Se sei già registrato           oppure    

Orario: 20/05/2024 05:07:27  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Idroelettrico Idraulica

VISUALIZZA L'ALBUM

Pagine: (2)   1   [2]    (Ultimo Msg)


Perchè si deve installare la valvola anticondensa?
FinePagina

Roero

Avatar
PetaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:10299

Stato:



Inviato il: 07/04/2015 01:16:54

@ Lasalute, concordo con te io sono un affezionato a Caleffi, però bisogna dire che della Esbe in giro se ne parla molto bene, siacome funzionalità che affidabilità.

@ Dajhaset, suggerirei di mettere la vac, Caleffi o esbe non importa, non avrai problemi, anche se bisogna ammettere che quando userai tutti i giorni la caldaia il problema condensa non dovrebbe succedere in quanto in accensione nel puffer avrai già l'acqua a minimo 50°.



---------------
Correttezza, lealtà e sempre a testa alta.

 

Roero

Avatar
PetaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:10299

Stato:



Inviato il: 07/04/2015 01:25:43

CITAZIONE (NonSoloBolleDiAcqua, 07/04/2015 01:16:54 ) Discussione.php?212520&1#MSG9

CITAZIONE (lasalute, 06/04/2015 15:33:00 ) Discussione.php?212520&1#MSG8
E impossibile simulare una valvola anticondensa con una tre vie.

Perchè? A meno che non abbia capito il funzionamento, io era proprio quello che volevo fare.Mi spiego meglio: trascurando per ora il sistema che produce acqua calda, se l'acqua non raggiunge una temperatura maggiore della minima presente nel puffer (temperatura misurata in basso) il rubinetto a 3 vie fa passare l'acqua in veticale (cioè richiude il circuito nella caldaia), altrimenti la invia nel puffer...sbaglio a pensarla in questo modo?
Cmq ho altri dubbi, mi spiego meglio: nel caso del disegno di roero LINK basterebbe far partire il circolatore ad una temperatura adeguata...ed evitare di mettere quel tipo di valvola...ma se l'acqua nel puffer ( riscaldata da altro sistema ) è calda ...allora inizia la circolazione naturale nella caldaia. Stesso discorso
sesi hanno i pannelli solari termici che scaldano il puffer ... l'acqua calda, per la circolazione naturale, risale in alto e in inverno si scalda la parte superiore del tetto!
Serve cmq qualcosa...si può pensare ad un rubinetto...ma può scoppiare tutto se la temperatura sale a rubinetto chiuso...insomma...c'è da pensarci...
Ovvio che tutto dipende dal circuito/sistema che realizziamo!
Discussione interessante...molto interessante!


Hai centrato il problema, se dal ritorno del puffer hai l'acqua ad almeno 50 gradi, si può anche fare a meno della Vac, il problema è quelle poche volte che la caldaia parte con il puffer freddo.
Io per sveltire il riscaldamento del puffer, ho collegato il tubo di ritorno del boiler, in cui l'acqua è sempre calda, proprio nella parte più inferiore del puffer, e di condensa avevo solo leggeri segnali, poi si può alzare la temperatura di attivazione pompa caldaia-puffer e calare l'isteresi della stessa di un 2-3 gradi e si elimina la Vac, sempre che ci sia il puffer, diversamente se la stufa o caldaia è collegata direttamente all'impianto, la Vac diventa indispensabile.



---------------
Correttezza, lealtà e sempre a testa alta.

 

Roero

Avatar
PetaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:10299

Stato:



Inviato il: 07/04/2015 02:00:31

Il problema è che la condensa non è uguale su tutte le stufe o caldaie, certe stufe la condensa non la producono minimamente, in genere si dice che le stufe o caldaie con poca acqua soffrono di meno la condensa, ma non tutte, perché conosco certe caldaie che non ostante contengano pochissima acqua (meno di 25 litri) soffrono comunque tale problema, insomma: forse bisognerebbe valutare stufa per stufa e fare delle prove.



---------------
Correttezza, lealtà e sempre a testa alta.

 

lasalute

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:7665

Stato:



Inviato il: 07/04/2015 08:15:41

Comunque acqua fredda alla stufa può arrivare in qualsiasi momento. Mettiamo che il puffer sia già caldo e si apre una zona di riscaldamento che è completamente fredda, la parte inferiore del puffer diventerà fredda e c'è ne vuole di tempo perché con lo scambio termico si riscaldi. Sta prima ad andare dentro la stufa.



---------------
L'impianto ha il centro stella spostato illegalmente e quindi soggetto a sanzione amministrativa a basso cosɸ

 

NonSoloBolleDiAcqua

Avatar
PetaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:13786

Stato:



Inviato il: 07/04/2015 15:59:11

CITAZIONE (lasalute, 07/04/2015 08:15:41 ) Discussione.php?212520&1#MSG10


Riusciresti a farla con una valvola miscelatrice ma non una tre vie on-off.

In effetti hai ragione...la mia ipotesi fa acqua...hahahha...ho fatto la battuta!



---------------
Chi sa raccontare bene le bugie ha la verità in pugno (by PinoTux).
Un risultato se non è ripetibile non esiste (by qqcreafis).

 

Roero

Avatar
PetaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:10299

Stato:



Inviato il: 07/04/2015 23:20:08

Lasalute, giusto, ecco perché io ho infilato nel puffer in basso il ritorno del boiler, è sempre caldissimo, non ho l'impianto diviso in zone, ma se anche fosse, una zona sola non riesce a farmi calare la temperatura nel puffer (al fondo) di oltre 5-6 gradi, e siccome di norma è oltre i 65°, addirittura non si schioda nemmeno dalla modulazione.



---------------
Correttezza, lealtà e sempre a testa alta.

 
 InizioPagina
 

Pagine: (2)   1   [2]    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum