Se sei già registrato           oppure    

Orario: 22/05/2024 06:21:33  

 

Energia Alternativa ed Energia Fai Da Te > Energia Alternativa Laboratory & Applicazioni Didattiche

VISUALIZZA L'ALBUM

Pagine: (7)   1   [2]   3   4   5   6   7    (Ultimo Msg)


Realizziamo una RAM PUMP dal fonditore, Valvola per fusione
FinePagina

LucaP
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:13

Stato:



Inviato il: 09/04/2016 03:59:21

e cosi è da aperta



Immagine Allegata: Rampump_2.jpg
 
ForumEA/L/Rampump_2.jpg

 

LucaP
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:13

Stato:



Inviato il: 09/04/2016 04:00:58

Se va bene.
Domani completo con le guide per il cursore e la filettatura in ingresso

 

inventoreinerba
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:3680

Stato:



Inviato il: 09/04/2016 07:48:07

Allora dico come la farei io:
prima di tutto la farei in modo semplice e veloce per poterla
modificare più volte prima della versione definitiva.
deve avere questi requisiti:
1)non deve incastrarsi. quindi adotterei un cono con un angolo più ampio
o addirittura una battuta piatta
2)interrompere il flusso d'acqua. Non occorre che sia ermetica (in pratica anche se filtra un filetto d'acqua quando è chiusa non è un problema), quindi non metterei nessuna guarnizione.
3)essere robusta ma leggera. Leggera perché batterà come un martello ad ogni chiusura, con il suo peso e in più col peso della colonna d'acqua.
4)Avremo un'usura. nella costruzione del prototipo possiamo concentrarci sulla forma e sul funzionamento e possiamo occuparci di questo aspetto
quando si farà la versione definitiva.
l'usura può essere limitata con l'uso di un metallo duro (acciaio inox?)
e con una superficie di contatto in chiusura abbastanza ampia.
L'uso di una molla invece della forza -peso consentirebbe di diminuire di molto la massa battente.

 

inventoreinerba
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:3680

Stato:



Inviato il: 09/04/2016 07:49:32

x Luca.
il tuo disegno mi sembra all'incontrario.
la valvola deva chiudersi con il flusso dell'acqua per dare il colpo d'ariete.

 

tgsimo_a

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1508

Stato:



Inviato il: 09/04/2016 07:56:49

La butto li...
Se la forza di questo sistema è il famoso "colpo"... facendo la struttura a cono diritto o rovesciato... non si rischia di attenuare la velocità di flusso in entrata o in uscita quando gli spazi inevitabilmente vanno sempre più ad assottigliarsi???



---------------
Signore dammi la pazienza... perché se mi dai la forza spacco tutto!!!

 

inventoreinerba
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:3680

Stato:



Inviato il: 09/04/2016 08:01:29

Per fare questa valvola ottimizzata dovremmo anche definire la pressione dell'acqua e la portata ,perché probabilmente per piccole pressioni
vanno meglio materiali plastici, per pressioni alte il metallo.
Da ultimo dobbiamo considerare il tubo che quando c'è il colpo d'ariete non si deve gonfiare ,quindi andrebbe bene un tubo in ferro zincato.(non una gomma)



Modificato da inventoreinerba - 09/04/2016, 08:08:55
 

Bolle

Avatar
GigaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:9575

Stato:



Inviato il: 09/04/2016 08:27:16

CITAZIONE (LucaP, 09/04/2016 03:58:57 ) Discussione.php?213647&1#MSG15


Cosa ne pensi???

Sicuramente meglio della mia...non ho ben capito se si può fare la parte smussata sotto ( o sopra visto che è disegnata girata).

CITAZIONE (inventoreinerba, 09/04/2016 07:48:07 ) Discussione.php?213647&2#MSG18
Non occorre che sia ermetica (in pratica anche se filtra un filetto d'acqua quando è chiusa non è un problema), quindi non metterei nessuna guarnizione.

Bè no, non deve trafilare nulla.


CITAZIONE
Se la forza di questo sistema è il famoso "colpo"... facendo la struttura a cono diritto o rovesciato... non si rischia di attenuare la velocità di flusso in entrata o in uscita quando gli spazi inevitabilmente vanno sempre più ad assottigliarsi???

La sovrappressione è inversamente proporzionale alla velocità tempo di chiusura ...più è rapido a chiudersi meglio è...chiusura istantanea (impossibile da fare) equivale ad avere una pressione infinita. Inoltre più il flusso è rapido e meglio è...cioè la chiusura deve avvenire quando l'acqua va alla velocità massima....quindi ecco il motivo per cui il percorso dell'acqua all'interno della valvola deve essere il più possibile fluidodinamico e non creare turbolenze.



Modificato da Bolle - 11/04/2016, 04:28:31


---------------
Un risultato se non è ripetibile non esiste (by qqcreafis).

 

inventoreinerba
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:3680

Stato:



Inviato il: 09/04/2016 08:38:13

x tgsimo
questo che tu dici è un altro requisito che deve avere questa valvola.
La valvola aperta non deve rallentare la velocità del flusso d'acqua.
Per ottenere questo risultato occorre che non vi siano strozzature o
brusche deviazioni del flusso d'acqua che causerebbero perdite di energia cinetica.
Per verificare se la valvola soddisfa questo requisito si può misurare la velocità dell'acqua nel tubo.la velocità deve essere la stessa con valvola aperta e senza valvola.

 

inventoreinerba
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:3680

Stato:



Inviato il: 09/04/2016 09:19:26

ultimissimo requisito e più importante di tutti:
la valvola deve chiudersi quando l'acqua ha raggiunto nel tubo la massima velocità.
Siccome questo può essere ottenuto soltanto con un'elettrovalvola comandata a tempo,possiamo accontentarci di una valvola che chiude il flusso quando questo ha il 95% della sua velocità massima.
per ottenere ciò possiamo calibrare 2 forze:
quella costante (peso o molla)che tende a tenere aperta la valvola e quella variabile ,generata dalla velocità dell'acqua,che tende a chiuderla.
Il modo migliore che mi viene in mente adesso ,è una sorta di bandiera, che interferendo assai poco col flusso d'acqua,(solo con una piccola, apposita superficie regolabile)quando l'acqua raggiunge una certa velocità si muove chiudendo completamente lo scarico della valvola.
questa bandiera è tenuta aperta in posizione di riposo da una molla.
ditemi se interessa che faccio il disegno.

 

tgsimo_a

Avatar
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:1508

Stato:



Inviato il: 09/04/2016 14:21:55

Da profano, ho l'impressione che la forma a cono penalizza o l'ingresso o l'uscita a seconda del suo verso... Se fosse una sfera in un alloggiamento a doppio cono, bilancerebbe entrambe le strade e non rischierebbe di incastrarsi...



---------------
Signore dammi la pazienza... perché se mi dai la forza spacco tutto!!!

 

inventoreinerba
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:3680

Stato:



Inviato il: 09/04/2016 18:35:45

quoto! meglio una sfera in un doppio cono

 

LucaP
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:13

Stato:



Inviato il: 09/04/2016 19:55:36

Sotto a chi tocca....
Produciamo un Po di disegni e valutiamoli.
Il disegno che ho fatto io era solo x cercare di sistemare le geometrie del post di Bolle, infatti ho solo fatto in modo che si potesse montare.
Ho disegnato solo il cono di uscita ma torno a ripetere : se l'angolo del cono del cursore mobile è uguale a quello del corpo valvola, alla prima chiusura si incona e non si apre più.
Vedi : accoppiamento conico morse.
Idee
Idee
Idee.

 

Bolle

Avatar
GigaWatt


Gruppo:AMMINISTRATORE
Messaggi:9575

Stato:



Inviato il: 09/04/2016 21:07:38

Se nella testa del tronco conico viene messa una piccola guarnizione ...è lei che chiude definitivamente il passaggio lasciando a qualche decimo il resto del tronco...in questo modo si evita il contatto e quindi l'incastro!

Anche l'idea della sfera non è male, cambia solo la forma da cono a sfera...anche in questo caso la chiusura finale avviene su una guarnizione fissa in alto che blocca il passaggio!



---------------
Un risultato se non è ripetibile non esiste (by qqcreafis).

 

inventoreinerba
GigaWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:3680

Stato:



Inviato il: 09/04/2016 21:59:42

A me ispirerebbe molta fiducia una valvola a sportello.
(non so come si chiamano)
la forza generata dalla velocità dell'acqua ,battendo su una protuberanza dello sportello dovrebbe farlo chiudere vincendo la resistenza della molla.
lo sportello mi ispira più fiducia perché essendo incernierato
non può andarsene di qua e di là come invece potrebbe fare una biglia in una vena fluida.

 

LucaP
milliWatt


Gruppo:Utente
Messaggi:13

Stato:



Inviato il: 09/04/2016 23:06:37

Ciao.
Si chiamano valvole a clappè, ma utilizzando un sistema del genere andiamo a perdere la caratteristica fluidodinamica.

Chi fa qualche altro disegnino per commentarlo insieme??

 
 InizioPagina
 

Pagine: (7)   1   [2]   3   4   5   6   7    (Ultimo Msg)

Versione Mobile!

Home page       TOP100-SOLAR      Home page forum