricarle, quello l da 5A per un pannellino da 20W v pi che bene, anzi ti basterebbe da 2A

...

Se hai pazienza trovi ogni tipo di discussione per capire meglio sul forum...ciao


 

Luca450Mhz

Avatar
GigaWatt


Utente
Msg:3195

Stato:



Inviato il: 25/9/2012,11:29

La differenza delle differenze di voltaggio questa fondamentalmente: pi alta la tensione, meno alta la corrente che circola nei circuiti e apparati, e questo un bene! Cavi pi fini, meno dispersioni, meno costi.
Svantaggio: il numero delle batterie si raddoppia ad ogni salto (es. 12 volt: 1 batteria, 24 v: 2 batterie, 48 volt: 4 batterie, ma se a 12 volt usiamo 3 batterie, diventeranno rispettivamente 6 e 9 per gli altri).
Per la casetta di legno non credo ci siano problemi, l'unica cosa la superficie a disposizione immagino non sia molto grande.
Se cerchi la discussione "Fotovoltaico: L'isola dei desideri" di Sostenibile vedi cosa ha fatto lui con una casetta simile alla tua.



---------------
Pannelli: 6975 Wp (poli e mono). Inverter UPS PSW7 6kW 48V toroidale con switch comandato dal mio si...

 
 InizioPagina
 

Versione Completa!

Home page     TOP100-SOLAR    Home page forum