Se sei già registrato           oppure    

Orario: 25/06/2022 12:11:26  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Motori termici, magnetici, elettrici, etc...

VISUALIZZA L'ALBUM

Pagine: (19)   1   2   3   4   5   6   7   8   9   [10]   11   12   13   14   15   16   17   18   19    (Ultimo Msg)


Motore a Vapore : VaporAgo
FinePagina

agolui
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:232

Stato:



Inviato il: 27/08/2015 22:45:17

Un saluto a tutti


Per qqcreafis

Quella camicia è il jaket che nella letteratura aumenta il rendimento, la sua introuzione ridusse la duplice e tripla espansione, inoltre a me ha permesso l'eliminazione di molti metri di tubi sia di alimentazione che di scarico, rendendo il motore più pulito e meno approssimativo, anche se cio a comportato un iportante lavoro di progettazione e realizzazione delle testate. Agolui



---------------
Tra il dire e il fare c'è di mezzo il l'oceano

 

agolui
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:232

Stato:



Inviato il: 27/08/2015 22:52:12

X Righetz

L'idea dell'avviamento tramite l'alternatore Pigot è una buona idea che già avevo che mi ero ripromesso di realizzare quando avrei trovato un amico elettronico che mi desse una mano perchè in quel campo e in molti atri sono scarso. Agolui



---------------
Tra il dire e il fare c'è di mezzo il l'oceano

 

righetz

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:4225

Stato:



Inviato il: 27/08/2015 23:01:25


CITAZIONE

perchè in quel campo e in molti atri sono scarso. Agolui


Tranquillo, siamo in due. Ho dovuto studiami la materia in questione e devo ancora imparare molto.
Pensa che di mestiere faccio Geppetto il falegname o quasi .

Per usare l'alternatore come avviamento dovrei conoscere alcuni parametri tipo numero di bobine e numero di magneti per flangia.
Poi ci lavoro un poco sopra su come realizzare la scheda.
Con buona probabilità si trovano già pronte anche per pochi €



---------------
Chi non si indebita fa la rabbia degli usurai

 

agolui
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:232

Stato:



Inviato il: 27/08/2015 23:14:53

X Righetz

Sai che se le cose andranno come spero l'alternatore sarà da rifare, perchè sarà applicato dove adesso stà la corona che moltiplica i giri
Dvrà essere un alternatore che a 120 giri dovra dare la stessa potenza di questo che gira a 720 giri. Agolui



---------------
Tra il dire e il fare c'è di mezzo il l'oceano

 

righetz

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:4225

Stato:



Inviato il: 27/08/2015 23:26:27

A 720 giri quanto eroga per capirci?
Abbassare il numero di giri a 120 è una bella sfida!

L'alternatore che ho realizzato, sempre a flusso assiale, i 24 volt e i primi watt li genera attorno ai 48 giri minuto.
E' un progetto fuori standard, è un casino, ma funziona.
A 720 giri il mio statore ti spara la 380!



---------------
Chi non si indebita fa la rabbia degli usurai

 

Yuz di Scienza Laterale

Avatar
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:23

Stato:



Inviato il: 28/08/2015 08:57:26

CITAZIONE (qqcreafis, 27/08/2015 23:26:27 ) Discussione.php?212966&9#MSG134



CITAZIONE
volume cilindro=7*volume morto


per la ricompressione ho usato un'isoterma tu forse un'adiabatica?

quanto vale gamma per il vapore?

Nei motori a vapore la ricompressione è un processo prevalentemente adiabatico e il vapore si comporta sempre come se fosse secco. Una valida approssimazione, che è quella da me adottata per il calcolo, è quella di usare il valore di gamma del gas poliatomico ideale (=9/7).
Ipotizzare che la ricompressione sia isoterma come hai fatto tu invece porta a sovrastimare il volume da ricomprimere con il risultato che poi nel motore la pressione finale reale sarà eccessiva.

Yuz

 

qqcreafis

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:9948

Stato:



Inviato il: 28/08/2015 09:53:56

illuminante solo nel 28 hanno iniziato a usare la termodinamica si vede che prima non si fidavano LINK

comunque il sito sembra molto interessante LINK



---------------
ODE AD UNO STUDENTE MERITEVOLE (Sermone)
Allora Xyz è stato bravo! noi dobbiamo riconoscere che è stato molto bravo, bisogna dirlo !
In un mondo dove tutto SEMBRA uguale a tutto.
In un mondo dove chi abbruttisce la dignità dell’intelligenza umana si arroga meriti.
In un mondo in cui si dice che i giovani non hanno speranza perché “tanto non troveranno lavoro” perché tanto non “non avranno la pensione”.
Xyz è stato bravo! ha capito tutto, ha fatto un compito perfetto.
Xyz ci da una SPERANZA.
Xyz non ha seguito le falsità che ci circondano.
Xyz si è impegnato ed è riuscito nel suo intento.

 

Yuz di Scienza Laterale

Avatar
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:23

Stato:



Inviato il: 29/08/2015 08:21:02

CITAZIONE (agolui, 28/08/2015 09:53:56 ) Discussione.php?212966&9#MSG136

Devo dire che à stata una buona giornata di lavoro e di soddisfazione, spero che tutto sia confermato dalla prova von vapore.

Hai già in mente una data per le prove con il vapore?

Yuz

 

Yuz di Scienza Laterale

Avatar
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:23

Stato:



Inviato il: 30/08/2015 08:05:34

x qqcreafis

Hai nominato in più occasioni il motore una-flow. Hai letto il libro intitolato “The Una-Flow Steam-Engine” del Prof. Johannes Stumpf (prima edizione 1912, seconda edizione 1922)?

Yuz

 

amenetti1
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:86

Stato:



Inviato il: 30/08/2015 11:36:27

Sono appena tornato dalle ferie e.......mamma mia quanto avete scritto!!

Sono stati affrontati moltissimi argomenti atti ad aumentare il rendimento, o comunque a diminuire le perdite.

Parto da quello che secondo me e' il piu' importante e che solitamente e' sottovalutato:PERDITE TERMICHE DI PARETE

Proviamo a vedere cosa succede al vapore da quando entra nel cilindro fino a quando esce dallo scarico.

Ipotizziamo di immettere vapore saturo secco alla T di 170 ° (8 bar) per il 30% della corsa del pistone per poi farlo espandere adiabaticamente per il resto della corsa.

Le pareti del cilindro tenderanno ad assumere la T media tra il vapore in entrata ed il vapore in uscita; o almeno questo succederebbe se il vapore fosse adeguatamente surriscaldato e non condensasse sulle pareti del cilindro.

Espandendo vapore saturo avremo che una parte di esso condensera sulla superfice più fredda che incontra (le pareti del cilindro)formando un velo liquido.

Fino a questo punto niente di male inquanto il vapore che condensa cede calore al cilindro e al restante vapore.

Le cose cambiano nel momento in cui si apre la valvola di scarico e la pressione si eguaglia a quella atmosferica o a quella del condensatore.

Aquesto punto con il calo repentino della pressione il velo liquido sul cilindro evapora raffreddando il cilindro e riscaldando di nuovo il vapore ,che a questo punto non potra più produrre lavoro ma sara scaricato in atmosfera.

Nel ciclo successivo il vapore in entrata trovera' un ambiente notevolmente più freddo di se stesso con conseguente calo di pressione e aumento del consumo.

Nel caso di vapore saturo l'accorgimento migliore per risolvere il problema e' stato l'adozione della camicia di vapore: che a fronte di un consumo del 3% in più di vapore, ne faceva risparmiare ben il 20%.

Altro accorgimento era quello di dividere il salto termico in più cilindri in modo che le perdite allo scarico del primo cilindro venivano (almeno in parte)utilizzate dal secondo cilindro.

Si e' visto poi che l'adozione della camicia di vapore con vapore surriscaldato non dava significativi miglioramenti, inquanto non c'era la perdita di calore dovuta alla rievaporazione del velo liquido sul cilindro.

Le perdite allo scarico sono notevolmente influenzate anche dalla velocita del pistone:
- un pistone lento dara più tempo al vapore di cedere e riaquisire calore dalla parete.
-un pistone veloce dara' meno tempo agli scambi termici di avvenire, con conseguente diminuzione del fenomeno.

In un'altra discussione dissi che mettere un lamierino inox su di un pistone di alluminio poteva diminuire questo fenomeno semplicemente perché l'inox conduce il calore molto peggio dell'alluminio.Quindi gli serve più tempo per assumere e cedere calore.

Per adesso mi fermo qui........

 

amenetti1
Watt


Gruppo:Utente
Messaggi:86

Stato:



Inviato il: 30/08/2015 14:58:44

Attenzione a non ricomprimere troppo il vapore in fase di scarico!!

Se il nostro motore funziona a 8 bar,risulta dannoso ricomprimere fino a quella pressione.O forse e' meglio dire a quella temperatura!

La fase di ricompressione ,piu' che a far aumentare la pressione nel cilindro,serve a far raggiungere allo stesso la sua T media , che in fase di scarico si e' abbassata fin quasi alla T di scarico del vapore.

Per questo motivo e' conveniente ,dal punto di vista del rendimento, fare raggiungere al vapore ricompresso la T media del cilindro.
Che potra variare in base al tipo di vapore e al grado di espansione.

Nel caso del motore agolui una ricompressione fino a 4 bar mi sembra più o meno giusta ,ma comunque ci sarebbero da fare calcoli un po più precisi.
Per questo yuz forse e' la persona più indicata,che con la teoria e' molto più bravo di me.

Questi sono tutti dati estrapolati dal libro "motori a vapore" di Sergio Zanarotti del 1939.

Un saluto a tutti!!

 

qqcreafis

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:9948

Stato:



Inviato il: 30/08/2015 15:09:27

X Yuz: no no,non l'ho letto, comunque ho letto altri articoli im giro e l'unico vero problema è la possibilità di una eccessiva ricompressione del vapore residuo, insomma funziona come un 2T , ci vogliono camere risonanti espansioni forse anche valvole a lamelle sullo scarico per poter estrarre molto vapore ed evitare troppa ricompressione

mettere una valvola sul pistone mi sembra poco pratico ma...non saprei


i vantaggi mi sembrano notevoli per un disegno estremamente spinto

si può mantenere la testa alla temperatura del surriscaldatore o più

iniettare vapore a temperature estreme espandere adiabaticamente in modo significativo

insomma il ciclo è quasi identico a quello di unn motore diesel lento

il cilindro assume temperature variabili secondo la lunghezza e comunque dal punto di vista termico la testa che rimane sempre caldissima può essere isolata dal cilindro.



---------------
ODE AD UNO STUDENTE MERITEVOLE (Sermone)
Allora Xyz è stato bravo! noi dobbiamo riconoscere che è stato molto bravo, bisogna dirlo !
In un mondo dove tutto SEMBRA uguale a tutto.
In un mondo dove chi abbruttisce la dignità dell’intelligenza umana si arroga meriti.
In un mondo in cui si dice che i giovani non hanno speranza perché “tanto non troveranno lavoro” perché tanto non “non avranno la pensione”.
Xyz è stato bravo! ha capito tutto, ha fatto un compito perfetto.
Xyz ci da una SPERANZA.
Xyz non ha seguito le falsità che ci circondano.
Xyz si è impegnato ed è riuscito nel suo intento.

 

qqcreafis

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:9948

Stato:



Inviato il: 30/08/2015 15:14:15

sarebbe un motore della 3° generazione ed io lo vedrei prorio così

(in fondo alal pagina)

LINK

comunque è chiaro che sono tutte speculazioni



---------------
ODE AD UNO STUDENTE MERITEVOLE (Sermone)
Allora Xyz è stato bravo! noi dobbiamo riconoscere che è stato molto bravo, bisogna dirlo !
In un mondo dove tutto SEMBRA uguale a tutto.
In un mondo dove chi abbruttisce la dignità dell’intelligenza umana si arroga meriti.
In un mondo in cui si dice che i giovani non hanno speranza perché “tanto non troveranno lavoro” perché tanto non “non avranno la pensione”.
Xyz è stato bravo! ha capito tutto, ha fatto un compito perfetto.
Xyz ci da una SPERANZA.
Xyz non ha seguito le falsità che ci circondano.
Xyz si è impegnato ed è riuscito nel suo intento.

 

qqcreafis

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:9948

Stato:



Inviato il: 30/08/2015 15:21:28

scaricato!


link

http://www.energialternativa.info/public/newforum/ForumEA/F/2tvap.png


la somiglianza con un motore a combustione interna è evidente




Modificato da qqcreafis - 30/08/2015, 15:48:31


---------------
ODE AD UNO STUDENTE MERITEVOLE (Sermone)
Allora Xyz è stato bravo! noi dobbiamo riconoscere che è stato molto bravo, bisogna dirlo !
In un mondo dove tutto SEMBRA uguale a tutto.
In un mondo dove chi abbruttisce la dignità dell’intelligenza umana si arroga meriti.
In un mondo in cui si dice che i giovani non hanno speranza perché “tanto non troveranno lavoro” perché tanto non “non avranno la pensione”.
Xyz è stato bravo! ha capito tutto, ha fatto un compito perfetto.
Xyz ci da una SPERANZA.
Xyz non ha seguito le falsità che ci circondano.
Xyz si è impegnato ed è riuscito nel suo intento.

 

NonSoloBolleDiAcqua

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:13786

Stato:



Inviato il: 30/08/2015 19:46:49

Ho scambiato alcuni messaggi con Agolui e vi aggiorno sulla situazione:
è intenzionato a ruotare il motore,cioè nella configurazione attuale il motore è posto in verticale il motore passerà in posizione orizzontale. Eliminerà i contrappesi e purtroppo sarà costretto a modificare la pompa ed altro. Fatta questa cosa inizierà a fare le prove sugli angoli.
Attendo trepidante gli sviluppi...


Questo il vecchio test di 250W effettuato ad una pressione di 3.5 bar che ha generato 426 gr (con tara di 34gr) di acqua con un rendimento dell' 1.6% :




Questo il vecchio test di 450W effettuato ad una pressione di 5 bar che ha generato 406 gr (con tara di 34gr) di acqua con un rendimento dell' 3.19% :




Questa è la sinusoide di uscita del generatore vista con l'oscilloscopio:





Modificato da NonSoloBolleDiAcqua - 30/08/2015, 20:50:31


---------------
Chi sa raccontare bene le bugie ha la verità in pugno (by PinoTux).
Un risultato se non è ripetibile non esiste (by qqcreafis).

 
 InizioPagina
 

Pagine: (19)   1   2   3   4   5   6   7   8   9   [10]   11   12   13   14   15   16   17   18   19    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum