Solare Fotovoltaico
inverter ibrido ISolar SMX II 5,6KW ,installazione con accumolo PYLONTECH US2000C

VISUALIZZA L'ALBUM

Pag: (15)  < ...  5   6   7   [8]   9   10   11  ...>    (Ultimo Msg)


FinePagina

Claudio

Avatar
PetaWatt


MODERATORE
Msg:15123

Stato:



Inviato il: 04/03/2023 15:20:42

Perfetto è un tuo punto di vista e lo accetto, contesto solo la tua frase

l'assoluta inutilità di un impianto off-grid

L'On-Grid Ha la medesima utilità di un Off-Grid ma ti permette di rientrare prima della spesa sostenuta, però di contro ti sottopone a vincoli che a me non stanno bene.



---------------
Inverter Sofar Solar HYD6000-EP, 5250W pannelli, 14kWh lifepo4.





...

 

Elettrico

Avatar
MegaWatt


Utente
Msg:472

Stato:



Inviato il: 04/03/2023 15:24:19

Anche x me Off-Grid per sempre senza vincoli, penso invece come reddito di far fare se trovo qualcuno un impianto on-grid su un ettaro di terreno!!.



---------------
sunny island s16.oh.11/ sunny boy sb 5000tl 21 sanny remote control n16 celle
, 300A lifepo4 ...

 

Luca450Mhz

Avatar
GigaWatt


Utente
Msg:3204

Stato:



Inviato il: 04/03/2023 15:59:51

Tra poco saranno circa 10 anni che ho un impianto off-grid, e nel frattempo ho cambiato anche casa! E l'impianto l'ho spostato con me! Prova a farlo con un on-grid! Non è tua proprietà al 100%, non puoi farci quello che vuoi. Inoltre il mio impianto è cresciuto nel tempo, ho fatto degli investimenti adeguati ai vari momenti che ho vissuto. E con la situazione che si è creata ultimamente, ho venduto i pannelli vecchi e li ho sostituiti con modelli più recenti e decisamente più performanti, oltre ad aver aumentato la potenza totale dei pannelli! Questa flessibilità a me piace tanto. Ed è un punto di forza indiscutibile, per me. Off-grid assolutamente valido, per me!

Vendere ad Enel? Non interessa neanche a me. Quello che non copro dei consumi con la produzione dal fotovoltaico, lo pago subito, quello che produco e consumo me lo godo subito.



---------------
Pannelli: 6975 Wp (poli e mono). Inverter UPS PSW7 6kW 48V toroidale con switch comandato dal mio si...

 

dolam
MegaWatt


Utente
Msg:388

Stato:



Inviato il: 04/03/2023 16:56:45

A mio avviso siete poco informati sull'argomento.

Partiamo da qui " l'impianto non si può spostare"
Non è vero, l'impianto è trasferibile di sito, di proprietario e potrebbe persino continuare a produrre sullo stesso tetto anche perdendo la proprietà della casa, previo accordo da vecchio e nuovo proprietario e poi comunicare a GSE

"L'impianto non è tuo"
Non è vero l'impianto e tuo e puoi modificarlo , rimpicciolirlo e persino aumentarlo di potenza fino a+ 5%:
Puoi aggiungere un ulteriore sezione di potenza senza diritto agli incentivi ma in SSP (batteria virtuale).
Puoi sostituire pannelli inverter e tutto quanto tu ritenessi essere necessario, basta inviare una mail con l'allegato che aggiungo a questa nota.

"lo pago subito, quello che produco e consumo me lo godo subito"
e perchè quello on-grid che fa? lo paghi e te lo godi uguale. e dimenticavo:
Lo Detrai al 50%

Infine aggiungo una cosa importante :
le assicurazioni senza certificazione dell'impianto non riconoscono eventuali danni da fulmini o incendio.

Ripeto è un mio convincimento ma suffragato da tante prove e tanti numeri e non è solo una questione di rientro economico ma di ecologia ( la produzione va in rete ed è usata da qualche altro) e soprattutto di sicurezza per chi ha il FV.

PS se vi sembra difficile riempiere questo modulo non lo so, a me sembra molto semplice e l'ho fatto a settembre.

Scarica allegato

Scheda sintesi intervento sostituzione moduli (1).pdf ( Numero download: 147 )



Modificato da dolam - 04/03/2023, 17:00:22


---------------



 

Claudio

Avatar
PetaWatt


MODERATORE
Msg:15123

Stato:



Inviato il: 04/03/2023 18:04:13

CITAZIONE (dolam, 04/03/2023 16:56:45 ) Discussione.php?216941&8#MSG111

A mio avviso siete poco informati sull'argomento.

Partiamo da qui " l'impianto non si può spostare"
Non è vero, l'impianto è trasferibile di sito, di proprietario e potrebbe persino continuare a produrre sullo stesso tetto anche perdendo la proprietà della casa, previo accordo da vecchio e nuovo proprietario e poi comunicare a GSE

"L'impianto non è tuo"
Non è vero l'impianto e tuo e puoi modificarlo , rimpicciolirlo e persino aumentarlo di potenza fino a+ 5%:
Puoi aggiungere un ulteriore sezione di potenza senza diritto agli incentivi ma in SSP (batteria virtuale).
Puoi sostituire pannelli inverter e tutto quanto tu ritenessi essere necessario, basta inviare una mail con l'allegato che aggiungo a questa nota.

"lo pago subito, quello che produco e consumo me lo godo subito"
e perchè quello on-grid che fa? lo paghi e te lo godi uguale. e dimenticavo:
Lo Detrai al 50%

Infine aggiungo una cosa importante :
le assicurazioni senza certificazione dell'impianto non riconoscono eventuali danni da fulmini o incendio.

Ripeto è un mio convincimento ma suffragato da tante prove e tanti numeri e non è solo una questione di rientro economico ma di ecologia ( la produzione va in rete ed è usata da qualche altro) e soprattutto di sicurezza per chi ha il FV.

PS se vi sembra difficile riempiere questo modulo non lo so, a me sembra molto semplice e l'ho fatto a settembre.


Faccine/thumbup1.gif



---------------
Inverter Sofar Solar HYD6000-EP, 5250W pannelli, 14kWh lifepo4.





...

 

emuland

Avatar
GigaWatt


Utente
Msg:4456

Stato:



Inviato il: 04/03/2023 20:23:46

La batteria del SSP però rende solo il 60% rispetto a quella reale che al litio è prossima al 90%



---------------
4A per mmq di supposta cono-"scienza", per Legge
Rane Fritte, cavallette, bagarozzi e cotillon!...

 

Radeon9600

Avatar
Watt


Utente
Msg:40

Stato:



Inviato il: 04/03/2023 21:11:45

C'è da dire che quella del SSP ha capacità illimitata e niente manutenzione



---------------
Micro impianto ad isola "La Libreria": energialternativa.org/Public/NewForum/Discussione.php?212477 ...

 

dolam
MegaWatt


Utente
Msg:388

Stato:



Inviato il: 05/03/2023 08:48:31

CITAZIONE (emuland, 04/03/2023 20:23:46 ) Discussione.php?216941&8#MSG113

La batteria del SSP però rende solo il 60% rispetto a quella reale che al litio è prossima al 90%


emuland giudica tu se è il 60% e lascia perdere la parte incentivi che ora non ci sono più ( c'è però il 50% di detrazione che non è poco)

CITAZIONE (Radeon9600, 04/03/2023 21:11:45 ) Discussione.php?216941&8#MSG114
C'è da dire che quella del SSP ha capacità illimitata e niente manutenzione


Esatto Radeo9600 ed fruibile soprattutto quando ci sono 15 giorni di brutto tempo continui quando le batterie non si caricano affatto.

Comunque vi ho riportato la mia esperienza, dopo avere provato entrambi gli impianti sullo stesso tetto e con stesso materiale, non c'è confronto che tenga.
Voi ovviamente fate come volete la mia è pura condivisione supportata da numeri e 12 anni di monitoraggio
Non c'è ancora il 2022 perchè il rimborso totale ci sarà a Maggio 23 ma sarà meglio degli altri anni per via dell'impennata dei prezzi e poichè avevo ENGIE 3.0 a me sarà molto favorevole ma questo è del tutto casuale, guadagnerò 345€ dallo scambio sul posto dopo il rimborso totale, ma ripeto questa è una situazione limite.

https://i.postimg.cc/bSfbH3mp/Screenshot-2023-03-05-alle-08-40-22.png



---------------



 

emuland

Avatar
GigaWatt


Utente
Msg:4456

Stato:



Inviato il: 08/03/2023 06:42:17

Ho ssp so come funziona



---------------
4A per mmq di supposta cono-"scienza", per Legge
Rane Fritte, cavallette, bagarozzi e cotillon!...

 

dolam
MegaWatt


Utente
Msg:388

Stato:



Inviato il: 19/03/2023 08:07:27

Bene torniamo all'Easun 5.6 KW .
Dopo 8 mesi di uso posso raccontarvi com'è il funzionamento del mio.
Al mattino si avvia con una certa lentezza dovuta ad una sua pigrizia a produrre quando c'è poco sole , però poi funziona bene con molto sole :
Gestione batterie OK, le porta al valore max impostato , lo tengo a 55.6V e float a 54.4V, in quel momento l'inverter passa in Bypass e solo allora riesce a mischiare l'energia tra rete e FV ma deve stare in impostazione di uscita UTI.
Per il resto funziona bene con parametri delle batterie in "Altro" ma potrebbe stare anche in lithium16.
Resta il problema in queste già splendide giornate primaverili dell'enorme energia che non viene utilizzata una volta caricate le batterie , per me che fuori produzione ne utilizzo solo 2,7kWh il dispendio è tanto per cui l'ho connesso ad un altro appartamento, con un altro contatore, ma essendo vuoto tutto il giorno il recupero della tanta energia prodotta è minimo.
Quindi per quanto mi riguarda il suo funzionamento è buono , potrebbe funzionare anche meglio soprattutto nella parte mix che in inverno torna molto utile, resta il discoro dell'isola che ognuno gestisce come meglio crede ma Easun è promosso, trasforma bene con un buon rendimento giornaliero che può tradursi in un'efficienza attorno al 90% complessiva ( sarebbe più alta se con poco solo producesse meglio) , gestisce bene le batterie, perchè i parametri di carica e scarica sono rispettati con regolarità , è un pò rumoroso in produzione , specie se gli assorbimenti sono prossimi ai 5KW ed è gestibile in toto da computer e per chi lo usa da Home Assistant che ad esempio controlla benissimo ed in automatico il passaggio ad UTI ( Utility quindi Rete) quando la batteria è Full e ci sono assorbimenti superiori alla sua produzione Fotovoltaica.
In pratica Lo si può tenere normalmente in SNU priorità di ricarica e SBU priorità di uscita, così utilizza al massimo la produzione FV e l'uscita da batteria fuori produzione, ma si "swiccia" in automatico su Utility andando a prelevare dalla rete l'energia, anche quando c'è l'energia sufficiente in Batteria e c'è un carico importante, che va oltre la produzione del FV, per evitare di prelevare dalle batterie e trovarle magari scariche poi a fine giornata ed inutilizzabili di conseguenza come accumulo serale/notturno.

In buona sostanza l'inverter fa più o meno quello che promette ma ha la tipica carenza dell'impianto OFF-Grid che in caso di eccesso di produzione non riesce ad utilizzare il potenziale di produzione giornaliera che un impianto FV può dare da Marzo ad ottobre facendo scendere così la trasformazione reale da sole ad energia a livelli molto bassi.

Perciò ognuno faccia le sue considerazioni in relazione ai risultati attesi, ma Easun è un buon inverter off-grid che ovviamente, come dice emuland, va gestito in modo smart per recuperare al massimo tutto il potenziale energetico che può esprimere nei mesi tipici con il maggior numero di ore di sole, per la mia zona, da metà febbraio a metà/fine di ottobre.
Se qualcuno usa Home Assistant e vuol monitorare/gestire al meglio questo inverter metto a disposizione il software per la sua gestione da EspHome attraverso la sua porta RS 485.
Tutti i comandi sono operativi da remoto ed anche la loro visualizzazione su smartphfone che riesca a raggiungere la vostra rete, ovviamente le automazioni ognuno le creerà in base alla proprie esigenze.

PS: Per evitare di dover aspettare che ogni giorno si ricarichino le batterie per poter passare a mix FV+rete e così caricare la macchina anche a potenze inferiori, tengo un secondo pacco batterie , ormai esausto, sempre carico così che quando devo mischiare le due fonti immediatamente , anche con bassa produzione FV, tramite un selettore sui due banchi seleziono quello già carico e così risolvo, manualmente , lo sfruttamento contemporaneo delle due fonti anche con batterie non caricate.

Questo mi è possibile avendo un pacco batterie del truffatore cinese Konge che non danno energia ma il voltaggio massimo lo raggiungono egualmente.
Insomma di necessità, virtù .
Alla fine ho trovato il modo di riutilizzarle lo stesso.

Scarica allegato

Easun Atom3.yaml.rtf ( Numero download: 161 )



Modificato da dolam - 19/03/2023, 14:26:36


---------------



 

Mgi
KiloWatt


Utente
Msg:214

Stato:



Inviato il: 19/03/2023 09:00:31

l'ideale sarebbe avere questi inverter cinesi simili agli ibridi di fascia alta per cui senza ventole con alette dispersione, rendimenti sui 97% fatti magari un po meglio allora prenderebbero piede , certo il costo e limitato per cui lo ammortizzi facilmente, vediamo come evolverà il mercato inverter e se i prezzi scenderanno , per ora mi sembra che ci sia un cartello anche sui cinesi costano tutti prezzi simili ..

 

dolam
MegaWatt


Utente
Msg:388

Stato:



Inviato il: 20/03/2023 22:44:10

CITAZIONE (Mgi, 19/03/2023 09:00:31 ) Discussione.php?216941&8#MSG118

l'ideale sarebbe avere questi inverter cinesi simili agli ibridi di fascia alta per cui senza ventole con alette dispersione, rendimenti sui 97% fatti magari un po meglio allora prenderebbero piede , certo il costo e limitato per cui lo ammortizzi facilmente, vediamo come evolverà il mercato inverter e se i prezzi scenderanno , per ora mi sembra che ci sia un cartello anche sui cinesi costano tutti prezzi simili ..

Guarda l'ideale sarebbe discutere di questi argomenti tra persone senza pregiudizi e allora si potrebbe veramente sviscerare nel concreto l'argomento Impianti in Isola che credo nel 10% dei casi potrebbe avere un minimo senso, diversamente un qualsiasi inverter che non sia di progettazione di 10 anni fa , può andare bene. L'Easun ha parecchi difettucci ma complessivamente svolge il suo lavoro dignitosamente considerato anche il suo prezzo.
Per il resto sono sempre convinto che un SolaraEdge 6000 HD Wave sia la migliore soluzione data la sua enorme duttilità nel poter gestire con un solo inverter, auto elettrica, ricarica e impianto in isola ( quando serve) e con la detrazione 50% in fondo costa anche poco.



---------------



 

OrsoMario

Avatar
GigaWatt


Utente
Msg:5154

Stato:



Inviato il: 20/03/2023 23:21:15

Impianto a isola tutta la vita!!!
E soprattutto con inverter cinesoni!!Faccine/biggrin2.gif



---------------
Inverter PWM Edison 3024, fotovoltaico 7500Wp,
6000Wp sotto MPPT Tracer 10420, 1500Wp sotto in...

 

genus
milliWatt


Utente
Msg:14

Stato:



Inviato il: 23/03/2023 14:50:02

CITAZIONE (dolam, 20/11/2022 01:23:56 ) Discussione.php?216941&4#MSG51

CITAZIONE (vinc3nzo, 19/11/2022 20:51:53 ) Discussione.php?216941&4#MSG49
Salve Ragazzi uno domanda su questo tipo di inverter c'è la possibilità di disattivare il bypass? cioè quando finisce la batteria non prelevare da enel?

io lo faccio con un'interruttore smart da 63A di sonoff , comandato da wi-fi e gestito tutto da Home Assistant.

intanto ho lavorato finora alla ricerca del software del inverter ibrido ISolar SMX II 5,6KW
ed ho scoperto che gestisce anche il Seplos e che entrambi saranno gestibili da HomeAssistant.

Intanto ho notato che non ha a bordo il solito software dell'mpp-solar e quindi non è gestito da watch-power, ma da un software cinese di altra casa produttrice ed è già predisposto per dialogare con il Seplos in RS485.
vi lascio una piccola anticipazione per la gestione delle batterie litio e di tutti i parametri dell'inverter che saranno comandati da remoto ove previsto.
Sarà necessario riscrivere puntualmente in esadecimale tutti i comandi da inviare e leggere , ancora qualche giorno e sarà pronto per tutti, ovviamente gratuitamente com'è nel mio stile e sarà pubblicato su github e pastbin.
Per ora solo qualche test che ha avuto esito positivo, ovviamente tutto gira sul raspberry e quindi facilmente trasferibile anche su computer:

pi@raspyEasun:~/Hybrid-Inverter-Monitor/src $ nano inverter-monitor.py
pi@raspyEasun:~/Hybrid-Inverter-Monitor/src $ python3 inverter-monitor.py
battery_voltage
name = battery_voltage, value = 51.8
battery_current
name = battery_current, value = 11
load_dc_current
name = load_dc_current, value = 0
battery_charge_power
name = battery_charge_power, value = 0
battery_soc
name = battery_soc, value = 30
battery_max_charge_current
name = battery_max_charge_current, value = 0.4
solar_voltage
name = solar_voltage, value = 0
solar_amps
name = solar_amps, value = 0
solar_watts
name = solar_watts, value = 0
pv_battery_charge_current
name = pv_battery_charge_current, value = 0
grid_voltage
name = grid_voltage, value = 0
grid_input_current
name = grid_input_current, value = 0
grid_battery_charge_current
name = grid_battery_charge_current, value = 0
grid_frequency
name = grid_frequency, value = 0
inverter_voltage
name = inverter_voltage, value = 230
inverter_current
name = inverter_current, value = 1.6
inverter_frequency
name = inverter_frequency, value = 49.99
temp_dc
name = temp_dc, value = 37.5
temp_ac
name = temp_ac, value = 53.5
temp_tr
name = temp_tr, value = 49.9

Per ora i primi 19 parametri rispondono alla perfezione e il metodo di comunicazione sarà la porta RS485 in wifi con 18 euro di spesa. con "M5Stack Atom Rs485"

Ora quest'inverter mi è diventato veramente simpatico!

Command format
(RegisterAddress, NumberOfDecimals, FunctionCode, Signed) => (0x0216, 1, 3, True)

#1 Battery Voltage
#2 Battery Current (Charge/Discharge)
#3 Battery Charge Power
#4 Battery SoC
#5 Battery Max Charge Current

#6 PV Input Voltage
#7 PV Input Current
#8 PV Input Power
#9 PV Charge Current

#10 Grid Voltage
#11 Grid Input Current
#12 Grid Charge Current
#13 Grid Frequency
#14 Grid Charge Max Current

#15 Inverter Voltage
#16 Inverter Output Current
#17 Inverter Output Frequency
#18 Inverter Output Power

#18 Temp A
#19 Temp B

Ovviamente parte del lavoro l'ho trovato scritto come al solito da qualche utente straniero che gentilmente ha svolto la parte più importante della ricerca ma quella seguente completerà la gestione delle batterie sia Pylontech che che di altre marche.

 

genus
milliWatt


Utente
Msg:14

Stato:



Inviato il: 23/03/2023 14:50:49

ho un inverter simile lo vorrei collegare ad home assistant hai qualche link da segnalarmi

 
 InizioPagina
 

Pag: (15)  < ...  5   6   7   [8]   9   10   11  ...>    (Ultimo Msg)

Versione Completa!

Home page     TOP100-SOLAR    Home page forum