Se sei già registrato           oppure    

Orario: 20/05/2024 04:23:32  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Idroelettrico Idraulica

Pagine: (7)   [1]   2   3   4   5   6   7    (Ultimo Msg)


Parliamo di legionella!!!!, La legionella, i ns scalda acqua possono essere a rischio?
FinePagina

Roero

Avatar
PetaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:10299

Stato:



Inviato il: 15/07/2015 16:29:11

LEGIONELLOSI





La malattia del legionario, più comunemente definita legionellosi, è un’infezione polmonare causata dal batterio Legionella pneumophila, il cui nome significa appunto “Legionella amante dei polmoni”. Il genere Legionella è stato così denominato nel 1976, dopo che un’epidemia si era diffusa tra i partecipanti al raduno della Legione Americana al Bellevue Stratford Hotel di Philadelphia. In quell’occasione, 221 persone contrassero questa forma di polmonite precedentemente non conosciuta, e 34 morirono. La fonte di contaminazione batterica fu identificata nel sistema di aria condizionata dell’albergo.

Ma la legionella si può annidare anche nei nostri scaldabagni, una soluzione sarebbe quella di portare lo scaldabagno almeno a 55-60° di temperatura, in questo caso il batterio muore, in quanto non sopporta tale temperatura.
Però mi domando: nel mio caso dove il boiler non sempre arriva a 55°, a volte si ferma sotto i 50°, potrebbero esserci rischi?
I fattori a favore (nel senso che tale batterio non possa insorgere) possono essere:
il ricambio giornaliero d'acqua
l'acqua potabile in estate normalmente viene additivata da cloro, un disinfettante valido nel trattamento delle acqua.



---------------
Correttezza, lealtà e sempre a testa alta.

 

Biomass

Avatar
PetaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:19097

Stato:



Inviato il: 15/07/2015 19:27:06

trattamenti automatici antilegionella, prevedono l'innalzamento dalle T acqua a tempi prestabiliti da centralina, ove la T acqua non vada mai oltre la T consigliata.
Il tutto avviene via resistenza elettrica o integrazione da altra fonte calorica.
Penso che il cloro presente in acqua potabile, non sia sufficiente a scongiurarne la scomparsa se si verificano le due ipotesi peggiori, ossia poco prelievo e bassa T.
L'aumento del cloro, rende l'acqua meno buona....ma la calda, non si beve.



---------------
Instagram: real_biomass
Youtube: Biomass Cippomix
stufapellet.forumcommunity.net
W il cippatino

 

pluto1962

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:2683

Stato:



Inviato il: 15/07/2015 19:46:26

Ma se uno ha un pozzo artesiano invece della condotta pubblica .Io non la uso per bere e per le minestre il resto si. Inoltre se la la caldaia al 1piano é disabilita perché uso lo scaldabagno a gpl del piano terra,dove c'é un'altro bagno. L'acqua che va al bagno del primo piano che passa attraverso la caldaia del 1 piano c'é rischio? comunque arriva fredda la uso solo per lavare i denti e il viso sera e mattino.



---------------
Il verde che ci circonda va protetto a tutti i costi

 

Roero

Avatar
PetaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:10299

Stato:



Inviato il: 15/07/2015 21:13:14

Certo una sicurezza è tenere l'acqua a 60° in modo permanente, le centraline dell'Ariston sono programmate in modo che ogni 15 giorni innalzino la temperatura dell'acqua oltre i 60°.
Però se si consuma acs tutti i giorni, il ricambio è continuo, era qui che volevo portare il discorso, quanto è possibile il rischio legionella:
in inverno il problema non me lo pongo, in quanto ho costantemente la temperatura nel puffer e di conseguenza nel boiler sempre a 65°.



---------------
Correttezza, lealtà e sempre a testa alta.

 

Roero

Avatar
PetaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:10299

Stato:



Inviato il: 15/07/2015 21:17:48

CITAZIONE (pluto1962, 15/07/2015 21:13:14 ) Discussione.php?212903&1#MSG2

Ma se uno ha un pozzo artesiano invece della condotta pubblica .Io non la uso per bere e per le minestre il resto si. Inoltre se la la caldaia al 1piano é disabilita perché uso lo scaldabagno a gpl del piano terra,dove c'é un'altro bagno. L'acqua che va al bagno del primo piano che passa attraverso la caldaia del 1 piano c'é rischio? comunque arriva fredda la uso solo per lavare i denti e il viso sera e mattino.

In genere la legionella si sviluppa in acqua ferme e che siano ad almeno con temperature sui 35-4o°.
Nei pozzi artesiani l'acqua è sempre fresca, difficile sviluppi legionella.



---------------
Correttezza, lealtà e sempre a testa alta.

 

Roero

Avatar
PetaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:10299

Stato:



Inviato il: 15/07/2015 21:20:34

CITAZIONE (Biomass, 15/07/2015 21:17:48 ) Discussione.php?212903&1#MSG1

trattamenti automatici antilegionella, prevedono l'innalzamento dalle T acqua a tempi prestabiliti da centralina, ove la T acqua non vada mai oltre la T consigliata.
Il tutto avviene via resistenza elettrica o integrazione da altra fonte calorica.
Penso che il cloro presente in acqua potabile, non sia sufficiente a scongiurarne la scomparsa se si verificano le due ipotesi peggiori, ossia poco prelievo e bassa T.
L'aumento del cloro, rende l'acqua meno buona....ma la calda, non si beve.


Vero che l'acs calda non si beve, ma la legionella non si sviluppa per via alimentare, ma attacca i polmoni, ergo, infetta tramite le vie respiratorie, e mentre si fa la doccia presumo si respiri acqua nebulizzata.



---------------
Correttezza, lealtà e sempre a testa alta.

 

calcola
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4435

Stato:



Inviato il: 15/07/2015 22:19:35

La legionella si sviluppa a temperature comprese tra i 20°C ed i 50°C, per stare sicuri l'acqua deve essere fredda o calda oltre i 50°C. Sono particolarmente soggetti gli accumuli di acqua specialmente quelli moderni a basso consumo energetico o quelli in cui si accumula l'acqua dei pannelli solari termici. Se la legionella è presente vi è rischio anche a lavarsi le mani e durante i normali usi. Vi sono numerose specie di legionella e numerosi sierotipi diversi e non tutti sono patogeni allo stesso modo. Per questi motivi la ricerca della legionella nell'acqua è una analisi non semplice ed abbastanza costosa. poichè partecipa alla formazione del biofilm si può combattere con dosatori automatici di biossido di cloro.

che l'acqua si ricambiata spesso non vuol dire nulla conta la temperatura dell'acqua.



---------------
Impara l'arte e mettila da parte
14 pannelli da 100w, inverter kemapower 3kw, regolatore morningstar tristar ts60, banco batterie n.1 di 12 elementi 2v 480Ah C5 corazzate per trazione pesante, banco batterie n.2 di 400Ah in C5 formato da 24 elementi 2V 200Ah corazzate al gel per fotovoltaico in due serie da 12 elementi, centralina di gestione impianto autoprodotta.

 

pluto1962

Avatar
GigaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:2683

Stato:



Inviato il: 15/07/2015 22:24:19

Per i condizionatori basta pulire i filtri? e per i termoconvettori?



---------------
Il verde che ci circonda va protetto a tutti i costi

 

danye

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:258

Stato:



Inviato il: 15/07/2015 22:25:12

Una valida soluzione è quella di usare come acqua tecnica quella di accumulo e prelevare con uno scambiatore il calore per l'acqua sanitaria o sbaglio?



---------------
1x185Wp poli direzione sud
1xRegolatore MPPT EpSolar Tracer 3015
7x batterie auto da recupero in parallelo 12volt 400 Ah molto teorici
Sistema 12 volt che alimenta le luci a led di tutto l'appartamento
Sito realtime in versione beta... solare.altervista.org

 

calcola
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:4435

Stato:



Inviato il: 15/07/2015 23:39:30

Si danye, purtroppo non sempre è così, vi sono impianti con il serbatoio sopra il pannello in cui non vi è lo scambiatore. Ma anche dei boiler che scaldano a 45-50 °C sono soggetti.

I filtri vanno cambiati, comunque l'antinquinamento l'inquinamento dell'aria inizia sempre dall'acqua, le spore che passano nell'aria poi contaminano i filtri.



Modificato da calcola - 16/07/2015, 07:27:38


---------------
Impara l'arte e mettila da parte
14 pannelli da 100w, inverter kemapower 3kw, regolatore morningstar tristar ts60, banco batterie n.1 di 12 elementi 2v 480Ah C5 corazzate per trazione pesante, banco batterie n.2 di 400Ah in C5 formato da 24 elementi 2V 200Ah corazzate al gel per fotovoltaico in due serie da 12 elementi, centralina di gestione impianto autoprodotta.

 

Roero

Avatar
PetaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:10299

Stato:



Inviato il: 15/07/2015 23:56:53

CITAZIONE (danye, 15/07/2015 23:39:30 ) Discussione.php?212903&1#MSG8

Una valida soluzione è quella di usare come acqua tecnica quella di accumulo e prelevare con uno scambiatore il calore per l'acqua sanitaria o sbaglio?

Sbagli, io sono in quelle condizioni, l'acqua tecnica del pannello solare riscalda la serpentina del boiler, non viene mai a contatto con l'acs che uso, ma la temperatura dei 50 gradi c'è e questo mi fa pensare.



---------------
Correttezza, lealtà e sempre a testa alta.

 

Roero

Avatar
PetaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:10299

Stato:



Inviato il: 16/07/2015 00:03:34

Se l'acqua di un boiler fosse consumata totalmente tutti i giorni, non ci sarebbero problemi di legionella, da tenere presente che di cloro l'acqua comunque ne contiene e qualcosa fa, visto che è un disinfettante.



---------------
Correttezza, lealtà e sempre a testa alta.

 

Roero

Avatar
PetaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:10299

Stato:



Inviato il: 16/07/2015 00:22:57

Forse mi converrà accendere la caldaia almeno una volta ogni 15 gg e portare il boiler a 65°, così facendo mi levo i dubbi.



---------------
Correttezza, lealtà e sempre a testa alta.

 

danye

Avatar
KiloWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:258

Stato:



Inviato il: 16/07/2015 00:43:30

CITAZIONE (Roero, 16/07/2015 00:22:57 ) Discussione.php?212903&1#MSG10

CITAZIONE (danye, 15/07/2015 23:39:30 ) Discussione.php?212903&1#MSG8
Una valida soluzione è quella di usare come acqua tecnica quella di accumulo e prelevare con uno scambiatore il calore per l'acqua sanitaria o sbaglio?

Sbagli, io sono in quelle condizioni, l'acqua tecnica del pannello solare riscalda la serpentina del boiler, non viene mai a contatto con l'acs che uso, ma la temperatura dei 50 gradi c'è e questo mi fa pensare.
se l'acqua tecnica nel tuo caso scalda la serpentina del boiler sei nella condizione opposta a quella che ho indicato prima. Spiego meglio quello che volevo dire: Intendo che se l'acqua che circola nel pannello fosse quella accumulata nel boiler essa si scalderebbe. Per prelevare calore dall'acqua accumulata si userebbe la serpentina che a contatto con l'acqua di accumulo ne preleverebbe il calore. In questo modo anche se si formasse la legionella nel boiler non verrebbe a contatto con l'acs che circola nella serpentina quando apro un rubinetto.



---------------
1x185Wp poli direzione sud
1xRegolatore MPPT EpSolar Tracer 3015
7x batterie auto da recupero in parallelo 12volt 400 Ah molto teorici
Sistema 12 volt che alimenta le luci a led di tutto l'appartamento
Sito realtime in versione beta... solare.altervista.org

 

Roero

Avatar
PetaWatt


Gruppo:MODERATORE
Messaggi:10299

Stato:



Inviato il: 16/07/2015 01:07:47

Ti avevo compreso bene, la cosiddetta acqua tecnica che scalda una serpentina sicuramente potrà essere inquinata, ma non da legionella, in quanto durante la giornata (specie nelle ore con il sole alto, a picco) supera i 55-60° ed il pericolo di legionella non c'è, ed anche ci fosse non importa, tanto tale acqua è inquinata per altri fattori.
Però in un boiler (l'acqua che effettivamente si usa per lavarsi) se almeno ogni 15 giorni non portiamo la temperatura almeno a 60°, il rischio legionella permane sempre, anche se ci sono dei fattori che potrebbero inficiare tale pericolo:
1- il prelievo giornaliero di acs e contemporanea sostituzione di una parte dell'acqua.
2- l'acqua in entrata al boiler essendo potabile (almeno nel mio caso) è sicuramente additivata con cloro (ipoclorito di sodio) e pertanto rallenta il processo di proliferazione di tale batterio.
La sicurezza è solo quella che ho scritto nel post sopra, ogni 15 giorni scaldare il boiler con la caldaia e portare la temperatura dell'acqua a 65°.
In questo caso niente più problemi visto che il batterio soccombe a tale temperatura.



---------------
Correttezza, lealtà e sempre a testa alta.

 
 InizioPagina
 

Pagine: (7)   [1]   2   3   4   5   6   7    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum